paolase
paolase
6829

Serva di Dio Anne-Gabrielle Caron - Tolone, Francia, 29 gennaio 2002 – Marsiglia, Francia, 23 …

Nella parrocchia di lingua francese di Den Haag/Wassenaar nei Paesi Bassi, i bambini della Prima Comunione si preparano intensamente al loro grande incontro con una giornata di ritiro spirituale. La …
paolase
Grazie Giorgio per le tue parole e per avermi fatto conoscere il piccolo Francesco Pio! Mi sono commossa...
Giorgio Tonini
Grazie Paola per questa edificante vicenda. Che mi ricorda altre vicende. Questi bambini giganti in santità, mi fanno sentire un nano. Cito un altro …More
Grazie Paola per questa edificante vicenda. Che mi ricorda altre vicende. Questi bambini giganti in santità, mi fanno sentire un nano. Cito un altro gigante: “Francesco Pio, la voce di Dio in un bambino di 4 anni - Francesco Pio, un bimbo napoletano di soli quattro anni e mezzo. Anche lui colpito da un atroce male e anche lui protagonista di un'inspiegabile storia d’Amore con il Cielo, proprio come tanti altri bambini. Una sorta di esercito di piccoli “angeli”, scesi sulla terra con il solo scopo di risvegliare negli uomini il fuoco della santità e trascinare tutti nel Regno dei Cieli. Francesco Pio era nato su questa terra il 6 luglio 2013, è nato al Cielo il 27 febbraio 2018 dove era in cura al Gaslini di Genova. A Genova non nevicava da cinque anni, ma quel giorno la città si è completamente coperta di bianco.
4 more comments
paolase
289

San Pio da Pietrelcina - Dichiarato venerabile nel 1997 e beatificato nel 1999, è canonizzato nel …

Uno dei rari laici ammessi a partecipare al concilio Vaticano II, Jean Guitton, diceva, nell'ottobre del 1968: «Emettere un giudizio su Padre Pio sarà una cosa lunga, complessa. Ma migliaia di …
Giorgio Tonini
Ciao Paola, tutto quello che si può scrivere su Padre Pio è sempre utile e apprezzato. Approfitto per chiedere una cosa: qualcuno ha letto il …More
Ciao Paola, tutto quello che si può scrivere su Padre Pio è sempre utile e apprezzato. Approfitto per chiedere una cosa: qualcuno ha letto il libriccino “Quaderno dell’Amore” di Luigi Gaspari su ispirazione di Padre Pio? Tanto per avere uno scambio di pareri su queso scritto che io ho letto e che ho giudicato, personalmente, molto positivamente.
One more comment
paolase
1205

La parola del giorno di don Ottorino - Mercoledì 22 Settembre 2021 AUMENTARE LA CARITÀ QUANDO SI …

L’uomo di Dio è uno che è abituato ad offrire al Signore le croci, ad amare le croci, ad accettare le croci per amore di Dio e quando riceve un dispiacere da una persona, invece di fare tanto di …
Giorgio Tonini
Va bene, un cristiano deve portare le croci col sorriso. Però c’è pure la correzione fraterna. Se è un cristiano che mi procura la croce, allora …More
Va bene, un cristiano deve portare le croci col sorriso. Però c’è pure la correzione fraterna. Se è un cristiano che mi procura la croce, allora cerco di correggerlo, magari non lo sa neanche di darmi una croce. Se è un non cristiano, pure. Altrimenti si corre il rischio che il tipo che sbaglia allarghi i suoi comportamenti sbagliati anche ad altre persone. E poi si sa che da ingiustizia nascono altre ingiustizie. Quindi, Carità, ma nella Verità.
paolase
1213

La parola del giorno di don Ottorino - Sabato 18 Settembre 2021 UN FINE FORTE NELLA VITA POTENZIA …

