hpoirot
hpoirot

Per Anrtonio Socci quella di Castellucci, davanti a Gesù, è preghiera!

all'evidenza andare troppo a medjugorie fa male alla salute.
...allora anche quella di Caifa e Pilato era "preghiera" !?!?! 👏
hpoirot

Poesia di Aldo Fabrizi sulla fede

Ier sera, a mezzanotte meno 'n quarto,
uscenno pè la messa de Natale,
m'è capitato un fatto.. un fatto tale,
che non so come non me pija un infarto.

All'ultimo ripiano, all'improviso,
me so' urtato de fianco,
con un vecchio impalato addosso ar muro
e margrado in quer punto fusse scuro,
vedevo bene solamente il viso
incorniciato da un barbone bianco,
la parete scura dove stava appoggiato,
a poco…
More
Ier sera, a mezzanotte meno 'n quarto,
uscenno pè la messa de Natale,
m'è capitato un fatto.. un fatto tale,
che non so come non me pija un infarto.

All'ultimo ripiano, all'improviso,
me so' urtato de fianco,
con un vecchio impalato addosso ar muro
e margrado in quer punto fusse scuro,
vedevo bene solamente il viso
incorniciato da un barbone bianco,
la parete scura dove stava appoggiato,
a poco a poco è diventata azzura.

-"Io so' papà Natale"- m'ha spiegato
-"lo stesso de quann'eri regazzino,
de quanno m'aspettavi,
guardanno nella cappa der cammino,
che te portassi quello che sognavi.

Sino a quarch'anno fa, quanno arivavo io,
se respirava er bene assieme all'aria
e l'ommeni de bona volontà,
senza la malattia contestataria,
credeveno alla nascita de Dio,
mo co' 'sta libbertà confusionaria,
c'è tanta gioventù che stenta a crede
e mette in discusione er fonnamento de'la religione,
giocannose er conforto de'la fede,
purtroppo anno pè anno
la vita sta cambianno,
pre esempio li pupetti, mo vonno:
er mitra, e' razzo, l'aprioggetti,
er casco d'alluminio,
l'abitacolo pè annà a scoprì un pianeta
e la stella commeta
che illuminò la notte der miracolo
per annuncià er messia,
pè ricordalla non ce sta poeta,
purtroppo hanno ammazzato la poesia."-

Ho arzato l'occhi ar cèlo
come pè dì.."ce penserà quarcuno"..
quanno l'ho riabbassati,
avanti a me nun c'era più nesuno,
c'era solo un sacchetto, un cartoncello
co'quarche giocarello cascato giù per tera,
un cavalluccio a dondolo, un tamburo,
'na sciabbola, 'na tromba, 'n bambolotto,
un sordatino cor fucile rotto
assieme a 'no straccetto tricolore,
robbetta antica senza più valore.
Le campane de Roma in quer momento
hanno detto fra poco è mezzanotte
non fate tardi al vecchio appuntamento,
ma doppo que' rondò de pace e bene
c'è stato 'no scombussolo,
la notte s'è riempita de urli e de sirene
e va a capì chi fosse
o pompieri o pantere o crocerosse,

mentre stavo così,
c'è stata pè guastamme la nottata,
un'antra novità, la messa bitte
difatti da 'na chiesa quà vicino
me arivato un fracasso indiavolato
de batterie, sassofoni, chitare,
che avrà fatto tremà Gesù bambino
e tutte le fiammele de'l'artare,
entranno a casa,
ho messo er catenaccio dicenno
-"Mo che faccio.."- poi ho detto
-"..perdoneme Gesù, si pregherò quàssù"-
e pensanno l'armonium effatato,
sentivo er sono più scommunicato
e mentre che a'la radio
parlava er Santo Padre,
io me so' inginocchiato
davanti all'artarino
de mi madre.
hpoirot

Cardinale Bertone: Giovanni Paolo II era "un uomo di fede".

...ma chi puo' ancora dare credito ancora al card. Bertone: sono 20 anni che mente a 6 miliardi di persone sul terzo segreto di Fatima...

ottavo: non dire falsa testimonianza 🤮
hpoirot

Preghiere Eucaristiche san Tommaso D'Aquino

Caterina ciao, e guarda che io ti stimo già molto! anche se a volte non siamo d'accordo...
😉
hpoirot

Preghiere Eucaristiche san Tommaso D'Aquino

bellissimo... 👏
hpoirot

P.G.Cavalcoli, OP: (4) Non vale più extra Ecclesiam nulla salus? (Sul dialogo interreligioso)

Mentre fervono i preparativi per Assisi3 perché la chiesa si mostri ancora una volta aperta e accolgliente verso le (altre) religioni, i fedeli tradizionali della messa in latino di Amiens (francia) sono costretti a dire la messa da 3 anni su un piazzale all'aperto perché né il vescovo del luogo, né la CEF francese, né Roma vuole dare loro una cappella.

