it.news
1521.1K

Francesco autorizza pellegrinaggi a Medjugorje

L'arcivescovo Henryk Hoser, delegato di Francesco per Medjugorje, ha annunciato durante una Messa a Medjugorje che papa Francesco ha autorizzato i pellegrinaggi sul posto, come riferisce VaticanNews.…
Testimone82
@Maath spero che Vicka non pensasse che padre Livio arrivasse ai 90 /100 anni perchè sarebbe stata davvero azzardata come ipotesi.

- Il 25 dicembre 1984 Mirjana aggiunge:

Il momento si avvicina. Qualche giorno prima avvertirò un sacerdote.
[René Laurentin, Le apparizioni di Medjugorje continuano , Queriniana, Brescia, 1986, p. 32]

- Il 30 novembre 1985, dopo un’apparizione straordinaria, …
More
@Maath spero che Vicka non pensasse che padre Livio arrivasse ai 90 /100 anni perchè sarebbe stata davvero azzardata come ipotesi.

- Il 25 dicembre 1984 Mirjana aggiunge:

Il momento si avvicina. Qualche giorno prima avvertirò un sacerdote.
[René Laurentin, Le apparizioni di Medjugorje continuano , Queriniana, Brescia, 1986, p. 32]

- Il 30 novembre 1985, dopo un’apparizione straordinaria, incentrata sul primo segreto, Mirjana fa un’ennesima esplicita dichiarazione:

«Sarà doloroso» ella ha confermato. «Verrà tra poco tempo»
[Ivi, p. 36]

- Dice Padre Laurentin:

Mi stupisce che Mirjana abbia parlato dei segreti e predisposto il piano per la rivelazione dal 1984, poiché, conoscendo le date, sapeva che non si sarebbero realizzati così presto.
[R. Laurentin, Dernières nouvelles de Medjugorje, n° 9. Vers la révélation des 10 secrets?, O.E.I.L., Paris, 1990, p. 18]

- Le [alla Madonna] abbiamo chiesto del segno ed essa ha detto: “Presto, ve l’ho promesso”
[René Laurentin, Messaggio e pedagogia di Maria a Medjugorje. Raccolta cronologica dei messaggi, Queriniana, 1988, p. 145]


FONTE: www.marcocorvaglia.com/medjugorje/dieci-segreti-e…

A me sinceramente sembra che giocano al rilancio continuo.
luca78 likes this.
digital
Come in tutte le apparizioni mariane nel mondo, ci sono sempre i favorevoli e i contrari. Favorevoli sono coloro che in qualche modo hanno potuto sperimentare di persona non solo la grazia ricevuta, ma aver potuto constatare che in questi luoghi si respira un’aria di pace e serenità e la preghiera sgorga spontanea dal cuore, e spesso si ritorna cambiati con la voglia di ricominciare una nuova …More
Come in tutte le apparizioni mariane nel mondo, ci sono sempre i favorevoli e i contrari. Favorevoli sono coloro che in qualche modo hanno potuto sperimentare di persona non solo la grazia ricevuta, ma aver potuto constatare che in questi luoghi si respira un’aria di pace e serenità e la preghiera sgorga spontanea dal cuore, e spesso si ritorna cambiati con la voglia di ricominciare una nuova vita di conversione e di preghiera. Poi ci sono i contrari, coloro che pur non credendo mettono in dubbio ogni apparizione e si chiudono in se stessi. E’ giusto essere cauti, ma è anche giusto porsi una domanda: Come mai in 38 anni di apparizione mariana a Medjugorje ci sono state tante conversioni, tante nuove vocazioni, tante guarigioni, e nonostante si fa di tutto per denigrare questo luogo, ogni anno sono sempre più numerosi i pellegrini che vi arrivano. Ai primi di Maggio di quest’anno erano presenti oltre 50 pullman di nazionalità Polacca, e tanti pellegrini di diverse nazionalità tra cui Italia, Cina, Giappone, Unione sovietica ecc. Ed erano presenti più di Tremila persone. In tutti questi anni a Medjugorje sono arrivati più di 48 milioni di persone, una cifra impressionante. Ma questi numeri e le testimonianze di coloro che hanno trovato giovamento, grazia e conversione non vengono tenute in considerazione ma devono in qualche modo essere messe a tacere. A Medjugorje non si va per vedere i veggenti o il sole che pulsa, ma si va per portare dolori e sofferenze ed aprire il cuore per ricevere la grazia e il perdono. In tanti sono andati per curiosità e sono tornati convertiti.
E’ la durezza del cuore che spesso rende l’uomo incapace di comprendere i messaggi. Nell’apparizione del 13 Luglio 1917 a Lourdes, la Madonna, a fronte della domanda dei bambini su quando sarebbe finita la guerra, aveva risposto : “ La guerra sta per finire, ma se gli uomini non smetteranno di offendere Dio, sotto il pontificato di Pio XI ne scoppierà un’altra ancora peggiore. Sappiamo com’è andata a finire. Anche a Kibeho la Madonna profetizzò il Genocidio del Ruanda con un avvertimento di 12 anni prima della strage. Eppure l’uomo non ha ancora imparato ad ascoltare i messaggi del cielo.