Quando saremo entrati nell’idea che l’unica cosa necessaria è farci santi, quando avremo capito che solo lo Spirito di Dio ci fa santi e che noi dobbiamo mettere tutte le nostre energie a disposizion…
Giorgio Tonini
Riflessione molto opportuna. È sempre lo Spirito Santo che, come in una orchestra, guida ciascuno di noi in una azione che, da individuale, diventa …More
Riflessione molto opportuna. È sempre lo Spirito Santo che, come in una orchestra, guida ciascuno di noi in una azione che, da individuale, diventa corale per il bene di tutti. Uno può essere un pessimo catechista, quando invece potrebbe essere un buon animatore di attività sportive, i viceversa. Ciascuno deve quindi affidarsi alla capacità di discernimento del proprio parroco, e occupare quel ruolo dove meglio può esprimere i propri talenti. CCC: 799 “Straordinari o semplici e umili, i carismi sono grazie dello Spirito Santo che, direttamente o indirettamente, hanno un'utilità ecclesiale, ordinati come sono all'edificazione della Chiesa, al bene degli uomini e alle necessità del mondo”. Grazie Paola per averci proposto questo tema.
paolase
3436

L'ascensore e la scala della perfezione... di padre Marie Dominique Moliniè - Tratto da «Chi compre…

Quando Gesù chiede di portare la sua croce, ci s'immagina che bisogna portarla coraggiosamente e generosamente, perciò pensiamo che sia faticoso, malgrado la sua promessa: «Il mio gioco è dolce e il …
Kiakiar
Mt 5, 48 e 1 Tessalonicesi 4.3 ci invitano alla santificazione e alla ricerca della perfezione evangelica è normale scoraggiarsi se invece che …More
Mt 5, 48 e 1 Tessalonicesi 4.3 ci invitano alla santificazione e alla ricerca della perfezione evangelica è normale scoraggiarsi se invece che avanzare nel cammino spirituale , carichi della croce, cadiamo o arretriamo. In nessuno di noi l'azione dell' orgoglio e tanto debole da non desiderare di rispecchiarsi in una bella immagine di se. La lettura della Sacra Scrittura e dei Diari dei santi ci aiuta in questo: ad uscire da noi stessi , dalla gabbia dorata del nostro io, dalla nostra autorefenzialita', per contemplare invece che le nostre vittorie , sconfitte, limiti o pregi, gli attributi di Dio. La Sua grandezza , la Sua maesta , la Sua bellezza e onniscienza . Bisogna tendere con tutte le nostre forze alla perfezione perche è volonta di Dio che diveniamo santi, ce ne ha dato la capacita, aristotelicamente parlando ne abbiamo la potenza da trasformare in atto per realizzare a pieno il Suo progetto su di noi. Gli incidenti di percorso fanno parte della vita,l' importante è non …More
2 more comments
paolase
173

La parola del giorno di don Ottorino - Venerdì 17 Settembre 2021 SOLO DIO È FONTE DI SANTITÀ

La santità è anzitutto opera di Dio, opera di Cristo, opera dello Spirito Santo, e poi diventa impegno personale nostro. E allora dobbiamo darci da fare! Continua a leggere
Giorgio Tonini
Grazie per il post sempre gradito. “…e allora tu ce la metterai tutta, come tutto dipendesse da te …”. È vero, dobbiamo fare le cose al meglio delle…More
Grazie per il post sempre gradito. “…e allora tu ce la metterai tutta, come tutto dipendesse da te …”. È vero, dobbiamo fare le cose al meglio delle nostre possibilità, sapendo che poi nulla dipenderà da noi. Spesso abbiamo anche la fortuna di vederne i frutti, altre volte no, e in questi casi, li vedranno altri. L’importante, però, è che una volta messo mano all’aratro, non ci si volti indietro.
paolase
2348

La parola del giorno di don Ottorino - Mercoledì 15 Settembre 2021 LA MADONNA HA FATTO QUELLO …

