Clicks1.4K

Monte Athos - I segreti dei monaci

Monte Athos - I segreti dei monaci Il Monte Athos, in Grecia, è accessibile unicamente a pellegrini di sesso maschile. Ma per la prima volta tre monaci ortodossi della comunità hanno accettato di …More
Monte Athos - I segreti dei monaci

Il Monte Athos, in Grecia, è accessibile unicamente a pellegrini di sesso maschile. Ma per la prima volta tre monaci ortodossi della comunità hanno accettato di farsi filmare nella loro quotidianità.

Abitato esclusivamente da monaci, il Monte Athos e i suoi venti monasteri arroccati sull'omonima montagna della penisola calcidica, vivono nella più completa autarchia all'insegna di una tradizione millenaria. La loro giornata è scandita da regole immutate e immutabili che dettano i ritmi e gli impegni della loro vita monastica, fatta di preghiera ma anche di coltivazione della terra. Su questo piccolo territorio greco di poco più di cinque km2 abitato da duemila monaci ortodossi, la presenza femminile è bandita da sempre. Il sacro Monte, che gode dello statuto speciale di repubblica monastica, è accessibile unicamente a pellegrini e manodopera di sesso maschile previo visto d'ingresso. A tutti gli altri comuni mortali, l'accesso alla piccola comunità è vietato. Occorre accontentarsi di scorgerla da lontano da una delle tante imbarcazioni che navigano intorno al monte. Ma complice la disponibilità di Padre Epiphanios, Padre Galakion e Padre Loukianos, la vita segreta del monte è ora un po' meno... segreta. Per la prima volta, tre monaci della comunità hanno accettato di raccontarsi davanti all'obbiettivo e di farsi filmare nella loro quotidianità. Padre Epiphanios, giunto all'età di diciotto anni come novizio, si occupa da decenni dei vigneti e degli oliveti quasi millenari. Padre Galakion, lui, ha scelto l'isolamento dell'eremitaggio mentre Padre Loukianos si appresta a ricevere gli ordini in uno dei sacri monasteri del Monte. Il risultato di tre anni di riprese è un ritratto inedito di una comunità monastica tra le più inaccessibili del mondo.

www.rsi.ch/…/monte-athos-i-s…
Francesco I
Mons. Nicola Bux: "La grandissima fortuna degli Ortodossi, rispetto ai Cattolici, è stata quella di non aver avuto il Concilio Vaticano II"
Micheleblu
Le parole di questi monaci sono da imitare. Grazie per questo video. Ha incoraggiato l'anima.
lamprotes
Purtroppo mons. Bux sbaglia. IL vaticano II degli ortodossi c'è stato ed è il concilio di Creta. Le sue conseguenze sono già ora disastrose...
nolimetangere
Bellissimo.
Micheleblu
Ritengo che gli apoftegmi abbiano valore terapeutico.. comunque sono una forma a sé di meditazione monaca le.. Antichissimi e geniali.
Micheleblu
Il loro manuale di preghiera e combattimento spirituale la nobile Filocalia. Vale la pena leggere anche la vita di Antonio il Grande e le lettere.
lamprotes
Purtroppo il demonio ci ha messo il suo veleno pure nell'Athos: il patriarca Bartolomeo ha fatto un concilio (quello di Creta) che ha molti aspetti in comune con il Vaticano II (ecumenismo e cose affini). In più ha inaugurato una ecclesiologia nuova dove lui si è elevato al di sopra degli altri vescovi (come se fosse una specie di papa) e questo è il presupposto per far in modo che in nome dell'…More
Purtroppo il demonio ci ha messo il suo veleno pure nell'Athos: il patriarca Bartolomeo ha fatto un concilio (quello di Creta) che ha molti aspetti in comune con il Vaticano II (ecumenismo e cose affini). In più ha inaugurato una ecclesiologia nuova dove lui si è elevato al di sopra degli altri vescovi (come se fosse una specie di papa) e questo è il presupposto per far in modo che in nome dell'autorità di un patriarca la tradizione possa essere cambiata (come è successo in Occidente). I monaci atoniti sono perciò molto inquieti e nell'orizzonte si intravvede uno scisma.
lamprotes
Inoltre non è un mistero che il patriarcato ecumenico (di Bartolomeo, sotto il quale è l'Athos) è sempre più pro gay e schierato con i poteri forti del mondo. I suoi vescovi, di cui vediamo uno nel filmato, sono dei signorotti privi di popolo, residenti a Istanbul, mantenuti dalla Turchia. Vivono in un mondo che non esiste e si credono al centro del mondo... I monaci si devono sopportare una …More
Inoltre non è un mistero che il patriarcato ecumenico (di Bartolomeo, sotto il quale è l'Athos) è sempre più pro gay e schierato con i poteri forti del mondo. I suoi vescovi, di cui vediamo uno nel filmato, sono dei signorotti privi di popolo, residenti a Istanbul, mantenuti dalla Turchia. Vivono in un mondo che non esiste e si credono al centro del mondo... I monaci si devono sopportare una gerarchia sempre più rammollita e secolarizzata che non ama il monachesimo stesso proprio perché ha uno stile di vita contrario al proprio. Sì, il demonio lavora bene anche lì!