Gloria.tv And Coronavirus: Huge Amount Of Traffic, Standstill in Donations
Clicks2.8K

11 Febbraio, Piazza S. Pietro — Grex Vocum

Grex Vocum Annuncia che Martedì 11 febbraio 2020

settimo anniversario
della Dichiarazione di Papa Benedetto XVI
i cattolici si riuniranno in Piazza San Pietro in Vaticano
dalle 11.30 alle 11.58

per esprimere la loro disapprovazione

per gli eventi degli ultimi 7 anni nella Chiesa.

Perché è a quell’ora, 7 anni fa, che il Papa Benedetto XVI ha letto il testo che si presume essere una rinuncia al papato, ma che dopo un esame di molti anni dimostra di non essere mai stato niente del genere.
L’ipocrisia dei cardinali è vergognosa, e la direzione che sta prendendo la Chiesa è contraria alla volontà di Gesù Cristo. Pertanto, in accordo con il diritto concesso a tutti i fedeli nel Canone 212, i fedeli sono invitati ad esprimere la loro disapprovazione parlando in Piazza durante quei 28 minuti . dalle 11,30 alle 11,58 – per far conoscere il loro punto di vista. La commissione suggerisce espressioni come

-Vogliamo Papa Benedetto!

-Riportateci Papa Benedetto!

-Il modo in cui avete trattato Papa Benedetto è vergognoso!


E altre espressioni di questo tipo, come ognuno dei fedeli è ispirato a fare.
Che questa sia una vera occasione di espressione pubblica cattolica, non solamente una protesta silenziosa .

Il comitato chiede a tutti di non raggrupparsi insieme ma di stare in piedi, sparsi e mescolati in mezzo alle altre persone, affinché la nostra espressione di fede non venga interpretata come protesta politica.

MOTIVI

Questo invito è rivolto a tutti quei Cattolici che si sentono ostacolati e impediti dal vivere una vita di vera fede cristiana perché traditi dal clero stesso, il quale, pur invitando alla misericordia, alla tolleranza, e all’accoglienza non reagisce agli attacchi che vengono dall’esterno e, mentre addirittura

-non fa nulla in opposizione agli attacchi – sempre più insistenti, volgari, violenti e blasfemi ( non solo nelle parole e nelle immagini) – provenienti dal mondo laico, ateo e massone, contro i simboli Cristiani, contro il Sacro, contro il Trascendente: contro le Persone di Cristo Gesù e della Santissima Vergine Maria, Madre del Salvatore;

-non fa nulla in difesa dei Cristiani che in molte parti del mondo sono continuamente offesi, emarginati, osteggiati, perseguitati, torturati, uccisi;

-non fa nulla , anche al suo interno, per salvaguardare la Fede Cattolica: anzi, ciò che è ancora più grave, in molti dei suoi vertici ufficiali più alti, sta essa stessa profanando e progressivamente avviando alla autodistruzione, le fondamenta stesse della Fede Cattolica: luoghi di culto sconsacrati, le cose sacre disperse tra coloro che non ne riconoscono la sacralità; la Liturgia svilita, abbassata a momento di intrattenimento per i fedeli, invece che momento di alto culto a Dio e di profonda unione con Lui; il valore sacro ed immutabile nei secoli, della Dottrina e della Tradizione irriso, spregiato e negato, come pure il senso del peccato e i Dogmi di Fede; la stessa Parola del Verbo di Dio, Gesù Cristo manipolata e adattata alle perversità del mondo.
chiesaromana.info