Queste apparizioni e ammonimenti, sono soltanto una piccola goccia in confronto alle tante apparizioni Mariane avvenute nel mondo nel corso dei secoli.

A Medjugorje la Madonna parla con messaggi semplici che tutti possono capire, parla di un tempo di grazia, un invito alla conversione, al digiuno, alla recita del rosario, alla Santa Messa, alla confessione. Il tempo di grazia iniziato nel 1981 e non si sa quando finirà, mi auguro che non finisca mai per evitare quei castighi che la Madonna ha promesso nei segreti se l’umanità non si converte.

Alcuni Messaggi semplici e comprensibili
31 dicembre1981: “Dite a quei sacerdoti che non credono alle mie apparizioni che io da sempre trasmetto al mondo messaggi da parte di Dio. Mi dispiace che non credono, ma non si può obbligare nessuno a credere”.

2 settembre1982: “Affrettatevi a convertirvi. Quando si manifesterà sulla collina il segno promesso sarà troppo tardi. Questo tempo di grazia costituisce per voi una grande possibilità per convertirvi e per approfondire la vostra fede”.

Messaggio a Mirjana del 2 Ottobre 2016 Cari figli, lo Spirito Santo, per mezzo del Padre Celeste, mi ha reso Madre: Madre di Gesù e, per ciò stesso, anche vostra Madre. Perciò vengo per ascoltarvi, per spalancare a voi le mie braccia materne, per darvi il mio Cuore e invitarvi a restare con me, poiché dall’alto della croce mio Figlio vi ha affidato a me. Purtroppo molti miei figli non hanno conosciuto l’amore di mio Figlio, molti non vogliono conoscere lui. Oh figli miei, quanto male fanno coloro che devono vedere o comprendere per credere! Perciò voi, figli miei, apostoli miei, nel silenzio del vostro cuore ascoltate la voce di mio Figlio, affinché il vostro cuore sia sua dimora e non sia tenebroso e triste, ma illuminato dalla luce di mio Figlio. Cercate la speranza con fede, poiché la fede è la vita dell’anima. Vi invito di nuovo: pregate! Pregate per vivere la fede in umiltà, nella pace dello spirito e rischiarati dalla luce. Figli miei, non cercate di capire tutto subito, perché anch’io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che mio Figlio diceva, lui che è stato la prima luce e l’inizio della Redenzione. Apostoli del mio amore, voi che pregate, vi sacrificate, amate e non giudicate: voi andate e diffondete la verità, le parole di mio Figlio, il Vangelo. Voi, infatti, siete un vangelo vivente, voi siete raggi della luce di mio Figlio. Mio Figlio ed io saremo accanto a voi, vi incoraggeremo e vi metteremo alla prova. Figli miei, chiedete sempre e soltanto la benedizione di coloro le cui mani mio Figlio ha benedetto, ossia dei vostri Pastori. Vi ringrazio.
Marziale
Ottimo @digital
Kiakiar
Sinceramente non ho una posizione sfavorevole nei confronti di Medjugorje. Leggo spesso i messaggi nella speranza che siano autentici. Dunque non nutro pregiudizi, ma non mi pronuncio a riguardo e attendo il finale pronunciamento del magistero ecclesiale. Credo però che si possa essere buoni cristiani anche cercando di mettere in pratica le indicazioni mariane contenute nei messaggi gia' …More
