Vescovo liberale di Helsinki si dimette a 72 anni – retroscena

Papa Francesco ha accettato il 20 maggio le dimissioni del vescovo liberale di Helsinki (Finlandia), Teemu Sippo (72), un convertito dal Luteranesimo. La storia ufficiale è che Sippo è caduto a Natal…
Maath
Certo non è stato nominato ieri e poi dicono che non ci sono due chiese una eretica e l'altra Cattolica, che non c'è nessuno scisma di fatto latente da 60 anni a questa parte. Se ci fosse stata un'autorità cattolica forte non si sarebbe arrivati ad ordinare persone eterodosse come queste e i loro amichetti e anche se fosse successo sarebbero stati ripresi in tempo per i loro comportamenti. Io …More
Certo non è stato nominato ieri e poi dicono che non ci sono due chiese una eretica e l'altra Cattolica, che non c'è nessuno scisma di fatto latente da 60 anni a questa parte. Se ci fosse stata un'autorità cattolica forte non si sarebbe arrivati ad ordinare persone eterodosse come queste e i loro amichetti e anche se fosse successo sarebbero stati ripresi in tempo per i loro comportamenti. Io non potrei mai accettare come vescovo un tipo del genere come non potrei accettare un papa del tipo Kasper o Tagle anche se eletto legittimamente perchè tali persone non hanno la fede Cattolica non dovevano neanche essere preti o vescovi. Cosa significa infatti oggi eletto legittimanente se non che è stato eletto da una brigata di luterani travestiti o peggio pedofili ed omosessuali nascosti tra quei pochi che non sono stati scelti tramite scambio di "favori ed amicizie" alle alte cariche della Chiesa? Credete veramente che vengano scelti per Retta Fede, e Comportamento Morale esemplare come comanda San Paolo?
Nicolaos and 2 more users like this.
Nicolaos likes this.
Christoforus78 likes this.
Francesco I likes this.