07:05

25 Maggio - San Dionigi Vescovo di Milano

Televallassina San Dionigi 10° vescovo di Milano Dionigi, secondo gli antichi cataloghi episcopali milanesi, fu il decimo vescovo di Milano; la sua elezione si può forse collocare nell’anno 351. …More
Televallassina San Dionigi 10° vescovo di Milano
Dionigi, secondo gli antichi cataloghi episcopali milanesi, fu il decimo vescovo di Milano; la sua elezione si può forse collocare nell’anno 351.
Nel 355, si tenne in città un concilio, voluto dall’imperatore filoariano Costanzo, per condannare il vescovo Atanasio di Alessandria, simbolo dell’ortodossia nicena. Quasi tutti i vescovi conciliari furono costretti dall’imperatore a firmare la condanna e sembra che anche Dionigi, non avendo percepito la gravità della situazione, abbia sottoscritto. Illuminato poi da Eusebio di Vercelli, acuto sostenitore della causa nicena, ritirò la sua firma.
Dionigi fu deposto e mandato in esilio, in Armenia, insieme ad Eusebio e Lucifero di Cagliari, mentre fu ordinato vescovo di Milano il filoariano Aussenzio.
Si pensa che Dionigi sia morto in esilio prima del 362, perché non ritornò in sede dopo la morte di Costanzo, come invece Eusebio di Vercelli e Lucifero di Cagliari.
Il suo corpo fu poi traslato …More
lu io likes this.
Irapuato
Tina 13 likes this.
Irapuato
Commento del giorno : San Cromazio di Aquileia

“Un servo non è più grande del suo padrone”

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 15,18-21.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me.
Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo, ma io vi ho scelti dal mondo, per questo il …More
Commento del giorno : San Cromazio di Aquileia

“Un servo non è più grande del suo padrone”

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 15,18-21.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me.
Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo, ma io vi ho scelti dal mondo, per questo il mondo vi odia.
Ricordatevi della parola che vi ho detto: Un servo non è più grande del suo padrone. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
Ma tutto questo vi faranno a causa del mio nome, perché non conoscono colui che mi ha mandato».

Traduzione liturgica della Bibbia
nolimetangere likes this.