Vai a capire perché dobbiamo aprire ai …More
Mentre fervono i preparativi per Assisi3 perché la chiesa si mostri ancora una volta aperta e accolgliente verso le (altre) religioni, i fedeli tradizionali della messa in latino di Amiens (francia) sono costretti a dire la messa da 3 anni su un piazzale all'aperto perché né il vescovo del luogo, né la CEF francese, né Roma vuole dare loro una cappella.

Vai a capire perché dobbiamo aprire ai buddhisti e chiudere al notro passato, mah...

www.youtube.com/watch

Se non é più vero che "Extra Ecclesiam nulla salus" nel senso del Concilio di Firenze e se occorre promuovere il dialogo interreligioso perché si perseguita SOLO la messa in latino ? ben più che i riti pagani delle false religioni che saranno accolti ad Assisi 3 molto più calorosamente che i fedeli di Amiens !! 🤫
hpoirot

L'Abbé Michel chassé par Mgr Nourrichard

on est tous avec vous m. l'abbé ! (un parisien)
hpoirot

Le monde va vous détester.

👏 deo gratias !!!
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

Come pensavo, Lei mi conferma che non abbiamo assolutamente la stessa fede cattolica...
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

rispondo alla sua domanda: tutti i papi sono stati "dolci Cristo in terra", indipendentemente dagli errori personali propri ad ogni uomo.

quello che per me é grande difficoltà é pero' focalizzare su certi aspetti di un papa solo perché é vicino nel tempo a scapito del magistero di altri papi più lontani. Per me + il magistero é lontano nel tempo più in un certo senso ha fatto le sue prove, …More
rispondo alla sua domanda: tutti i papi sono stati "dolci Cristo in terra", indipendentemente dagli errori personali propri ad ogni uomo.

quello che per me é grande difficoltà é pero' focalizzare su certi aspetti di un papa solo perché é vicino nel tempo a scapito del magistero di altri papi più lontani. Per me + il magistero é lontano nel tempo più in un certo senso ha fatto le sue prove, quindi più é solido, anche perché la rivelazione é una, non c'é molto da scoprire...

Se vi é indubbiamente un'evoluzione nei confronti di un mondo che cambia non vi puo' essere cambiamento dottrinale. In questo senso c'é una domanda a cui non riesco a rispondere dal 1986:
Sappiamo che lo scopo dei 2 primi Assisi é stato pregare per la pace.
Quale Dio si é pregato ? quale Dio avrebbe docuto esaudire tali preghiere elargendo la pace che si chiede ?

Un'altra domanda per favore: la preghiera di un buddhista é inspirata dallo Spirito Santo? Ha un qualsivoglia merito per l'anima?

PS - il sito www.messainlatino.it riportava qualche gg fa' il caso di un signore che dopo essersi confessato nella basilica s.ambrogio a milano a chiesto al prete delucidazioni su assisi3. il sacerdote gli ha detto "noi occidentali non capiamo più cos'é lo spirito santo perché abbiamo perso l'abitudine alla meditazione. é bene andare dai buddhisti perché loro possono riinsegnarci a meditare". Se la fsspx é sempre fuori dalla chiesa ... é sempre più chiaro che c'é molta eresia dentro!"
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

é gia successo che un papa insegni l'errore (non ex-cathedra)

La storia della Chiesa brulica di atti di resistenza alla legittima autorità, che su un punto o sull’altro abusi della sua autorità in materia dottrinale o disciplinare:

1) Sant’Ilario e Sant’Atanasio resistono a Papa Liberio (IV sec.) durante la crisi ariana;
2) il Papa Vigilio fu richiamato all’ordine dal diacono Pelagio (VI sec.) …More
é gia successo che un papa insegni l'errore (non ex-cathedra)

La storia della Chiesa brulica di atti di resistenza alla legittima autorità, che su un punto o sull’altro abusi della sua autorità in materia dottrinale o disciplinare:

1) Sant’Ilario e Sant’Atanasio resistono a Papa Liberio (IV sec.) durante la crisi ariana;
2) il Papa Vigilio fu richiamato all’ordine dal diacono Pelagio (VI sec.) a proposito del monotelismo;
3) Bonifacio IV da San Colombano (VII sec);
4) Onorio da San Sofronio di Gerusalemme (VII sec);
5) anche gli esempi di San Bruno (contro il Papa Pasquale II),
6)San Tommaso Becket (contro il Papa Alessandro III),
7) Santa Caterina da Siena (contro i Papi Gregorio XI e Urbano VI).
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

ha toccato un altro tasto dolente: la Santa Vergine.

