Le orripilanti meditazioni per la Via Crucis 2019, commissionate da papa Bergoglio ad una suora

di Belvecchio Questa volta è toccato ad una “suora”, suor Eugenia Bonetti, Missionaria della Consolata, preparare le meditazioni per la Via Crucis che si svolge ogni anno al Colosseo. Alla fine, …
Stat Crux and one more user like this.
Stat Crux likes this.
Ermasteo likes this.
@In cammino. Vorrei innanzitutto esprimerti la mia stima per i sentimenti che intravedo nelle tue parole. Vi leggo il desiderio che il Signore, attraverso la nostra carità, si faccia strada nei migranti che eventualmente accogliamo. Detto questo, mancherei di sincerità se non ti dicessi che alcuni tuoi pensieri non mi quadrano o non li condivido. Due soli esempi: 1 - l'articolo a cui fai …More
@In cammino. Vorrei innanzitutto esprimerti la mia stima per i sentimenti che intravedo nelle tue parole. Vi leggo il desiderio che il Signore, attraverso la nostra carità, si faccia strada nei migranti che eventualmente accogliamo. Detto questo, mancherei di sincerità se non ti dicessi che alcuni tuoi pensieri non mi quadrano o non li condivido. Due soli esempi: 1 - l'articolo a cui fai riferimento lamenta che si siano attribuiti alle stazioni della Via Crucis messaggi chiaramente sociali e politici. Personalmente lo condivido. La "Via della Croce" infatti rappresenta la "Via della sequela" che il Discepolo (il cristiano) compie al fianco del Maestro, accanto alla Madre a san Giovanni e alle Donne. E' la "Via che porta dalla Croce alla tomba e a Gesù Risorto", all'incontro con Lui, ai doni dello Spirito e della grazia. Doni che i catecumeni si disponevano a ricevere (e i già battezzati rivivevano) nel tempo Pasquale. Un cammino di Fede Pasquale quindi. Osserva come ogni anno molti presepi non dicano più il mistero dell'Incarnazione del Figlio di Dio ma lo sostituiscono con messaggi di pace, dialogo, accoglienza, suggeriti da scenografie composte da barconi, reticolati, bandiere e moschee. Sono presepi pagani che non dicono più il vero Natale di Cristo. A me pare che altrettanto stia avvenendo con la Via Crucis alla quale si attribuiscono significati sostitutivi del Mistero di Pasqua e di Salvezza che gli è proprio ed esclusivo. 2 - Mi concederai che "amare i poveri migranti" non voglia dire necessariamente "accoglierli senza alcun controllo", senza accertamenti e senza possibilità concrete di alloggiarli e provvedere alla loro integrazione (ammesso che la vogliano!). Personalmente penso che insistere nell'attuale forma di accoglienza (ONG) e rimandare ulteriormente la lotta ai trafficanti, la possibilità di rimanere in patria e il potenziamento dei Corridoi Umanitari (CU) sia un evadere all'origine i loro primi diritti. Tra i Missionari non ne conosco uno disposto a pagare la fuga e il barcone a qualche suo ragazzo parrocchiano. E intanto l'ONU che fa? A quale scopo in Africa, se non vado errato, finanzia campagne di anticoncezionali e profilattici?
Ti chiedo scusa per la mia lunghezza, certamente eccessiva e ben lontanissima dal meritare l'attenzione dedicata a Santa Caterina, patrona della nostra povera Italia. Confido nella tua comprensione. Auguri di ogni bene.
In cammino and one more user like this.
In cammino likes this.
Suari likes this.
Grazie per la gentile risposta.
Infatti io sono per d'accordo con questi due punti. Negli ultimi anni stiamo (in generale) svuotando la liturgia di tutta la ricchezza che la caratterizza e la stiamo appiattendo in sceneggiature (con applausi annessi , danze e canti urlati) e scenografie (si veda decentramento del Tabernacolo), molto vicine al protestantesimo o comunque politically correct . …More
Grazie per la gentile risposta.
Infatti io sono per d'accordo con questi due punti. Negli ultimi anni stiamo (in generale) svuotando la liturgia di tutta la ricchezza che la caratterizza e la stiamo appiattendo in sceneggiature (con applausi annessi , danze e canti urlati) e scenografie (si veda decentramento del Tabernacolo), molto vicine al protestantesimo o comunque politically correct . Inoltre credo che l'accoglienza senza criterio non sia salutare, nè per chi accoglie né per chi è accolto , e così si riduce anche l'aspetto educativo: tant'è vero che l'educazione non comporta dire sempre di "si", ma soprattutto non fa le cose senza senso. Sono d'accordo con ciò che dice il cardinal Sarah.
Dico solo di non essere sempre ostili tra di "noi": la divisione è una prerogativa del nemico, è il suo obbiettivo. Ripeto, preghiamo per tutti e a maggior ragione per papa Francesco.
TommasoG likes this.
Suari likes this.
Marziale
Una suora non può leggere le Letture dall'ambone durante le Sante Messe e non può distribuire ai fedeli Dio Eucaristico.
Le prime spettano solamente agli uomini , lo vuole la bimillenaria storia della Chiesa confermata dal Motu Proprio "Ministeria Quaedam" di Paolo VI (ultimo Papa che si espresse ufficialmente sull'argomento ).
La seconda spetta, tranne rarissimi casi elencati dalla Redemptionis …More