Sinceramente non ho una posizione sfavorevole nei confronti di Medjugorje. Leggo spesso i messaggi nella speranza che siano autentici. Dunque non nutro pregiudizi, ma non mi pronuncio a riguardo e attendo il finale pronunciamento del magistero ecclesiale. Credo però che si possa essere buoni cristiani anche cercando di mettere in pratica le indicazioni mariane contenute nei messaggi gia' riconosciuti dalla Chiesa come quelli di Lourdes e Fatima, senza credere per forza a queste nuove apparizioni, che tra l' altro non dicono nulla di diverso, da quelle già citate, e ho rispetto di chi non ci crede perche' non penso che gli scettici siano tutti gente che butta fango su questo fenomeno, ma alcuni, proprio perché venerano la Vergine, hanno timore che nel Suo nome si inganni la gente. C' è inoltre qualcosa che non mi torna in questo messaggio del 2 Ottobre 2016. Mi sembra strano pensando all' eminente santità della Madonna descritta anche nella costituzione apostolica "Ineffabilis Deus", che ella possa aver detto " non ho compreso tutto e subito" . Lei era piena della luce divina, piena di grazia e quindi di Spirito Santo capace di penetrare i più arcani misteri divini. A riguardo segnalo un libro consigliato dalla Chiesa che é "Mistica città di Dio" della venerabile Maria d' Agreda, dove la Madonna non viene presentata come una donna "come noi", una donna la cui fede doveva perfezionarsi.. Ma vengono dette di lei cose mirabili, tra cui il fatto che" la sua Fede si esercitò verso tutte e singole verita' cattoliche ché tutte le conobbe e credette esplicitamente con la sola virtu' infusa" Qualche volta é vero che Dio la privo' della scienza infusa, come racconta la D ' Agreda, ma questo solo in singoli episodi quali lo smarrimento di Gesù al tempio, affinche' la sua fede fosse più meritoria. E quindi se " Il Signore Dio , non fa nulla senza rivelare il suo segreto ai suoi servi i profeti" (Amos 3,7) come può esser vero che ella non comprese sin dall' Annunciazione il progetto divino, le parole , gli insegnamenti e gl' accadimenti della vita del Figlio che custodiva e meditava nel suo cuore?? Lei ricordiamocelo é la Regina dei profeti, tempio dello Spirito Santo, che la ricopriì interamente con la sua ombra!! Lo Spirito Santo concede una conoscenza dei disegni divini superiore a qualsiasi ragionamento umano. San Giovanni Eudes dice nel suo bellissimo libro" Il Cuore Ammirabile della Santissima Madre di Dio" che la Madonna essendo Piena di Grazia secondo le parole dell ' arcangelo Gabriele, doveva possedere tutte le grazie e che per la dignità infinita di Madre di Dio, doveva essere adorna di tutti i doni piu eccellenti dello Spirito Santo. E perché dispensatrice universale di tutte le grazie nella Santa Chiesa era necessario che ella possedesse in sé tutto ciò che doveva donare agli altri. Inoltre afferma sempre il santo che ella avendo avuto il dono della profezia ha avuto, di conseguenza, la grazia delle rivelazioni in maniera molto più eccellente di tutti gl' altri santi. "Non e' vero" conclude il santo, "che l' amore e l'umiltà di quest' ammirabile Cuore ,attirando in sé lo Spirito Santo, vi attira conseguentemente tutti i suoi doni e le sue grazie?" Tutto può essere, e può sfuggirmi qualcosa. È probabile che L' Onnipotente sospese i doni di cui l' aveva arricchita, in più di un occasione , per consentirle di credere senza sapere e costituirla così Madre esemplare della fede , ma per ora trovo improbabile che Maria parlando di se' abbia fatto intendere che aveva una conoscenza incompleta dei divini insegnamenti , non avendo capito tutto e subito.
