Dio è tutto
Dio è tutto

Papa e antipapa: l’inchiesta – Perché la “rinuncia” al papato di Benedetto XVI è invalida – parte 1

Non mi pare proprio che Mons. Viganò ”demonizzi” il Papa Benedetto. Anzi, ne parla come del kathèkon. Quello che fa è semplicemente mostrarne alcune “pecche” dovute ad una formazione giovanile “progressista” non completamente superata. Ma questo non mette in discussione il suo essere il Papa.
Dio è tutto

Video di Massimo Viglione da ascoltare dall'inizio alla fine

Ho stima per il prof. Massimo Viglione, ma i dati dell’AIFA che riporta sono clamorosamente errati.
Dio è tutto

Video di Mons. Carlo Maria Viganò sul Motu Proprio “Traditionis custodes”

Bravo bravo bravo 👏🏼 Deo gratias!
Dio è tutto

La "catechesi "di Papa Francesco nell'Udienza Generale del 23 giugno 2021 dal Cortile di San Damaso…

Oscillo sempre tra il ci è o il ci fa. Qui sembra che ci è. Comunque mi provoca una grande pena.
Dio è tutto

Francesco incoraggia percorso sinodale tedesco: "Consigliate dei cambiamenti"

Capite perché dovete lasciar perdere padrepasquale? Per lui la Chiesa deve “ritrovare la sua unità”. Per noi cattolici, invece, la Chiesa è una già ora e lo sarà sempre. Come pure sempre sarà Santa, cattolica ed apostolica. Per sapere questo basta conoscere il catechismo... anche quello post-conciliare. Ma a quanto pare...
Dio è tutto

Noli me tangere: non mi toccare! Di Marziale Stilita

Le “argomentazioni” di padre Pasquale sono teologicamente profonde quanto una pozzanghera d’acqua dopo una leggera pioggerella. E io mi chiedo e vi chiedo: perché perdete tempo a rispondere?
Dio è tutto

Benedizione non confessionale: Francesco invoca un ignoto "Dio di tutti"

Cosa deve fare ancora perché i cattolici aprano gli occhi e si muovano di conseguenza? Ovviamente non mi riferisco a lei caro padre Pasquale 🤪
Dio è tutto

Lettera / Io, seminarista, chiedo: “Ditemi, c’è qualche motivo per cui dovrei restare nella Chiesa …

Stando a quel che scrivi direi che ti hanno bollito per bene, perché non scrivi certo da cattolico. Un cattolico ama la Chiesa, cioè Cristo nel suo corpo, e sa distinguerla da quella che sembra la Chiesa ma non lo è.
Dio è tutto

Visione profetica sulla Chiesa, della Serva di Dio Luisa Piccarreta

Io non mi permetto di giudicare la Piccarreta. Come potrei? Ma i suoi scritti sì e sono pieni di robaccia. Basta andare a verificare. Lo dico soprattutto a “tempi di Maria” che mi sembra persona seria.
Dio è tutto

Visione profetica sulla Chiesa, della Serva di Dio Luisa Piccarreta

Lasciate perdere gli scritti della Piccarreta. Se qualcuno conosce un minimo di teologia cattolica dia solo un’occhiata al volume 12 dei “libri di cielo” e si renderà conto della robaccia.
Dio è tutto

Cardinale anti-Cattolico pronto per Roma?

