Clicks6

Il Santo del giorno Sant Ignazio da Santhià - il 22 settembre

Irapuato
FamigliaCristiana. Sacerdote cappuccino Ricorrenza: 22 settembre Tipologia: Commemorazione Lorenzo Maurizio Belvisotti, figlio di Pierpaolo e Maria Elisabetta Balocco, nacque il 5 giugno …More
FamigliaCristiana. Sacerdote cappuccino

Ricorrenza: 22 settembre

Tipologia: Commemorazione

Lorenzo Maurizio Belvisotti, figlio di Pierpaolo e Maria Elisabetta Balocco, nacque il 5 giugno 1686 a Santhià nella diocesi di Vercelli. Si sa poco della sua infanzia, a parte il fatto che il padre morì mentre Lorenzo era ancora molto giovane, e per il resto molto materiale antico è agiografia stereotipata che non rivela molti dettagli sulla sua identità. La semplice narrazione degli eventi della sua vita è più chiara: la madre ne affidò l'educazione, in particolare quella religiosa, a un sacerdote del luogo, e in breve il ragazzo decise di abbracciare la vita ecclesiastica. Frequentò il seminario locale, dove ricevette l'ordinazione, e subito dopo divenne canonico della chiesa collegiata a Santhià, con l'incarico di parroco.

Tra lo stupore e lo sgomento dei parenti, che si auguravano ascendesse rapidamente al successo ecclesiastico, Lorenzo rifiutò, ed entrò invece nei frati minori cappuccini, con il nome d'Ignazio, pronunciando i voti nel 1717.

Nei successivi venticinque anni dedicò gran parte del tempo alla guida spirituale, diventando un confessore molto richiesto dalla gente appartenente a ogni ceto sociale, poi per quattordici anni fu maestro dei novizi, assistendo anche i soldati ricoverati negli ospedali militari, durante la guerra che scoppiò in quella zona nel 1743. Nel 1756 circa, andò a vivere nel convento dei cappuccini, del Monte, a Torino, dove trascorse il resto della vita insegnando il catechismo e offrendo rifugio ai religiosi. Non si sa quante opere scrivesse sui propri insegnamenti, ma è stato tramandato un libro, Meditazioni per un corso di esercizi spirituali, infine pubblicato a Roma nel 1912.

Ignazio morì in pace a Torino il 22 settembre 1770, è stato beatificato da papa Paolo VI (1963-1978) il 17 aprile 1966. Proclamato santo il 19 maggio 2002.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Torino, sant’Ignazio da Santhià (Lorenzo Maurizio) Belvisotti, sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, assiduo nell’ascolto dei penitenti e nell’assistenza ai malati.