Noi, per credere, dobbiamo sempre fare uno sforzo; noi infatti non vediamo, ma viviamo in uno stato di fede. Amici miei, questo è stato chiesto anche alla Madonna. Mentre la Madonna saliva il Calvari…
Giorgio Tonini
“O comprendiamo la passione e la Madonna “corredentrice” …Bello che Don Ottorino, per la Madonna, abbia usato questa espressione (ne era stato tratta…More
“O comprendiamo la passione e la Madonna “corredentrice” …Bello che Don Ottorino, per la Madonna, abbia usato questa espressione (ne era stato trattato qualche giorno fa). Attualizzando un’altra citazione che mi preme sottolineare (“dobbiamo imparare dalla Madonna ad essere preoccupati della volontà di Dio”), significa vivere i momenti della giornata aprendoci agli altri, con il rispetto, con l’ascolto, accettando di buon grado le contrarietà e gli imprevisti dei quali è disseminato il cammino di ciascuno di noi. Sapendo che siamo sempre accompagnati dai Doni dello Spirito Santo, il Quale, in ogni momento, ci procura le risorse necessarie a superare le difficoltà, piccole o grandi, che incontriamo nel voler mettere in pratica la Volontà del Signore. Grazie paolase per la puntuale pubblicazione del post.
One more comment
paolase
3228

La parola del giorno di don Ottorino - Martedì 14 Settembre 2021 Anniversario della morte di don …

Carissimi fratelli, ricordatevi che siete nella nave di Dio e che siete usciti da un atto di amore divino. Tre cose vi raccomando con tutto il cuore, quasi in ginocchio dinanzi a voi. Prima: Amate …
Kiakiar
"Se vuoi cambiare il mondo vai a casa e ama la tua famiglia " (Madre Teresa di Calcutta). Se non siamo capaci di supportare e sopportare coloro che …More
"Se vuoi cambiare il mondo vai a casa e ama la tua famiglia " (Madre Teresa di Calcutta). Se non siamo capaci di supportare e sopportare coloro che a noi sono piu vicini, non possiamo andare lontano a portare il messaggio di Gesù. Inutile fare viaggi di ogni genere e riempirsi la bocca della parola " amore" se non si è capaci di far conoscere Gesu a chi incontriamo ogni giorno sul nostro cammino, nella nostra casa, in chiesa, al lavoro, a scuola all' università..Si ama nella verità, non nel buonismo o nel sentimentalismo.
Giorgio Tonini
Carissimi fratelli, ricordatevi che siete nella nave di Dio e che siete usciti da un atto di amore divino. È davvero una consolante certezza “essere …More
Carissimi fratelli, ricordatevi che siete nella nave di Dio e che siete usciti da un atto di amore divino.
È davvero una consolante certezza “essere nella nave di Dio”, generati da Amore Divino. Apprezzo particolarmente questo pensiero del quale gentilmente paolase ha voluto farci dono.
Grazie di cuore paolase. Cosa dicono a me queste parole? Che sento che questa nave di Dio mi avvolge su 3 livelli: 1) a livello che mi sento figlio di Dio con tutte le grazie che ne conseguono 2) a livello comunitario perché mi sento parte viva di una Chiesa Santa ,che ha espresso così tanti santi (che sono in comunione…con me, si’ è vero, con me, mi accompagnano e mi sono vicini) e 3) a livello individuale perché mi sento come in un guscio impenetrabile che nessuno può violare (se non da me stesso col peccato, da nessun altro)….Mons. Marco Frisina:
Chi ci separerà dal suo amore,
la tribolazione, forse la spada?
Né morte o vita ci separerà
dall'amore in Cristo Signore.
Chi ci separerà dalla sua pace, …
More
One more comment
paolase
40

La parola del giorno di don Ottorino - Domenica 12 Settembre 2021 DI OGNI NOSTRA AZIONE IL SIGNOR…

Se non modelliamo la nostra vita sulla mentalità di Gesù, non possiamo pretendere di essere santi, neanche per sogno! Ci illudiamo di farci santi... Continua a leggere
paolase
12372

Chi è Gesù?...

