Clicks32K

Paolo VI - Il papa nella tempesta, parte 2

Rutefr shares from MastroPier
29
Fiction Rai dedicata a papa Montini, Paolo VI
Rutefr shares this
32K
Paolo VI: il papa nella tempesta (Part II)
Basilotta shares this
32K
Adele basilotta
Visor87
Alcune canzoni di sottofondo coincidono a pieno con quelle della miniserie Don Bosco!
MastroPier
La Tradizione è una grandissima risorsa della Chiesa, ma che c'è di male nel ricevere l'Eucaristia in mano?
Walter
Lo stesso Paolo VI non avrebbe tollerato tutti questi abusi....

In un periodo di rivoluzione, mantenere integra la Tradizione non significa non vivere, ma vivere nell'ordine (nell'ordine limitato al nostro piccolo fortino, che si tiene in contatto con gli altri fortini intorno), perché l'insieme del territorio è sistematicamente abbandonato all'anarchia. Vivere nell'ordine, anche se all'interno …More
Lo stesso Paolo VI non avrebbe tollerato tutti questi abusi....

In un periodo di rivoluzione, mantenere integra la Tradizione non significa non vivere, ma vivere nell'ordine (nell'ordine limitato al nostro piccolo fortino, che si tiene in contatto con gli altri fortini intorno), perché l'insieme del territorio è sistematicamente abbandonato all'anarchia. Vivere nell'ordine, anche se all'interno si stretti limiti, è l'opposto di sonnichiare, mugugnare senza far niente, consumarsi di rabbia imponente e di disgusto. Significa fare, nei limiti che ci impone la rivoluzione, il massimo di ciò che possiamo fare per vivere della Tradizone con intelligenza e fervore. Vigilate et orate. - R.T. Calmel O.P.
Walter
Non le vedi... mah...

L’altro giorno sono andato a una S. Messa Novus Ordo (per un anniversario) e ho trovato una signora distribuendo l’eucaristia ai fedeli... nelle mani... ovviamente...
Non ti sembra che abbia qualcosa a che vedere con il catechismo protestante olandese?
MastroPier
Walter, credo che l'attuale situazione, nella quale è possibile celebrare nella lingua e secondo il rito che si preferisce, sia la migliore soluzione. Personalmente non ho nulla in contrario alla messa in latino, ma non vedo alcuna eresia nel rito post-conciliare.
Walter
Liaam85, perché odi la S. Messa di sempre?
Walter
"Non dimenticherò mai l’udienza privata che abbiamo avuto con Paolo VI, poco prima della fine del Concilio. Era il 21 giugno 1965. Appena mio marito iniziò a supplicarlo di condannare le eresie che stavano sorgendo, il Papa lo interruppe con le parole: “Lo scriva, lo scriva“. Pochi istanti dopo, per la seconda volta , mio marito pose all’attenzione del papa la gravità della situazione. Stessa …More
"Non dimenticherò mai l’udienza privata che abbiamo avuto con Paolo VI, poco prima della fine del Concilio. Era il 21 giugno 1965. Appena mio marito iniziò a supplicarlo di condannare le eresie che stavano sorgendo, il Papa lo interruppe con le parole: “Lo scriva, lo scriva“. Pochi istanti dopo, per la seconda volta , mio marito pose all’attenzione del papa la gravità della situazione. Stessa risposta. Sua Santità ci ricevette in piedi. Era chiaro che il Papa si sentiva molto a disagio".

Intervista con Alice von Hildebrand
Liaam85
Il Papa che più di tutti ha condotto la Chiesa ad una real possibilità di evangelizzazione!
Meno male che "ha osato" cambiare la messa!
Maurizio Muscas
Il Papa che scateno' la tempesta, direi. Il Papa autore dell' autodemolizione della Chiesa, il Papa che creo' il massone Gelli cavaliere di San Silvestro. ll Papa che disegno per la propria madre una lapide con simboli massonici. Il Papa che oso' cambiare la Messa. 🤨