cristianesimocattolico.wordpress.com/…/la-madonna-e-lo…
Marziale
Ottimo e pacato commento @Kiakiar ,
" anch’io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che mio Figlio diceva."
Da persona istruita ed intelligente ha notato subito un qualcosa che non le tornava.
Possiamo provare a dare a Maria Santissima tre età principali:
la prima che va dal Suo concepimento nel grembo di Anna, al concepimento del Verbo nel Suo Seno.
La seco…More
Ottimo e pacato commento @Kiakiar ,
" anch’io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che mio Figlio diceva."
Da persona istruita ed intelligente ha notato subito un qualcosa che non le tornava.
Possiamo provare a dare a Maria Santissima tre età principali:
la prima che va dal Suo concepimento nel grembo di Anna, al concepimento del Verbo nel Suo Seno.
La seconda, dalla Morte di NSGC fino alla Sua Risurrezione
La terza , dalla Risurrezione di NSGC fino alla Ascensione di Maria SS.
Probabilmente il passo in questione si riferisce alla prima età di Maria, ma non sappiamo il quando. Quando Maria non era gravida del Verbo oppure quando Maria era già gravida del Verbo? Comprende che la cosa è notevolmente diversa.
Per farla breve possiamo forse dire che la Conoscenza, il Sapere, della Santissima era diverso, meno profondo, da quando era solamente la Piena di Grazia da quando divenne oltreché Piena di Grazia anche Madre(incinta) della Sapienza.
Quale Madre della Sapienza, Ella tutto conosceva della Scrittura: ma nella Scrittura non c'è scritto tutto. D'altronde Lei non era onnisciente, non era Dio.
Infatti fu , ad esempio, san Giuseppe ad avvisarLa della venuta prossima dei sicari che accorrevano per uccidere il Nuovo Re: lei non lo sapeva, ciò non era scritto nella Scrittura.
Maria non conosceva il futuro, cioè l'evolversi preciso dei fatti innescati dalla Volontà divina, cioè: Maria SS. non poteva conoscere i progetti divini particolari su tutte le cose.Ha avuto Fede, la più grande Fede che abbia mai potuto avere o che avrà un vivente, cioè si è fidata totalmente: questo fa di lei Maria.
Quindi opto per la sua felice conclusione:" È probabile che L' Onnipotente sospese i doni di cui l' aveva arricchita, in più di un occasione , per consentirle di credere senza sapere e costituirla così Madre esemplare della fede ."
Infatti Maria SS. non dice nel messaggio quello che lei riporta, cioè:"
come può esser vero che ella non comprese sin dall' Annunciazione il progetto divino, le parole , gli insegnamenti e gl' accadimenti della vita del Figlio che custodiva e meditava nel suo cuore?".
Quale Madre della Sapienza e Piena di Grazia Ella comprendeva in modo perfetto solamente " i progetti divini, le parole e gli insegnamenti e gli accadimenti del Figlio" scritti nella Scrittura: non oltre , non di più.
Un caro saluto
Marziale