Un giorno, intorno a Cesarea di Filippo, Gesù chiede ai suoi discepoli: La gente, chi dice che io sia? Le risposte riflettono ciò che di più audace l’immaginazione umana poteva supporre: non un …
paolase
Accetto con gioia le sue scuse Giorgio! @Giorgio Tonini Mi dispiace comunque per tante persone, che invece di commentare l'articolo che ho pubblicat…More
Accetto con gioia le sue scuse Giorgio! @Giorgio Tonini
Mi dispiace comunque per tante persone, che invece di commentare l'articolo che ho pubblicato e magari aggiungere anche qualcosa di edificante, hanno scritto frasi che non ci azzeccavano niente con il post, usando anche un linguaggio non proprio cristiano.
Gloria tv è un sito di condivisione di video e notizie cattoliche e che tanti cristiani di tutto il mondo leggono e commentano. Non capisco quindi questa «guerra» tra di noi. Siamo tutti in cammino e come sapete non è facile stare in questo mondo e non essere del mondo. Almeno noi cattolici dovremmo dare il buon esempio anche e sopratutto a chi sta iniziando questa «avventura» verso Dio.
«Voi invece avete deviato dalla retta via e siete stati d’inciampo a molti con il vostro insegnamento; ...» (Malachia 2,8)... E' rivolto a noi tutti e non solo ai sacerdoti del tempo.
Saluto a tutti in Cristo Gesù.
Andrea Rossi
Tonini non si decide a dirci chi è Gesù Cristo semplicemente perchè ne è "nemico" come Bergoglio: entrambi appartenenti alla "setta infame"
10 more comments
paolase
1334

La parola del giorno di don Ottorino - Sabato 11 Settembre 2021 GUARDARE LA PARTE POSITIVA DI …

Può capitare che in una comunità ci siano persone che fuori sono stimate e in casa non sono stimate. Perché?... Continua a leggere
Giorgio Tonini
Caro Paolase, forse viene da rimpiangere i tempi in cui le persone (parlo delle Comunità cristiane) cercavano dei difetti negli altri per criticare. …More
Caro Paolase, forse viene da rimpiangere i tempi in cui le persone (parlo delle Comunità cristiane) cercavano dei difetti negli altri per criticare. Oggigiorno, purtroppo, ricercare di raggiungere l’eccellenza provoca, non di rado, nei vari campi, anche in Parrocchia, attirarsi addosso invidie e gelosie da parte dei mediocri, che cercano sempre un appiattimento qualitativo verso il basso (come ammoniva già San Paolo duemila anni fa). Invece di imitare e imparare da chi ha un passo più svelto, taluni “inamovibili” collaboratori, guarda caso sempre piuttosto influenti, cercano di fare gli sgambetti. Per cui, avere “nemici” interni è una croce doppia. Vedono la parte positiva dei migliori, ma questo gli dà fastidio, anzi, di più.

La parola del giorno di don Ottorino - Giovedì 09 Settembre 2021 LA STRADA CHE PORTA ALLA SALVEZZA…

È impossibile essere apostoli senza essere crocifissi. Figlioli, senza questa “parola” è impossibile essere apostoli efficaci: casca il palco. Senza idrogeno, col solo ossigeno, non abbiamo l’acqua. …
Giorgio Tonini
Mentre un cristiano vero, se gli chiedessero di lasciare la sua croce e prenderne sulle spalle una più leggera, declinerebbe lo scambio.
Giorgio Tonini
Credo che, oggi, tutti possano facilmente constatare come siano più dolorose e numerose le croci portate da chi non crede in Dio, che non quelle che …More
Credo che, oggi, tutti possano facilmente constatare come siano più dolorose e numerose le croci portate da chi non crede in Dio, che non quelle che portano coloro che hanno fede in Lui. Chi non ha fede, e vive nel peccato, si tormenta da solo. In mille modi. Ancora qui su questa terra. Ma, per coloro che credono in Dio e lo seguono portando la croce, ecco l’incoraggiamento di San Francesco: “Tanto è il Bene che mi aspetto, che ogni pena mi è diletto”.
2 more comments
paolase
300

La parola del giorno di don Ottorino - Domenica 05 Settembre 2021 - SE NON SAI SOFFRIRE IL TUO …

..."E una delle cose indispensabili per il tuo cammino sopra la terra è la croce. ... La croce per qualcuno che è sposato sarà la moglie, per qualche moglie sarà il marito: pazienza!" Continua a legg…

Pietro Claver - 300.000 battezzati!