Una suora non può leggere le Letture dall'ambone durante le Sante Messe e non può distribuire ai fedeli Dio Eucaristico.
Le prime spettano solamente agli uomini , lo vuole la bimillenaria storia della Chiesa confermata dal Motu Proprio "Ministeria Quaedam" di Paolo VI (ultimo Papa che si espresse ufficialmente sull'argomento ).
La seconda spetta, tranne rarissimi casi elencati dalla Redemptionis Sacramentum, ai soli Sacerdoti e Diaconi.
Possono scrivere ciò che vogliono: anche le blasfemie sopra riportate.
Vi ricordo che anche Satana, dopo i 40 giorni di NSGC trascorsi nel deserto, rilesse a modo suo le Sacre Scritture, tentando con queste NSGC: la "interpretazione satanica delle Sacre Scritture."
In cammino and one more user like this.
In cammino likes this.
maria immacolta likes this.
Coccinella likes this.
Suari
Non mi pare che questa via Crucis sia rivolta a confortare e convertire i poveri facendo sentire loro la somiglianza con Cristo, quanto a incolpare i ricchi, dove per ricchi si intendono tutti i fedeli cristiani europei che seguono tale via Crucis.
giandreoli likes this.
Suari likes this.
Scusate la lunghezza del commento. Ma santa Caterina secondo me merita!!!
Capisco le preoccupazioni di chi scrive, e anche di chi con lui sostiene le stesse paure. Io però , preferisco pensare che tutto questo discorso pro- accoglienza etc, possa dare frutti buoni: avvicinare le sofferenze e i problemi umani a tutto quello che ha patito Cristo, permette a chi non si è mai sentito vicino a Lui o che non si sente degno di poterlo essere, di capire che Gesù è davvero …More
Capisco le preoccupazioni di chi scrive, e anche di chi con lui sostiene le stesse paure. Io però , preferisco pensare che tutto questo discorso pro- accoglienza etc, possa dare frutti buoni: avvicinare le sofferenze e i problemi umani a tutto quello che ha patito Cristo, permette a chi non si è mai sentito vicino a Lui o che non si sente degno di poterlo essere, di capire che Gesù è davvero accanto ad ognuno, che soffre con noi. È vero, è un po' esagerato, ma Dio si serve di tutto per avvicinare i cuori. Questi paragoni tra la vita di nostro Signore e i "poveri cristi" di oggi, mi fanno pensare al modo in cui Santa Caterina da Siena convertì un peccatore incallito e senza speranza, in carcere, spiegando gli che, non era l'unico ad essere stato abbandonato da tutti, ma c'era qualcun altro che aveva patito la stessa sorte: Gesù, abbandonato da tutti i "suoi". In questo modo fece breccia nel cuore di quell'uomo, che si sciolse in pianto e riusci' a farlo confessare (varo tentativi erano stati fatti, ma i poveri confessore erano scappati a gambe levate perché il detenuto non voleva saperne nulla di Dio!), poco prima di morire. Da quel momento (mancavano poche ore alla sua morte , sarebbe stato ghigliottinato la mattina dopo) , quello che Caterina ormai chiamerà "fratello", divenne un agnellino, prego' per tutta la notte, soffrí molto per quelle ore in cui suor santa Caterina dovette lasciarlo, rese al dolore del pentimento e alla paura di morire (in fondo era un ragazzo), grazie alla promessa fattagli da lei di raggiungere il paradiso , di essere salvo. Santa Caterina ottenne il permesso di assistere alla sua uccisione. Come stabilito , si fece trovare all'alba , già sul patibolo, dove rincontro' suo "fratello", lo aiutò a posizionarsi , e tenne la sua testa tra le mani fino alla fine.
Fratelli, vi prego, non siamo completamente ostili nei confrontidi ciò che accade. Ricordiamoci sempre che "Non prevalebunt", e continuiamo a pregare per la chiesa tutta , e per papa Francesco.
"Resse" al dolore, non rese. Scusate ho scritto in fretta.
Un fatto emblematico: Bergoglio nel 2016 si rifiutò di salvare 12 famiglie cristiane in quanto prive di documenti, fingendo di ignorare che egli, come capo dell'unico stato assoluto d'Europa avrebbe potuto concedere loro la cittadinanza vaticana, ma egli, invece preferì salvare degli islamici
Il grido disperato dei cristiani : Bergoglio ci ha deluso !
Applicò anche qui la politica dei due pesi e …More
Un fatto emblematico: Bergoglio nel 2016 si rifiutò di salvare 12 famiglie cristiane in quanto prive di documenti, fingendo di ignorare che egli, come capo dell'unico stato assoluto d'Europa avrebbe potuto concedere loro la cittadinanza vaticana, ma egli, invece preferì salvare degli islamici
Il grido disperato dei cristiani : Bergoglio ci ha deluso !
Applicò anche qui la politica dei due pesi e delle due misure: l'Italia dovrebbe accettare quei clandestini privi di documenti che egli si rifiuta di accogliere.
Non solo, ma per apparire "politicamente corretto" l'argentino concesse la massima onorificenza vaticana alla leader mondiale della propaganda abortista

Stilum curiae: "PLOUMEN, LEADER ABORTISTA OLANDESE, PREMIATA CON LA MEDAGLIA DI SAN GREGORIO MAGNO DALLA SANTA SEDE."

La invito, inoltre a vedere documentario seguente : chiaramente di questi cristiani Bergoglio SE NE FREGA !

Gli ultimi Cristiani.