Per l’avvocato del “diavolo” p. Pasquale
Dio è tutto

Francobolli del Vaticano promuovono l'inter-religione di Francesco

Per l’avvocato del “diavolo” p. Pasquale
Dio è tutto

Tombali massonici

Pastorale di comunione con ... il male. Grazie a Dio anche lui (a mio avviso un sant’uomo anche se non da prendere a modello) l’ha poi parzialmente compreso.
Dio è tutto

Un atto di accusa a papa Francesco e di amore alla Chiesa di S.E. mons. Carlo Maria Viganò

Domanda per (soprattutto) i cardinali Burke, Müller, Sarah, Pujats, ecc. e per i vescovi Peta, Schneider, Lenga, ecc.
Come si può salvare (= rispettare) il papato insegnando il contrario di quello che insegna il Papa?
Non è questo esattamente ciò che fanno da decenni i neo-modernisti?
Paolo VI, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI insegnano A e i neo-modernisti non accettano l’insegnamento papale (…More
Domanda per (soprattutto) i cardinali Burke, Müller, Sarah, Pujats, ecc. e per i vescovi Peta, Schneider, Lenga, ecc.
Come si può salvare (= rispettare) il papato insegnando il contrario di quello che insegna il Papa?
Non è questo esattamente ciò che fanno da decenni i neo-modernisti?
Paolo VI, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI insegnano A e i neo-modernisti non accettano l’insegnamento papale (nessuno dei neo-modernisti mette in discussione che siano Papi).
= per loro l’insegnamento del Papa non vale praticamente niente.
“Francesco” insegna B e un gruppetto non accetta l’insegnamento papale (ma Bergoglio è per loro il Papa).
= per loro l’insegnamento del Papa non vale praticamente niente.
Di più: in quest’ultimo caso viene veicolato anche il perché non vale praticamente niente. Il motivo è che non esiste legame tra l’insegnamento del Papa e la Tradizione (Fede/Verità).
In sintesi, l’errore dei “cattolici” post-conciliari sembra essere sempre e per tutti lo stesso: il rifiutarsi di fare ciò che si è sempre fatto e cioè non condannare soltanto l’errore ma anche l’errante.
Nella storia della Chiesa, gli eretici/apostati sono sempre stati condannati per le loro false dottrine e allontanati.
Da troppo tempo, invece, prima di Dio vengono il dialogo, le buone maniere, il volemose bene, l’ottimismo “ingenuo”,… In altre parole, l’apostasia è in nuce da tempo ed è oggi, probabilmente, più ampia di quanto ci si renda conto.
Dio è tutto

Bergoglio alla Caritas: benedizione senza segno della croce - Imola Oggi

La tua cecità, padrepasquale, fa “tenerezza”. Dice: “chiederò?” Quando? “Che vi accompagni nel cammino della vita”. Per andare dove? E chi esattamente ci deve accompagnare? In nome di chi chiederai (?) la benedizione? A nome tuo? I laici chiedono la benedizione. I sacerdoti (essendo ministri di Dio) la danno a nome Suo. Ma questo imbecille è, tra le tante altre cose, filo-protestante. Siamo …More
La tua cecità, padrepasquale, fa “tenerezza”. Dice: “chiederò?” Quando? “Che vi accompagni nel cammino della vita”. Per andare dove? E chi esattamente ci deve accompagnare? In nome di chi chiederai (?) la benedizione? A nome tuo? I laici chiedono la benedizione. I sacerdoti (essendo ministri di Dio) la danno a nome Suo. Ma questo imbecille è, tra le tante altre cose, filo-protestante. Siamo tutti uguali, siamo tutti fratelli... Sì, siamo tutti massoni! E per quanto riguarda il termine imbecille, significa “persona di limitata capacità di discernimento e di buon senso o dal comportamento stolido”. Trattasi perciò di un termine benevolo perché non implica la malizia.
Dio è tutto

TRADITORI: PERCHE' RESTATE?

