Marziale
5835

Ma l'eresia ariana è vinta?

Questa Domenica mattina, come tutte le Domeniche , ero in fila con la mia famiglia per ricevere dal Sacerdote Dio Eucaristia. Solitamente mia moglie è la prima ad inginocchiarsi. Segue mia figlia …More
Questa Domenica mattina, come tutte le Domeniche , ero in fila con la mia famiglia per ricevere dal Sacerdote Dio Eucaristia. Solitamente mia moglie è la prima ad inginocchiarsi. Segue mia figlia quindicenne e poi è il turno di Marziale. Siamo sempre e tristemente noi tre i soli cretini a fare questa scemenza. Come sempre, scruto i visi delle pecore questuanti in processione con le loro zampette in avanti reclamanti il cioccolatino. Ma oggi stavo per esplodere. Vedere mia figlia quindicenne, inginocchiata sul pavimento, e nello stesso tempo vedere una anziana sulla settantina con le zampette questuanti e postura pettoruta era un contrasto vomitevole. La decadenza contro l'innocenza. Avrei voluto urlarle contro. Allontanarla. Scacciarli tutti fuori dal Tempio. Ma come ? Tu da bambina facevi esattamente e solamente così. Tu da bambina ti inginocchiavi sempre alla balaustra per ricevere sulla lingua e dalle mani del Sacerdote Dio umiliato. Non dirmi che, anche tu, hai male alle …More
Pascal9000
Egr. Marziale, ho apprezzato molto i suoi commenti di vari post, ma da questo ho capito una cosa che non avrei immaginato in relazione alla sua conoscenza e consapevolezza.
Non capisco come Lei possa frequentare ancora la messa catto-luterana-massonica del Novus Ordo Missae.
Per quello che già sa se lo fa con piena avvertenza e deliberato consenso potrebbe essere peccato mortale. Ha letto i 62 …More
Egr. Marziale, ho apprezzato molto i suoi commenti di vari post, ma da questo ho capito una cosa che non avrei immaginato in relazione alla sua conoscenza e consapevolezza.
Non capisco come Lei possa frequentare ancora la messa catto-luterana-massonica del Novus Ordo Missae.
Per quello che già sa se lo fa con piena avvertenza e deliberato consenso potrebbe essere peccato mortale. Ha letto i 62 motivi per cui è inaccettabile il NOM? Ha letto il Breve Esame Critico del NOM che ad oggi non ha ricevuto risposta? Il Novus Ordo di Montini e del Piduista Bugnini "Contiene elementi pericolosi per la Fede."
Continuando a frequentare, espone a tale pericolo anche moglie e figlia. La Chiesa Cattolica di sempre ha proibito sotto pena di peccato mortale il partecipare ad un Sacramento anche solo dubbio. Io ho troncato nel 2006 dopo 40 anni in cui ero mancato solo ad una sola messa domenicale per grave impedimento. Ho troncato definitivamente e moglie e figli mi hanno seguito. Da allora partecipiamo solo alla Santa Messa di sempre secondo il Missale Romanum (cosiddetta Tridentina o di San Pio V o latino-gregoriana). Non ho avuto più iil minimo scrupolo di coscienza o ripensamento. Ci sono molte cappelle nel mondo in cui dei sacerdoti fedeli alla Tradizione la celebrano, può trovare un elenco su Unavox.
Cordialmente servo suo,
in Cristo N.S. Iddio e la Gran Madre di Dio Santissima Vergine Immacolata Maria.
Marziale
Ottimo @Pascal9000 , mi scusi per il ritardo della risposta.
Io credo fermamente che la Santa Messa celebrata nel Rito Novus Ordo sia validissima, prova ne sono i vari miracoli eucaristici accaduti dagli anni sessanta ad oggi. La ritengo valida per la Consacrazione, come la ritenevano valida (forse turandosi il naso) tutti i santi della Chiesa Cattolica degli ultimi cinquanta anni, fra cui …More
Ottimo @Pascal9000 , mi scusi per il ritardo della risposta.
Io credo fermamente che la Santa Messa celebrata nel Rito Novus Ordo sia validissima, prova ne sono i vari miracoli eucaristici accaduti dagli anni sessanta ad oggi. La ritengo valida per la Consacrazione, come la ritenevano valida (forse turandosi il naso) tutti i santi della Chiesa Cattolica degli ultimi cinquanta anni, fra cui santa Teresa di Calcutta. Affinché una Santa Messa sia valida sono sufficienti i pochi secondi delle parole, pronunciate in qualsiasi lingua, della Consacrazione: una Santa Messa potrebbe perfino durare non più di due minuti. Ma tutto ciò non vuol dire che la Santa Messa Novus Ordo dia maggior gloria a Dio: anzi!
Come NSGC, nel tempo della Sua Incarnazione, ha trascorso in ubbidienza fino alla Morte i secondi che Se Stesso ab aeterno si era destinato, così la Santa Chiesa, il popolo e la gerarchia, devono trascorrere il tempo concessogli da Dio. Poi la Santa Chiesa, dopo l'apparente morte, risorgerà più bella di prima: le Scritture non mentono mai.
Nel frattempo, un buon Sacerdote, potrebbe e dovrebbe celebrare in italiano con il Canone Romano, far leggere le letture solamente agli uomini, vietare le minEstre ed i minEstri straordinari della Comunione ed invitare, con parole di lacrime, il popolo ad inginocchiarsi per ricevere Dio Eucaristico.
La invito inoltre a leggere queste altre mie righe : Ascoltare e mettere in pratica la Parola di Gesù Cristo è più importante che ricevere Eucaristia.
Siano lodati Gesù Cristo e la sua Santissima Madre.
Marziale
Marziale
"Questo popolo mi onora con le labbra ma il suo cuore è lontano da me"
Giovanni da Rho
Volevo attirare l'attenzione dei gentili lettori sulle apparizioni dell'Angelo del Portogallo ai tre Pastorelli di Fatima, avvenute a partire dalla primavera o dall'estate del 1916.
(fonte: LE APPARIZIONI E IL MESSAGGIO DI FATIMA - secondo i manoscritti di suor Lucia)

