Clicks63
Francesco I
Vescovi, Fraternità: commenti sull'Anti-Summorum Pontificum Dopo la pubblicazione della Traditionis Custodes, i singoli vescovi hanno confermato le messe romane esistenti nelle loro diocesi. Gli …More
Vescovi, Fraternità: commenti sull'Anti-Summorum Pontificum

Dopo la pubblicazione della Traditionis Custodes, i singoli vescovi hanno confermato le messe romane esistenti nelle loro diocesi. Gli esempi in Francia includono il vescovo Aillet di Bayonne e il vescovo Rougé di Nanterre. In Inghilterra, l'arcivescovo Wilson di Southwark ha fatto lo stesso. Negli Stati Uniti, l'arcivescovo Cordileone di San Francisco ha dichiarato che la messa romana continuerà come al solito. Il vescovo Edward Scharfenberger di Albany ha sottolineato il grande beneficio spirituale della Messa romana e ha espresso gratitudine per il prezioso contributo che ha dato alla vita della Chiesa.

Fraternità Sacerdotale di San Pietro

In una dichiarazione, la Fraternità di San Pietro descrive il Motu Proprio come spaventoso e scoraggiante. È troppo presto per valutare l'impatto sulla fraternità: "Dobbiamo sforzarci di vedere la nostra croce come un mezzo per la nostra santificazione e ricordare che Dio non abbandonerà mai la sua Chiesa".

Fraternità San Pio X :" una pugnalata alla schiena per la Chiesa"

In una dichiarazione su LaPorteLatine.org, la Fraternità San Pio X ha spiegato che lo scopo dichiarato del nuovo Motu Proprio è la scomparsa della Messa Romana. Sarà permesso solo a condizioni drastiche, con lo scopo, come scrive Francesco nell'epistola, di trasferire i fedeli al Novus Ordo. I mezzi per raggiungere questo obiettivo sono le restrizioni dei luoghi e degli orari, il controllo rigoroso del clero e l'abolizione dei punti di contatto romani per il Rito Romano e il loro trasferimento alla giurisdizione della Congregazione per la Liturgia e gli Ordini religiosi. La Fraternità San Pio X nota che la nuova situazione è brutale per coloro che pensavano di poter riporre la loro fiducia nelle autorità ecclesiastiche.

Le ultime briciole vengono portate via

La pubblicista Hilary White definisce Traditionis Custodes agrodolce in una newsletter. Amara perché l'epurazione a cuore duro di Francesco sta causando sofferenze e danni reali in molti luoghi, soprattutto negli Stati Uniti e in Francia, dove la messa romana è cresciuta rapidamente negli ultimi anni. Al contrario, dice, il Summorum Pontificum è rimasto solo lettera morta in Italia e in altre parti del mondo. Dolce per White è che "Traditionis Custodes" rimuove le illusioni. Ora i cattolici dovrebbero rendersi conto che per cinquant'anni hanno ricevuto solo le briciole da una gerarchia abusiva, e hanno ringraziato per questo per paura di non ottenere nulla. White scrive che Benedetto XVI non aveva un'idea realistica di quanto i vescovi odiassero la religione cattolica e la sua liturgia. Nella Chiesa esistevano due religioni. Dopo il nuovo motu proprio, si rallegra White, non ci sono più le dolci bugie dell'"ermeneutica della continuità" o della "riforma della riforma". Francesco, dice, ha reso chiaro che vuole epurare la Chiesa dai resti del cattolicesimo. White crede - questa sembra essere la sua illusione - che la guerra civile ecclesiastica sarà combattuta apertamente in futuro, che i cattolici rinunceranno ai loro compromessi e saranno costretti a decidere.

Pinterest
Beitrag ändern
Beitrag entfernen

VK