Pietro Claver nacque nel 1580 a Verdù, una piccola città del nord-est della Spagna, figlio di onesti contadini. All'età di 22 anni entrò nella Compagnia di Gesù. Dopo il noviziato, i superiori …
Giorgio Tonini
Inoltre, visto che N.S. vuole essere asfaltato, aggiungo che duemila anni fa gli Apostoli e discepoli, PRIMA convertivano i ricchi e i padroni, More
Inoltre, visto che N.S. vuole essere asfaltato, aggiungo che duemila anni fa gli Apostoli e discepoli, PRIMA convertivano i ricchi e i padroni, SOLO DOPO i loro schiavi. Un modo di procedere esattamente contrario a quello del Claver.
N.S.dellaGuardia
La superficialità e saccenza con cui lei tratta gli argomenti più disparati e soprattutto complessi, ricordano moltissimo la "profondità di pensiero"…More
La superficialità e saccenza con cui lei tratta gli argomenti più disparati e soprattutto complessi, ricordano moltissimo la "profondità di pensiero" di certe conferenze stampa ad alta quota, o presunte catechesi a bassa quota, di tale signor bergoglio.
D'altronde figli dello stesso concilio, ed anche della stessa teologia della liberazione.
12 more comments
paolase
284

OGNI COMUNITÀ È FATTA DI PERSONE SANTE MA FRAGILI

La parola del giorno di don Ottorino - Lunedì 26 Luglio 2021 Se non hai amore verso il tuo fratello perché ti fa un pochino il muso, come puoi avere amore verso quell’altro? Eppure il cristianesimo …
paolase
227

L’UNICA COSA CHE CONTA È DI ESSERE NELLE MANI DI DIO

La parola del giorno di don Ottorino - Domenica 25 Luglio 2021 Gli anni volano come un soffio di vento, finché arriverà l’ultimo giorno della nostra vita. Ah, se potesse per un momento venire qui …
paolase
68

LA NOSTRA PRIMA PREOCCUPAZIONE È FARCI SANTI

La parola del giorno di don Ottorino - Sabato 24 Luglio 2021 Oggi ho fatto un esame di coscienza: per farmi santo ce l’ho messa tutta come quando mi dedico a una cosa che mi piace? Continua a leggere…
paolase
274

Ogni cristiano deve comportarsi in modo degno della propria vocazione. Umiltà, dolcezza, pazienza …

Con questo capitolo comincia la seconda parte della lettera dell'Apostolo, il quale, dopo aver parlato dei benefici fattici da Gesù Cristo, per averci eletti, predestinati e giustificati, passa ora …
paolase
1314

La parola del giorno di don Ottorino - Giovedì 22 Luglio 2021 “DIO, GUARDANDO ME, È CONTENTO DI …

Ieri mattina sono andato a sedermi su una panchina del giardino e mi sono messo a fare la meditazione davanti ad un gladiolo. Ho pensato: com’è bello questo fiore! Continua a leggere
Giorgio Tonini
Riflessione corretta. Peccato, però, che, sia le pecore del gregge, sia le pecore fuori dal gregge, non trovino quasi più, ai nostri giorni, pastori …More
Riflessione corretta. Peccato, però, che, sia le pecore del gregge, sia le pecore fuori dal gregge, non trovino quasi più, ai nostri giorni, pastori preparati e appassionati per rafforzare la fede delle prime, e suscitare interesse e attrazione del gruppo delle seconde, per avviare in queste ultime un cammino di conversione.
paolase
227

Madonna del Carmine “ Decor Carmeli” Maria

Sorella degli Eremiti del Monte Carmelo Verso la fine del secolo XII la terza crociata (1189-1192) riconquista il litorale palestinese tra Tiro (Libano) e Giaffa (Palestina) che verrà difeso per 50 …