Diodoro
"migliori di quel che noi stessi crediamo" Grazie professore. Anch'io penso questo, pur avendo alle spalle molti anni di vita sostanzialmente irta di difficoltà e soprattutto povera di sbocchi positivi (negli ultimi anni, Deo gratias, molto più "respirabile").
Voglio aggiungere una considerazione che mi si impone, anche perché conosco direttamente l'Ovest (Torino) e l'Est (Trieste) del Nord …More
"migliori di quel che noi stessi crediamo" Grazie professore. Anch'io penso questo, pur avendo alle spalle molti anni di vita sostanzialmente irta di difficoltà e soprattutto povera di sbocchi positivi (negli ultimi anni, Deo gratias, molto più "respirabile").
Voglio aggiungere una considerazione che mi si impone, anche perché conosco direttamente l'Ovest (Torino) e l'Est (Trieste) del Nord Italia: Trieste non è una città normale. Trieste porta nella propria vita quotidiana le atroci tragedie degli anni del Dopoguerra, il legame diretto con Vienna, la straordinaria poesia della navigazione (in un mare solo apparentemente ristretto), l'accostamento visivo all'Istria e al Carso.
Trieste non si trova sul micidiale asse del Buio massonico proveniente da Parigi e Londra, come Torino. Trieste è Europa; con i suoi limiti, e con le sue attese
Crociato
👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