Clicks395
it.news

Vescovo Opus Dei: i laici devono battezzare e sposare

Il vescovo José Maria Bonnemain di Chur, Svizzera, prete dell'Opus Dei, permette a dipendenti laici di somministrare il battesimo, anche se la diocesi ha abbastanza preti. I battesimi laici sono comuni in molte diocesi dell'Europa Occidentale, anche se il numero dei battesimi è in declino massiccio.

Perché i dipendenti laici possano celebrare le nozze, devono essere soddisfatte alcune condizioni, ha detto Bonnemain a Kath.ch (22 ottobre): un vescovo può delegare questo incarico a un laico dopo l'approvazione della conferenza episcopale e di Roma.

“Sto per iniziare questo processo, ma prima ne discuterò con il Consiglio dei Sacerdoti." Il numero delle nozze in chiesa nella diocesi di Chur è crollato drammaticamente. I pochi che si sposano in chiesa sono soprattutto Cattolici praticanti, che insistono per la presenza di un prete.

Secondo Bonnemain, è "logico" che i dipendenti laici che gestiscono una parrocchia [defunta] possano essere incaricati di battezzare e, se possibile, di sposare. Ad agosto, Bonnemain ha detto di non avere obiezioni contro i matrimoni tra omosessuali, pur volendo chiamarli in modo diverso.

Foto: José Maria Bonnemain, © Pressebild, #newsKcerhyaesp