per il 500enario della nascita di Lutero il papa Giovanni Paolo II diceva
"dalle ricerche comuni di dotti cattolici e protestanti... é emersa la profonda religiosità du Lutero" come sa la bolla Exurge Domine di Leone X condannava EX CATHEDRA Martin Lutero come eretico. La figura di Maria é centrale perché per avvicinarsi a Lutero occorre …More
ha toccato un altro tasto dolente: la Santa Vergine.

per il 500enario della nascita di Lutero il papa Giovanni Paolo II diceva
"dalle ricerche comuni di dotti cattolici e protestanti... é emersa la profonda religiosità du Lutero" come sa la bolla Exurge Domine di Leone X condannava EX CATHEDRA Martin Lutero come eretico. La figura di Maria é centrale perché per avvicinarsi a Lutero occorre offuscarla ( come a Assisi1 dove tutte le statue della madonna furono tolte per non urtare i protestanti) D'altro canto a Assisi1 non fu MAI pronunciato il nome Gesu, neanche una volta!

La dottrina mariana di GPII é del tipo

1) Gesu sulla croce NON HA proclamanto formalmente la maternità universale di Maria (Osserv.Romano 24/4/97)
2) Gli esegeti sono ormai unanimi, la Genesi attribuisce l'azione contro il serpente non direttamente alla Donna (Osserv.Romano 25/1/96)
3) nella Donna rivestita di sole dell'Apocalisse l'esegesi odierna vede la comunità del popolo di Dio (Osserv.Romano 30/5/96)
L'allora cardinal Ratzinger ha anche detto
4) Mediatrice, coredentrice, avvocata... questi termini si rivelano ambigui... costituiscono una difficoltà ecumenica (O.R. 4/6/97 - Congresso Mariale di Czhestochowa)


non crede che san PioX avrebbe bollato come eretiche e contrarie alla fede queste definizioni ? Mi risponda chiaramente con un si o con un no per favore:
Martin Lutero é oggi considerato eretico oppure no ?
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

Si, sono sicuro: legga l'articolo in francese ...

La grazia nell'anima non c'entra niente. D'altro canto é per questo che GPII ha convocato 2 riunioni di Assisi: perché per lui la religione aé assolutamente immanente. Cio é un'eresia secondo sPioX. Ecco infatti cosa diceva nella Pascendi:

Secondo l'eresia modernista "...il sentimento religioso, che per vitale immanenza si sprigiona dai nascond…More
Si, sono sicuro: legga l'articolo in francese ...

La grazia nell'anima non c'entra niente. D'altro canto é per questo che GPII ha convocato 2 riunioni di Assisi: perché per lui la religione aé assolutamente immanente. Cio é un'eresia secondo sPioX. Ecco infatti cosa diceva nella Pascendi:

Secondo l'eresia modernista "...il sentimento religioso, che per vitale immanenza si sprigiona dai nascondigli della subcoscienza, sarebbe il germe di tutte la religioni... Rude dapprima e quasi informe, a poco a poco, sotto l'influsso del misterioso principio che gli diede origine (é lo spirito santo immanente e misterioso di cui parla GPII), esso e venuto perfezionandosi...

Ecco come nascerebbe ogni religione, sia pure soprannaturale: esse altro non sono che semplici esplicazioni delsentimento. Non si creda che sia diversa la sorte della religione cattolica! E' in tutto pari alle altre, salvo che essa sarebbe nata per tale processo di vitale immanenza nella coscienza di Cristo, uomo di elettissima natura... Nell'udir tali cose Noi trasecoliamo di fronte ad affermazioni cotanto audaci e sacrileghe!

Eppure, Venerabili Fratelli, non sono esse le parole di temerarie solamente di atei. Sono uomini cattolici, sono anzi sacerdoti non pochi che pubblicamente ostentao tale dottrina;e con siffatti delirii si dànno vanto di riformare la Chiesa!

Qui non si tratta del vecchio errore, che divinizzava la natura umana all'ordine soprannaturale. Si va assai più lontano, fino a dichiarare che la religione nostra santissima è frutto interamente spontaneo della natura.

Non sappiamo qual mezzo ci sia più sconcio di questo per sopprimere ogni ordine soprannaturale""
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

posso ora rispondere alle sue domande:

1) finché l'interpretazione del CVII porta a nuove dottrine che contraddicono frontalmente cio' che san PioX aveva condannato chiaramente e con grande insistenza, il CVII é malattia e non medicina.
Ora queste interpretazioni mi sembrano derivare spontaneamente dalla semplice lettura dei testi, al punto che io le chiamo ...errori

2) noi 2 cerchiamo certa…More
posso ora rispondere alle sue domande:

1) finché l'interpretazione del CVII porta a nuove dottrine che contraddicono frontalmente cio' che san PioX aveva condannato chiaramente e con grande insistenza, il CVII é malattia e non medicina.
Ora queste interpretazioni mi sembrano derivare spontaneamente dalla semplice lettura dei testi, al punto che io le chiamo ...errori

2) noi 2 cerchiamo certamente la stessa cosa: che tutti tornino alla fede, ma pensiamo a rimedi che sono opposti sotto tanti (troppi?) aspetti
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

A mio avviso l'interpretazione che Papa Giovanni Paolo II dava del Concilio é buona in certi punti, divergente dal magistero di sempre in altri al punto (che da semplice fedele) arrivo addirittura alla conclusione che san Pio X e GPII non predicavano la stessa religione!