Tutto bene tranne il restare in comunione con l’Impostore. Ci sono già preti che non lo nominano (se lo facessero sarebbero in comunione con il principio della disunione). Se i vescovi/cardinali ancora cattolici non si muovono, pensate che tutti i preti accetteranno il cambio del Padre nostro, del Gloria, ecc. che li tocca direttamente? Già sono fortemente ostacolati dall’utilizzare il vetus …More
Tutto bene tranne il restare in comunione con l’Impostore. Ci sono già preti che non lo nominano (se lo facessero sarebbero in comunione con il principio della disunione). Se i vescovi/cardinali ancora cattolici non si muovono, pensate che tutti i preti accetteranno il cambio del Padre nostro, del Gloria, ecc. che li tocca direttamente? Già sono fortemente ostacolati dall’utilizzare il vetus ordo, se poi gli eretici/apostati peggiorano ulteriormente il novus...
Dio è tutto

La protestantizzazione della liturgia

Caro p. Pasquale, iI problema è proprio questo: non mantiene l’ortodossia. Oggi si è ben oltre i testi del Vaticano II. Giusto per fare un esempio, nel Vaticano II mai si parla delle comunità protestanti come “chiese” e ne viene spiegato il motivo. Eppure oggi ci sono vescovi “cattolici”, non ripresi da “Roma” ma addirittura incoraggiati, che permettono a delle “pastore” di salire all’altare, …More
Caro p. Pasquale, iI problema è proprio questo: non mantiene l’ortodossia. Oggi si è ben oltre i testi del Vaticano II. Giusto per fare un esempio, nel Vaticano II mai si parla delle comunità protestanti come “chiese” e ne viene spiegato il motivo. Eppure oggi ci sono vescovi “cattolici”, non ripresi da “Roma” ma addirittura incoraggiati, che permettono a delle “pastore” di salire all’altare, proclamare il Vangelo, tenere l’omelia e distribuire la comunione.
Dio è tutto

Vescovo olandese si unisce alla petizione che accusa Francesco di idolatria

Cara nolimetangere, rileggi bene quello che ho scritto e domandati: può un Papa (eletto validamente) essere eretico e apostata manifesto e pervicace? Se sì, vuol dire che la chiesa è finita perché tutto è allora relativo. Al centro non è più Dio, ma l’uomo.
Dio è tutto

Protesta contro gli atti sacrileghi di Papa Francesco

Come si fa a firmare un documento dove, dopo tutti questi anni di eresia e poi apostasia e infine idolatria, si dice che Bergoglio è il Papa? Se Bergoglio fosse il Papa, la Chiesa sarebbe finita! Ma non lo è e non lo può essere anche al di là delle probabili non dimissioni di Benedetto e dell’invalidità del conclave. Il problema vero per la Chiesa, non è oggi tanto Bergoglio, quanto i cardinali/…More
Come si fa a firmare un documento dove, dopo tutti questi anni di eresia e poi apostasia e infine idolatria, si dice che Bergoglio è il Papa? Se Bergoglio fosse il Papa, la Chiesa sarebbe finita! Ma non lo è e non lo può essere anche al di là delle probabili non dimissioni di Benedetto e dell’invalidità del conclave. Il problema vero per la Chiesa, non è oggi tanto Bergoglio, quanto i cardinali/vescovi che continuano a chiamarlo Papa anziché dichiararne la sua uscita dalla Chiesa.
Dio è tutto

Manca di equilibrio, Subdolo, Divisivo, Inadatto ad essere vescovo

Il punto di vista di P. Pasquale è perfettamente comprensibile. D’altronde, Gesù ha detto che le sue pecore ascoltano la sua voce. Le altre non sono in grado di distinguere la sua voce da quella del lupo (magari travestito da Papa). Da parte mia, che ben mi guardo dal celebrare in comunione con un eretico/apostata manifesto e pervicace (e perciò neanche con p. Pasquale), non vedo l’ora che il …More
Il punto di vista di P. Pasquale è perfettamente comprensibile. D’altronde, Gesù ha detto che le sue pecore ascoltano la sua voce. Le altre non sono in grado di distinguere la sua voce da quella del lupo (magari travestito da Papa). Da parte mia, che ben mi guardo dal celebrare in comunione con un eretico/apostata manifesto e pervicace (e perciò neanche con p. Pasquale), non vedo l’ora che il loro scisma sia “formalizzato”. L’unità deve essere nella verità.