Join Gloria’s Christmas Campaign. Donate now!
enzo43
enzo43
16

NATALE: NON SOLO REGALI

Mi propongo di dare una mano pubblicando alcune filastrocche, poesie e altro che potremmo leggere e raccontare insieme ai nostri figli, nipoti e negli oratori a tanti bambini: sono convinto che …More
Mi propongo di dare una mano pubblicando alcune filastrocche, poesie e altro che potremmo leggere e raccontare insieme ai nostri figli, nipoti e negli oratori a tanti bambini: sono convinto che aspetterebbero con più gioia i regali che...Gesù Bambino porterà loro, sì perché l'attesa aumenterà la loro gioia e quella nostra.
3 pages
enzo43
24

Le coccole di Dio

nostro Padre - quello nei Cieli - sta cercando di attirare la tua attenzione o la mia, per dirci: "E' il tempo delle coccole"
INCONTRI CON LA PAROLA, di don Luciano missionario in Kenia
Il tempo delle coccole
(Marco 3, 14)

Ormai ci sono abituato, mi capita quasi ogni giorno al Calabrian Shelter, la casa-famiglia dove ci sono le nostre bambine. Dunque, qui c'è don Luciano che sta parlando con la "housemother", la signora che vive con le bambine. La conversazione è intensa: ci sono problemi da risolvere, spese da fare, documenti per il tribunale dei minori da preparare, eccetera. Ecco che arriva Virginia, la più piccola delle nostre bambine, chiedendo un po' di attenzione dal suo papà - che sarei io. E io dico: "Aspetta un attimo Virginia, che devo finire questo discorso" vangelo.forumattivo.com/t59-le-catechesi-di-don-luciano. Lei aspetta solo un pochetto, poi mi chiama - e riceve la stessa risposta. Allora, dopo un niente, si aggrappa alla mia gamba e incomincia la scalata per …More
2 pages
enzo43
262

Domenica di Pasqua: Gesù è risorto, è veramente risorto!!!!

Giovanni, il discepolo amato sa vedere e credere. Nel cammino verso il sepolcro corre veloce, intuisce qualcosa di nuovo, fa riferimento alle Scritture nel suo vangelo, i suoi occhi si aprono al …More
Giovanni, il discepolo amato sa vedere e credere. Nel cammino verso il sepolcro corre veloce,
intuisce qualcosa di nuovo, fa riferimento alle Scritture nel suo vangelo, i suoi occhi si aprono al Mistero di Gesù: ha visto e nel silenzio, in cuor suo crede, spera dopo aver visto quell’”ORA” tanto citata nel suo vangelo, quell’ORA” di passione di Gesù. La fede di Giovanni forse non è quella della Nuova Pasqua, ma una fede nelle parole di Gesù che aveva udito e meditato, speranza nella risurrezione: Gesù l’aveva annunciata, ora la vede avverarsi.
5 pages
enzo43
269

Osanna, Osanna al Figlio di Davide, cantava la folla...

Il Dio che è venuto a rivelarci Gesù è un Dio che non usa la forza, il potere, non è venuto per sottometterci al suo volere, ma usa la debolezza dell'Amore, ci lascia liberi di scegliere Lui o …More
Il Dio che è venuto a rivelarci Gesù è un Dio che non usa la forza, il potere, non è venuto per sottometterci al suo volere, ma usa la debolezza dell'Amore, ci lascia liberi di scegliere Lui o chiunque altro. Come il padre misericordioso ci lascia andare, liberi di fare la nostra vita lontano da lui, ma tiene sempre lo sguardo fisso sulla strada sperando di vederci tornare per poterci riabbracciare senza chiederci niente, pronto a fare festa per noi in questa Pasqua di Risurrezione.
7 pages
enzo43
238

Lo Spirito di Dio, che ha risuscitato Gesù dai morti, abita in voi.

