Coca e chiesa: alle messe del prete drogato i fedeli andavano in trance - Secolo d'Italia

mercoledì 11 settembre 15:27 - di Valter Delle Donne In questa storia si parla di coca, di sesso, di preti dalle condotte singolari. L’articolo che state per leggere sembra uscito da Lercio. A quei…
Aracoeli
Speriamo di vedere presto "gli altri progetti" che aveva Dio.
Christoforus78 likes this.
Mi cha el and one more user like this.
Mi cha el likes this.
Suari likes this.
@nolimetangere

Anni fa, nei pressi di Diano Marina e più precisamente nella parrocchia di San Giovanni Battista di Cervo avvenivano strani fenomeni. Una volta al mese la chiesa era frequentata dai seguaci di Mons. Milingo. il Monsignore si presentava come il "Taumaturgo di Dio" .
Gli "strani fenomeni" cessarono nel 1990 quando venne nominato vescovo di Albenga-Imperia Mons. Mario Oliveri.
More
@nolimetangere

Anni fa, nei pressi di Diano Marina e più precisamente nella parrocchia di San Giovanni Battista di Cervo avvenivano strani fenomeni. Una volta al mese la chiesa era frequentata dai seguaci di Mons. Milingo. il Monsignore si presentava come il "Taumaturgo di Dio" .
Gli "strani fenomeni" cessarono nel 1990 quando venne nominato vescovo di Albenga-Imperia Mons. Mario Oliveri.
Ma Mons. Oliveri aveva un difetto gravissimo agli occhi del nuovo corso della Chiesa: Egli celebrava (e continua a celebrare) la Messa di sempre, e incoraggiava i suoi parroci a seguire la strada della tradizione, per cui nel 2016, Francesco, il Misericordioso non accettò la sua domanda di proroga.
Come vediamo ora sono ripresi gli "Strani fenomeni".
nolimetangere likes this.
Troppo, è troppo, troppo tutto quel che non è da Dio. Ma riceve la benedizione di Bergoglio. Basta, basta, basta. E' una sconcezza continua.
Gaetano2 likes this.