e.p.c. @digital , @Araba-Fenice , cioè a quelli che in questo post hanno avuto
" buona volontà".
Kiakiar
Grazie @Marziale, una ricostruzione convincente. Un caro saluto anche a lei.
digital
In questo messaggio dove la madonna dice: " anch’io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che mio Figlio diceva."

Io credo che questa espressione, secondo il mio punto di vista, vada associata e contemplata nel Vangelo di Luca “La presentazione di Gesù al Tempio”. Al riguardo cito un intervento di San Giovanni Paolo II in merito a questo mistero che fa …More
In questo messaggio dove la madonna dice: " anch’io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che mio Figlio diceva."

Io credo che questa espressione, secondo il mio punto di vista, vada associata e contemplata nel Vangelo di Luca “La presentazione di Gesù al Tempio”. Al riguardo cito un intervento di San Giovanni Paolo II in merito a questo mistero che fa comprendere molto bene quello che Maria ha voluto specificare nel suo messaggio:

Udienza generale di Giovanni Paolo II
"LA PROFEZIA DI SIMEONE ASSOCIA MARIA AL DESTINO DOLOROSO DEL FIGLIO"
Mercoledì 18 dicembre 1996

1. Dopo aver riconosciuto in Gesù la " luce per illuminare le genti " (Lc 2,32), Simeone annunzia a Maria la grande prova cui è chiamato il Messia e le svela la sua partecipazione a tale destino doloroso.

Il riferimento al sacrificio redentore, assente nell'Annunciazione, ha fatto vedere nell'oracolo di Simeone quasi un " secondo annunzio ", che porterà la Vergine ad una più profonda comprensione del mistero di suo Figlio.

Simeone che, fino a quel momento, si era rivolto a tutti i presenti, benedicendo in particolare Giuseppe e Maria, ora predice soltanto alla Vergine che avrà parte alla sorte del Figlio. Ispirato dallo Spirito Santo, le annuncia: " Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione - e anche a te una spada trafiggerà l'anima - perché siano svelati i pensieri di molti cuori " (Lc 2,34-35).

2. Queste parole predicono un futuro di sofferenza per il Messia.

E' Lui, infatti, " il segno che viene contraddetto ", destinato a trovare una dura opposizione da parte dei suoi contemporanei. Ma Simeone affianca alla sofferenza di Cristo la visione dell'anima di Maria trafitta dalla spada, accomunando, in tal modo, la Madre al doloroso destino del Figlio.

Così il santo vegliardo, mentre pone in luce la crescente ostilità a cui va incontro il Messia, sottolinea la ripercussione di essa sul cuore della Madre. Tale sofferenza materna raggiungerà il culmine nella passione quando si unirà al Figlio nel sacrificio redentore.

Venendo dopo un accenno ai primi canti del Servo del Signore (cf Is 42,6; 49,6), citati in Lc 2,32, le parole di Simeone ci fanno pensare alla profezia del Servo sofferente (Is 52,13 - 53,12), il quale, " trafitto per i nostri delitti " (Is 53,5), offre " se stesso in espiazione " (Is 53,10) mediante un sacrificio personale e spirituale, che supera di gran lunga gli antichi sacrifici rituali.

Possiamo notare qui come la profezia di Simeone lasci intravedere nella futura sofferenza di Maria una singolare somiglianza con l'avvenire doloroso del " Servo ".

3. Maria e Giuseppe manifestano non poco stupore quando Simeone proclama Gesù " luce per illuminare le genti e gloria d'Israele " (Lc 2,32). Maria invece, in riferimento alla profezia della spada che le trafiggerà l'anima, non dice nulla. Accoglie in silenzio, insieme con Giuseppe, quelle parole misteriose che lasciano presagire una prova molto dolorosa e collocano nel suo significato più autentico la presentazione di Gesù al Tempio.

Infatti, secondo il disegno divino, il sacrificio offerto allora di " una coppia di tortore o di giovani colombi, come prescrive la Legge " (Lc 2,24) era un preludio al sacrificio di Gesù, " mite e umile di cuore " (Mt 11,29); in esso sarebbe stata fatta la vera " presentazione " (cf Lc 2,22), che avrebbe visto la Madre associata al Figlio nell'opera della redenzione.