Così dice il Signore Dio: «Ecco, io apro i vostri sepolcri, vi faccio uscire dalle vostre tombe, o popolo mio, e vi riconduco nella terra d’Israele. Riconoscerete che io sono il Signore, quando apri…More
Così dice il Signore Dio: «Ecco, io apro i vostri sepolcri, vi faccio uscire dalle vostre tombe, o popolo mio, e vi riconduco nella terra d’Israele.
Riconoscerete che io sono il Signore, quando aprirò le vostre tombe e vi farò uscire dai vostri sepolcri, o popolo mio.
Farò entrare in voi il mio spirito e rivivrete; vi farò riposare nella vostra terra. Saprete che io sono il Signore. L’ho detto e lo farò». Oracolo del Signore Dio”.
5 pages
enzo43
243

Risorgi dai morti e Cristo ti illuminerà.

La liturgia di questa domenica, chiamata domenica della letizia, invita a rallegrarci, a gioire. La ragione profonda di questa gioia è il Vangelo, è Gesù stesso, accanto a noi come luce e salvezza. …More
La liturgia di questa domenica, chiamata domenica della letizia, invita a rallegrarci, a gioire. La ragione profonda di questa gioia è il Vangelo, è Gesù stesso, accanto a noi come luce e salvezza. Ha scritto papa Francesco: "La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù. Coloro che si lasciano salvare da Lui sono liberati dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall'isolamento. Con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia".
8 pages
enzo43
262

Un incontro con Gesù cambia la vita di una donna

La pagina del Vangelo cambia la vita di una donna samaritana in un incontro di amore e di amicizia, dove l'indigente chiede un gesto di amicizia e di riconciliazione. Il messaggio che ci vuol fare …More
La pagina del Vangelo cambia la vita di una donna samaritana in un incontro di amore e di amicizia, dove l'indigente chiede un gesto di amicizia e di riconciliazione. Il messaggio che ci vuol fare arrivare Gesù è che attraverso la Sua parola possiamo conoscere la Sua potenza e la Sua autenticità e con l'incontro con Lui cambierà la nostra vita abbeverandoci all'acqua viva che ci darà la vita eterna.
5 pages
enzo43
287

La trasfigurazione è stato un privilegio che Gesù offrì ai suoi discepoli.

Rendere Gloria a Dio è il nostro destino e non solo qui in terra: sta in questo il gioire eterno, con l’aiuto sempre dello Spirito Santo con un dialogo giornaliero. I tre apostoli capiranno tutto il …More
Rendere Gloria a Dio è il nostro destino e non solo qui in terra: sta in questo il gioire eterno, con l’aiuto sempre dello Spirito Santo con un dialogo giornaliero.
I tre apostoli capiranno tutto il giorno della Pentecoste, e allora solo allora saranno in grado di annunciare ciò che avevano visto e creduto, obbedendo al comando di Gesù:
«Non parlate a nessuno di questa visione, prima che il Figlio dell'uomo non sia risorto dai morti».
5 pages
enzo43
261

Non ci abbandonare nella tentazione

Abbiamo iniziato con il mercoledì delle Ceneri il periodo liturgico della quaresima. Quaresima, tempo per affrontare il tema del nostro cambiamento, ancora una volta il tema della nostra vera …More
Abbiamo iniziato con il mercoledì delle Ceneri il periodo liturgico della quaresima. Quaresima, tempo per affrontare il tema del nostro cambiamento, ancora una volta il tema della nostra vera conversione, tempo da lasciarci alle spalle ciò che di sbagliato troviamo nella nostra vita di discepoli di Gesù. La liturgia ci invita a non considerare troppo i beni di questa terra, invito speciale di conversione allo straordinario di Dio e per questo anche tempo di gioia, come Gesù che alla fine dei qaranta giorni di tentazioini e penitenza, “degli angeli gli si avvicinarono e lo servivano”.
6 pages
enzo43
264

Quaresima 2017. La Parola è un dono. L'altro è un dono

La Parola di Dio è una forza viva, capace di suscitare la conversione nel cuore degli uomini e di orientare nuovamente la persona a Dio. Chiudere il cuore al dono di Dio che parla ha come conseguenza…More
La Parola di Dio è una forza viva, capace di suscitare la conversione nel cuore degli uomini e di orientare nuovamente la persona a Dio. Chiudere il cuore al dono di Dio che parla ha come conseguenza il chiudere il cuore al dono del fratello. (Papa Francesco)
6 pages
enzo43
1258

Il popolo alza il suo grido perché si sente abbandonato da Dio.

