43:34

Documentario mai trasmesso in Italia ! MAXI TRUFFA A DANNO DEI LAVORATORI

Il patronato INCA-CGIL ha dichiarato fallimento per non risarcire i lavoratori italiani ridotti sul lastrico da un dirigente infedele. L’ex direttore del patronato “INCA Svizzera”, Antonio Giacchetta…More
Il patronato INCA-CGIL ha dichiarato fallimento per non risarcire i lavoratori italiani ridotti sul lastrico da un dirigente infedele.
L’ex direttore del patronato “INCA Svizzera”, Antonio Giacchetta, è stato condannato dalla giustizia zurighese a 9 anni di detenzione per aver truffato decine di lavoratori italiani intascando 12 milioni di franchi della loro cassa pensione. Subito dopo la lettura della sentenza il 52enne è stato incarcerato per il rischio di fuga.
In veste di direttore del servizio del sindacato CGIL (operante su incarico del Ministero del lavoro italiano), fra il 2001 e il 2009, ha gestito le prestazioni previdenziali affidategli da 250 connazionali, per un totale di 34 milioni di franchi. Alla fiducia ha risposto trasferendo parte del denaro sui suoi conti e dilapidandola per orologi di lusso, prostitute e altri vizi. Il presidente della corte ha calcolato che per 9 anni ha speso in media 45'000 franchi al mese agendo “con grande egoismo e senza il minimo scrupolo”…More
Perché Bergoglio che è tanto amico dei poveri al punto da dare ordine di rubare la corrente elettrica all'ACEA non risarcisce lui i poveri truffati dai suoi amici comunisti?
Attivismo di sinistra: Francesco avverte "tendenze autoritarie"