Vescovo Schneider definisce cardinale Kasper "intollerante" e "aggressivo"

La "reazione pronta, intollerante e aggressiva in modo sbalorditivo" con cui il cardinale Kasper ha respinto il Manifesto della Fede del cardinale Müller mostra che una chiara professione della …
Siamo sotto anticristo ed accoliti. Com' è stato possibile? Caifa era pontefice e non lo fu più con il Deicidio. Quando è stato il deicidio del Corpo mistico? Quando la Chiesa è divenuta antichiesa come quella di Caifa? Con la morte del papato che è avvenuto o nel 1958 o alla morte di Siri,nel 1989. Lampante che oggi non è Chiesa. 70 anni e l'antichiesa sarà distrutta totalmente come il tempio …More
Siamo sotto anticristo ed accoliti. Com' è stato possibile? Caifa era pontefice e non lo fu più con il Deicidio. Quando è stato il deicidio del Corpo mistico? Quando la Chiesa è divenuta antichiesa come quella di Caifa? Con la morte del papato che è avvenuto o nel 1958 o alla morte di Siri,nel 1989. Lampante che oggi non è Chiesa. 70 anni e l'antichiesa sarà distrutta totalmente come il tempio di Gerusalemme? Gesù perseguitato dalla nascita, il papato perseguitato da sempre ma occultato dal 1958 o morto, direi occultato. Nel 1958 sta lo snodo, prigionia del Corpo a somiglianza del Capo? Poi sepolcro. Ora si è in attesa della risurrezione, ma in Valtorta si dice che non sarà risurrezione s e è stata uccisa la giurisdizione divina, stavolta. Speriamo allora che ci sia ancora qualche cardinale con giurisdizione divina che di quella umana-satanica ne abbiamo a sufficienza. Un conclave non poteva togliere la giurisdizione divina, è stato necessario occultare il Papa e far morire il papato. Lo Spirito Santo non elegge MAI un anticristo, mai.
tyrondavid and one more user like this.
tyrondavid likes this.
fidelis eternis likes this.
Kasper è tanto incoerente quanto acattolico: per lui il principio di non contraddizione è inesistente!
Si è ridotto ad essere un povero apostata, rabbioso e senza fede.
fidelis eternis and 2 more users like this.
fidelis eternis likes this.
Acchiappaladri likes this.
solosole likes this.
antiprogressista and 2 more users like this.
antiprogressista likes this.
nolimetangere likes this.
vincenzo angelo likes this.
Accolgo il Manifesto della Fede del Cardinal Muller con soddisfazione e gratitudine. Vi vedo una dichiarazione simile al "Credo" di Papa Paolo VI, fatta con altrettanta sensibilità pastorale, per questi nostri anni che personalmente ritengo ancora più difficili di quelli di allora.
1) Non vedo nel Manifesto alcuna offesa, neppure sottintesa, a Papa Francesco, ma la conferma più che mai opportuna …More
Accolgo il Manifesto della Fede del Cardinal Muller con soddisfazione e gratitudine. Vi vedo una dichiarazione simile al "Credo" di Papa Paolo VI, fatta con altrettanta sensibilità pastorale, per questi nostri anni che personalmente ritengo ancora più difficili di quelli di allora.
1) Non vedo nel Manifesto alcuna offesa, neppure sottintesa, a Papa Francesco, ma la conferma più che mai opportuna e urgente di principi di fede o morali già ponderati dal Magistero e indicati nella Dottrina della Chiesa. Principi che, purtroppo, anziché essere recepiti nella catechesi e nella formazione dei Fedeli, spesso vengono ignorati o qua e là messi in discussione o sostituiti con opinioni personali, anche apertamente. Ne fanno prova gli abusi talvolta sacrileghi nella vita sacramentale, liturgica, morale, o nel campo interreligioso ed ecumenico.
2) Su quest'ultimo argomento, e sui temi toccati dal Manifesto della Fede, mi ha amareggiato l'assenza dei Pastori ai quali, ricorderanno, il Signore ha affidato il compito di conservare la fede attraverso il ministero della Parola, dei Sacramenti e della guida spirituale, prima di ogni altro compito e attività sia pastorale che sociale. Il loro silenzio sui comportamenti sacrileghi che avvengono nelle loro diocesi o nella Chiesa universale disorienta ed è devastante.
3) Mi sorprende invece la reazione del Card Kasper e quanto dice di vedere nel Manifesto della fede. Mi lasciano perplesso le sue parole sull'Anticristo (nulla di strano intravederlo in varie forme e nelle varie epoche!), sull'oscuramento della coscienza e sull'ignoranza religiosa (è la caratteristica più evidente di questo nostro tempo da cui non sono esenti i gli stessi cristiani!) e la richiesta di lasciare liberi i sacerdoti dall'obbligo del celibato (è sempre stato una scelta libera, dono del Signore accolto prima ancora del sacerdozio, da coltivare con perseveranza!). Non riesco a nascondermi il sospetto che, più che a una difesa del Papa, le sue parole siano indirizzate anche inconsapevolmente a una difesa delle sue opinioni già più o meno risapute.
Il tutto, detto in semplicità, ma, lo ripeto, con stima e gratitudine per il Card Muller.
nolimetangere likes this.
elleccu likes this.