Il Signore mi ha abbandonato, il Signore mi ha dimenticato”. È il lamento con cui inizia la lettura di oggi ed è l'espressione della dolorosa esperienza di chiunque, caduto nell'abisso del peccato,…More
Il Signore mi ha abbandonato, il Signore mi ha dimenticato”. È il lamento con cui inizia la lettura di oggi ed è l'espressione della dolorosa esperienza di chiunque, caduto nell'abisso del peccato, avvolto da sofferenza, rifiutato dai propri simili,sia convinto che anche il Signore lo rifiuti.
Questi pensieri sorgono quando vengono proiettati in Dio i nostri criteri di giudizio e
le nostre meschinità. Compare allora il Dio suscettibile, permaloso e persino vendicativo.
Questa deformazione del suo volto è la più subdola delle astuzie diaboliche e il Signore si premura di cancellarla.

Si dimentica forse una donna del suo bambino,
così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere?
Anche se costoro si dimenticassero, io invece non ti dimenticherò mai
.
6 pages
enzo43
MI scuso per l'errore per aver pubblicato un commento che avevo consultato: questo è quanto volevo comunicare. Buona lettura e buona settimana,
enzo43
21352

Il popolo alza il suo grido perché si sente abbandonato da Dio

Il Signore mi ha abbandonato, il Signore mi ha dimenticato”. È il lamento con cui inizia la lettura di oggi ed è l'espressione della dolorosa esperienza di chiunque, caduto nell'abisso del peccato,…More
Il Signore mi ha abbandonato, il Signore mi ha dimenticato”. È il lamento con cui inizia la lettura di oggi ed è l'espressione della dolorosa esperienza di chiunque, caduto nell'abisso del peccato, avvolto da sofferenza, rifiutato dai propri simili,sia convinto che anche il Signore lo rifiuti.
Questi pensieri sorgono quando vengono proiettati in Dio i nostri criteri di giudizio e
le nostre meschinità. Compare allora il Dio suscettibile, permaloso e persino vendicativo.
Questa deformazione del suo volto è la più subdola delle astuzie diaboliche e il Signore si premura di cancellarla
15 pages
enzo43
da cancellare.
Massimo M.I.
Sig Enzo, può postare il link del sito?
Massimo M.I. likes this.
enzo43
229

La santità non è una questione personale...ma di tutta una Comunità.

Gesù ci chiede "fantasia" relazionale, non regole ingessate per rispondere come a un prontuario di fronte ai casi della vita...perché è in quel "come" che ci si gioca la nostra capacità di …More
Gesù ci chiede "fantasia" relazionale, non regole ingessate per rispondere come a un prontuario di fronte ai casi della vita...perché è in quel "come" che ci si gioca la nostra capacità di rispondere a Quella persona che forse siamo convinti di conoscere da una vita.
In poche parole, Gesù ci chiede un salto di "qualità" della nostra vita cristiana, che però è strettamente e coerentemente legata alla vita sociale, lavorativa che svolgiamo quotidianamente.
5 pages
enzo43
335

Non sono venuto ad abolire , ma a dare pieno compimento: Gesù spiega le beatitudini.

La sapienza è ignorata dai potenti che altrimenti“non avrebbero crocifisso il Signore della gloria”. La sapienza di Dio, è nel mistero, è rimasta nascosta e che Dio ha stabilito prima dei secoli per …More
La sapienza è ignorata dai potenti che altrimenti“non avrebbero crocifisso il Signore della gloria”.
La sapienza di Dio, è nel mistero, è rimasta nascosta e che Dio ha stabilito prima dei secoli per la nostra gloria,
scrive ancora l'apostolo Paolo. Essa appartiene a Dio, è contenuta nel suo disegno eterno, elaborato prima della creazione del mondo e che aveva come obiettivo la glorificazione di tutti gli esseri umani, cioè la loro partecipazione alla gloria di Dio.
12 pages
enzo43
287

La comunità cristiana d’oggi rischia di nascondere sotto pesanti schermi la luce di Cristo?

