LA SETTIMANA SANTA CON GESU’

Brani tratti dal libro “IN QUELLA CASA C’ERO ANCH’IO” di Ferdinando Rancan VENERDI’ SANTO: LA VIA DOLOROSA “ECCE HOMO” Ormai s’era fatto giorno. Giuseppe d’Arimatea aveva già lasciato la nostra…
Fatima.
il libro di d. Ferdinando IN QUELLA CASA C ERO ANCH IO, ha avuto molti consensi da parte di AUTORITÀ della chiesa e teologi, ha svuto l' imprimatur, la prefazione dal Vescovo di Verona di quel tempo (2005) mons. Flavio Roberto Carraro, ed è stato tradotto in un altre lingue col consenso dei vari Vescovi del luogo.
Oltretutto chi ha conosciuto di persona l anima bella di d. Ferdinando, sa che lui …More
il libro di d. Ferdinando IN QUELLA CASA C ERO ANCH IO, ha avuto molti consensi da parte di AUTORITÀ della chiesa e teologi, ha svuto l' imprimatur, la prefazione dal Vescovo di Verona di quel tempo (2005) mons. Flavio Roberto Carraro, ed è stato tradotto in un altre lingue col consenso dei vari Vescovi del luogo.
Oltretutto chi ha conosciuto di persona l anima bella di d. Ferdinando, sa che lui era in contatto diretto e costante con Gesù e la Madonna, e pur ammettendo di non aver mai avuto né visioni né rivelazioni, né dettature dal cielo, PERCHÉ TUTTO QUESTO ERA FRUTTO SOLO DELLA SUA INTIMITÀ CON DIO CHE OGNI PIÙ PICCOLO FEDELE PUÒ AVERE SE PREGA E AMA INTENSAMENTE, tutto ciò detto, non si può non rilevare l'azione dello Spirito Santo in questo scritto che tocca l'anima nella sua profondità e semplicità.
Auguro una proficua lettura come ricostituente spirituale in mezzo a tante sofferenze dovute soprattutto alla mancanza dei SACRAMENTI IN TEMPO PASQUALE. SEI TU, GESÙ, L'UNICO MIO BENE. Diciamolo spesso con la giaculatoria preferita da d. Ferdinando e offriamo le nostre pene per la Chiesa, l'Italia e le nostre famiglie.
Coraggio! Dio non ci abbandona se noi non lo abbandoniamo.

Patrizia