Lucia racconta così la prima apparizione:
«Giocavamo da qualche tempo, ed ecco che un vento forte scuote le piante e ci fa solle…More
Volevo attirare l'attenzione dei gentili lettori sulle apparizioni dell'Angelo del Portogallo ai tre Pastorelli di Fatima, avvenute a partire dalla primavera o dall'estate del 1916.
(fonte: LE APPARIZIONI E IL MESSAGGIO DI FATIMA - secondo i manoscritti di suor Lucia)

Lucia racconta così la prima apparizione:
«Giocavamo da qualche tempo, ed ecco che un vento forte scuote le piante e ci fa sollevare lo sguardo per vedere che cosa succedeva, perché la giornata era serena. Allora cominciammo a vedere, a una certa distanza, sulle piante che si stendevano in direzione di oriente, una luce più bianca della neve, con l'aspetto di un giovane trasparente, più splendente di un cristallo attraversato dai raggi del sole. A misura che si avvicinava, ne venivamo distinguendo i tratti: un giovane dai 14 ai 15 anni, di una grande bellezza. Eravamo sorpresi e quasi rapiti. Non dicevamo parola. Giunto vicino a noi, disse: "Non abbiate paura. Sono l'Angelo della Pace. Pregate con me". E inginocchiato a terra, curvò la fronte fino al suolo. Spinti da un moto soprannaturale, lo imitammo e ripetemmo le parole che gli udimmo pronunciare: "Dio mio! Credo, adoro, spero e vi amo. Vi chiedo perdono per coloro che non credono, non adorano, non sperano e non vi amano"

L'angelo apparve ai tre pastorelli una seconda volta; Lucia racconta così la terza e ultima apparizione:
«Appena vi giungemmo [alla Loca do Cabeço], in ginocchio, con i volti a terra, cominciammo a ripetere la preghiera dell'Angelo: "Dio mio! Credo, adoro, spero e vi amo, ecc.". Non so quante volte avevamo ripetuto questa preghiera, quando vedemmo che su di noi brillava una luce sconosciuta. Ci alzammo per vedere cosa succedeva, e vedemmo l'Angelo con un calice nella mano sinistra e sospesa su di esso un'Ostia, dalla quale cadevano nel calice alcune gocce di sangue. Lasciando il calice e l'Ostia sospesi in aria, si prostrò a terra vicino a noi e ripeté tre volte la preghiera: "Trinità santissima, Padre, Figliolo e Spirito Santo, vi adoro profondamente e vi offro il preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli della terra, in riparazione degli oltraggi, dei sacrilegi e delle indifferenze con cui è offeso. E per i meriti infiniti del suo santissimo Cuore e del Cuore Immacolato di Maria, vi chiedo la conversione dei poveri peccatori". Poi, sollevandosi, prese di nuovo in mano il calice e l'Ostia, e diede l'Ostia a me e ciò che conteneva il calice lo diede da bere a Giacinta e a Francesco, dicendo nello stesso tempo: "Prendete e bevete il Corpo e il Sangue di Gesù Cristo orribilmente oltraggiato dagli uomini ingrati. Riparate i loro delitti e consolate il vostro Dio". Di nuovo si prostrò a terra e ripeté con noi altre tre volte la stessa preghiera: "Trinità santissima ecc.". E scomparve. Portati dalla forza del soprannaturale, che ci avvolgeva, imitavamo l'Angelo in tutto, cioè prostrandoci come lui e ripetendo le preghiere che lui diceva.»

La Santa Comunione si riceve in ginocchio. E non si tocca.
Marziale
Ottimo Giovanni da Rho, questo , purtroppo, è ormai divenuto un argomento che non interessa più a nessuno. Dovrebbe essere l'Argomento ma è ormai derubricato a semplice argomento.