4. Alla profezia di Simeone fa seguito l'incontro con la profetessa Anna: " Si mise anche lei a lodare Dio e parlava del bambino a quanti aspettavano la redenzione di Gerusalemme " (Lc 2,38). La fede e la sapienza profetica dell'anziana donna che, " servendo Dio notte e giorno " (Lc 2,37), tiene viva con digiuni e preghiere l'attesa del Messia, offrono alla Santa Famiglia un ulteriore impulso a porre nel Dio d'Israele la sua speranza. In un momento così particolare, il comportamento di Anna sarà apparso a Maria e Giuseppe come un segno del Signore, un messaggio di illuminata fede e di perseverante servizio.

A partire dalla profezia di Simeone, Maria unisce in modo intenso e misterioso la sua vita alla missione dolorosa di Cristo: ella diventerà la fedele cooperatrice del Figlio per la salvezza del genere umano.

Desidero concludere con alcuni messaggi significativi al riguardo:
19 settembre1981 : “Perché fate tante domande? Ogni risposta è nel Vangelo”.

12 novembre1982 : “Non andate in cerca di cose straordinarie, ma piuttosto prendete il Vangelo, leggetelo e tutto vi sarà chiaro”.
ricgiu
Per Bergoglio non ci sono alternative, nonostante la sentenza ambigua "non constat de supernaturalitate". Ormai Medj, fenomeno mondiale è sfuggito da ogni controllo. Con questo non si esclude che dove si prega avvengano le conversioni. Ma le apparizioni? Al confronto di Lourdes non vi sembra qualche cosa di diverso?
luca78 likes this.
luca78
Solo dalle mani di un eretico poteva passare l'approvazione dell'eresia!
antiprogressista likes this.
Maath
Contando che la vita media si aggira sui 70 80 anni e che i veggenti ne hanno quanti 40 50 tra trenta quarant'anni quando cominceranno a morire sapremo se era una truffa o meno. Se non sbaglio infatti lo svelamento dei segreti avverrà per mano loro. Una cosa è certa qualcuno mente consapevolmente o i vescovi e quelli che accusano i veggenti e i loro padri spirituali da sempre o i veggenti stessi.
Testimone82
@Maath La veggente Vicka disse a Padre Livio che avrebbe visto il tempo dei 10 segreti.

Intervista del 3/8/2000

Padre Livio: E io sarò vivo?
Vicka: Ma, padre, non sei ancora troppo vecchio. Ma io penso di sì e poi ci sono ancora tante cose a fare.

Padre Livio ha ora 79 anni
Maath
@Testimone82 Vicka che LEI pensava di si non ne era certa. Speriamo solo che non succedano catastrofi naturali o umane e i veggenti non colgano la palla al balzo per dire che quello era il segreto o i segreti facendo avverare una falsa profezia post eventum, anche se devo dire che come trucco per uscire da una situazione iniziata per gioco(le apparizioni) e da cui non si sa come uscire è …More
@Testimone82 Vicka che LEI pensava di si non ne era certa. Speriamo solo che non succedano catastrofi naturali o umane e i veggenti non colgano la palla al balzo per dire che quello era il segreto o i segreti facendo avverare una falsa profezia post eventum, anche se devo dire che come trucco per uscire da una situazione iniziata per gioco(le apparizioni) e da cui non si sa come uscire è improbabile e molto rischioso; è molto più semplice prendere tempo vivere una vita normale e man mano che passa il tempo diminuire le visioni e gli impegni, procrastinare all'infinito il loro avveramento fino a che non si esce di scena da questo mondo e non vedere la delusione e la rabbia di tante persone che ci avevano creduto. Non dico che le cose stiano così e che medjugorie sia falsa, ma pensate se vi trovaste in una situazione del genere come ne uscireste? Sarebbe terribile per alcuni per altri un'occasione.
Testimone82 likes this.
tyrondavid likes this.
maria zicarelli
come è buono lei!!!
padrepasquale likes this.
Marziale
Per Giove!
il vandea
Ma e' solo un businnes ! Il tempo lo dimostrera'.
luca78 likes this.