Le tre letture di questa domenica ci portano a dare uno sguardo alla nostra coscienza di discepoli di Gesù, al nostro modo di dialogare con Dio, di pregare, di annunciare e testimoniare il Vangelo, …More
Le tre letture di questa domenica ci portano a dare uno sguardo alla nostra coscienza di discepoli di Gesù, al nostro modo di dialogare con Dio, di pregare, di annunciare e testimoniare il Vangelo, a chiederci se effettivamente siamo in linea con quanto Gesù ci ha detto e lasciato.
5 pages
enzo43
269

Le Beatitudini rispecchiano la vita del Figlio di Dio

Le otto Beatitudini aprono in modo solenne il “Discorso della Montagna”. In esse Gesù definisce chi può essere considerato beato, chi può entrare nel Regno.dei cieli. Sono otto categorie di persone, …More
Le otto Beatitudini aprono in modo solenne il “Discorso della Montagna”. In esse Gesù definisce chi può essere considerato beato, chi può entrare nel Regno.dei cieli. Sono otto categorie di persone, otto porte di ingresso per il Regno, per la Comunità. Non ci sono altre entrate! Chi vuole entrare nel Regno dovrà identificarsi almeno con una di queste otto categorie.
6 pages
enzo43
245

Nessuno si può sostituire a Gesù: convertirsi vuol dire accettarlo e donarlo..

A provocare discordie erano, allora come oggi, gli egoismi, il desiderio di dominare, di prevalere, di imporsi agli altri. Paolo chiarisce: gli apostoli non sono dei padroni, ma dei servi; non sono …More
A provocare discordie erano, allora come oggi, gli egoismi, il desiderio di dominare, di prevalere, di imporsi agli altri. Paolo chiarisce: gli apostoli non sono dei padroni, ma dei servi; non sono loro i salvatori, il Salvatore è uno solo, Cristo. Il loro compito è quello di annunciare il Vangelo.
5 pages
enzo43
236

E io ho visto e ho testimoniato che questi è il Figlio di Dio»

Possiamo affermare che la liturgia di oggi, seconda domenica del Tempo ordinario, ci invita ancora una volta a riflettere sul mistero del Messia. Isaia annuncia protezione al Servo di Dio, luce …More
Possiamo affermare che la liturgia di oggi, seconda domenica del Tempo ordinario, ci invita ancora una volta a riflettere sul mistero del Messia. Isaia annuncia protezione al Servo di Dio, luce delle nazioni. L'apostolo Paolo augura grazia e pace alla chiesa di Corinto, mentre l'evangelista Giovanni presenta la testimonianza di Giovanni Battista: “Colui sul quale vedrai discendere e rimanere lo Spirito, è lui che battezza nello Spirito Santo». E io ho visto e ho testimoniato che questi è il Figlio di Dio”.
Le profezie di Isaia trovano conferma nella testimonianza di Giovanni Battista e di Giovanni apostolo. L'apostolo Paolo è la voce della vita nella fede dei primi cristiani, “coloro che sono stati santificati in Cristo Gesù”: a questi augura grazia e pace
5 pages
enzo43
257

«Ecco il mio servo che io sostengo, il mio eletto di cui mi compiaccio"

Gesù, accettando il battesimo di Giovanni, riceve ufficialmente l’investitura messianica. Lui è “il profeta”che non solo annuncia la salvezza in nome di Dio, ma è l’uomo-Dio, che la realizza. Lo …More
Gesù, accettando il battesimo di Giovanni, riceve ufficialmente l’investitura messianica. Lui è “il profeta”che non solo annuncia la salvezza in nome di Dio, ma è l’uomo-Dio, che la realizza. Lo Spirito santo scende su di lui e lo consacra con unzione sacerdotale, profetica e regale, per la sua azione di salvezza.
4 pages
enzo43
249

Àlzati, rivestiti di luce, perché viene la tua luce, la gloria del Signore brilla sopra di te.

In questo giorno di manifestazione di Gesù al mondo ascolteremo tre brani: il primo del profeta Isaia che annuncia l'arrivo nel mondo di un nuovo mistero che arrecherà gioia e cambiamenti; nel …More
In questo giorno di manifestazione di Gesù al mondo ascolteremo tre brani: il primo del profeta Isaia che annuncia l'arrivo nel mondo di un nuovo mistero che arrecherà gioia e cambiamenti; nel secondo brano è l'apostolo Paolo che chiarisce la profezia di Isaia rivelando il mistero nascosto; infine l'evangelista Matteo conferma che quel mistero non si rifierisce soltanto al popolo di Israele ma a tutti i popoli.
3 pages