Per esempio sulll'immanenza religiosa dell'uomo. In sostanza san Pio X condannava chiaramente le eresie moderniste (enciclic…More
A mio avviso l'interpretazione che Papa Giovanni Paolo II dava del Concilio é buona in certi punti, divergente dal magistero di sempre in altri al punto (che da semplice fedele) arrivo addirittura alla conclusione che san Pio X e GPII non predicavano la stessa religione!

Per esempio sulll'immanenza religiosa dell'uomo. In sostanza san Pio X condannava chiaramente le eresie moderniste (enciclica Pascendi) che GPII, non solo accettava, ma prendeva come cavallo di battaglia. Non é una cosa da poco, é in gioco IL MODO IN CUI UN PAPA INTERPRETA LA FEDE CATTOLICA: IMMANENTE O TRASCENDENTE.

Quando il papa Giovanni Paolo II diceva (discorso del 22/12/86 ai cardinali della curia) "Ogni pregiera autentica é suscitata dallo Spirito Santo che é misteriosamente presente nel cuore di ogni uomo" siamo in pieno nell'immanenza religiosa condannata da S.PioX.

Quasta immanenza giustifica ora gli scandali di Assisi, modifica sostanzialmente il concetto di Rivelazione, i dogmi dell'Incarnazione e della Redenzione...

La cosa mi sembra talmente chiara che mi viene il dubbio che lei non abbia mai letto a fondo la Pascendi Dominicis Gregis... la conosce ?

PS - legge e capisce il francese? nel caso le passo un doc.
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

Ci tengo a rispondere alle sue domande e la ringrazio della lunga risposta, ma per favore risponda prima a una mia domanda affinché io possa ben capire la sua posizione.

Lei dice 'per capire il CVII occorre vedere cosa dice la chiesa dopo il CVII' ne deduco che
1) i testi conciliari non sono chiari,
2) siamo d'accordo che i CVII puo' essere interpretato bene o male.

Ora le chiedo: il papa …More
Ci tengo a rispondere alle sue domande e la ringrazio della lunga risposta, ma per favore risponda prima a una mia domanda affinché io possa ben capire la sua posizione.

Lei dice 'per capire il CVII occorre vedere cosa dice la chiesa dopo il CVII' ne deduco che
1) i testi conciliari non sono chiari,
2) siamo d'accordo che i CVII puo' essere interpretato bene o male.

Ora le chiedo: il papa Giovanni PaoloII interpretava bene o male il Concilio ?
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

Cara Matilde, ho lavorato 15 anni in un oratorio diocesano prima di passare irrevocabilmente e in piena convinzione alla fsspx. Era prima del 1990. In 15 anni avro' sentito parlare di peccato mortale una decina di volte, e non come il grave pericolo che apre le porte all'inferno, ma semplicemente come argomento di discussione.

Quando ho parlato a un prete fsspx la prima volta ho capito (in un …More
Cara Matilde, ho lavorato 15 anni in un oratorio diocesano prima di passare irrevocabilmente e in piena convinzione alla fsspx. Era prima del 1990. In 15 anni avro' sentito parlare di peccato mortale una decina di volte, e non come il grave pericolo che apre le porte all'inferno, ma semplicemente come argomento di discussione.

Quando ho parlato a un prete fsspx la prima volta ho capito (in un ora sola) che aveva tutto quello che cercavo, quello che la diocesi non aveva saputo darmi in più di un decennio.

Lei condivide quanto diciamo circa tutti i problemi che ci sono oggi nella chiesa, ma io mi chiedo: questi problemi esistevano ben prima del 1990!!!! Come mai la chiesa ne parla solo oggi?

Ritengo il CVII e il fatto di aver protestantizzato la santa messa i principali artefici della crisi attuale. E' la prima volta che documenti conciliari di magistero siano dopo 50 anni ancora al vaglio per una corretta interpretazione! MAI la chiesa era stata cosi' poco chiara, lei che ha l'obbligo di chiarezza sotto pena di non poter imporre il magistero. Infatti il CVII ciascuno l'ha capito a modo suo e ciascuno aveva un po' di ragione per via delle ambiguità in esso contenute !

Mi permetta una riflessione personale:

* se il preside di una scuola fa una legge che demolisce l'istituto l'ampiezza dei danni sarà proporzionale alla male contenuto nella legge

* se il direttore di una multinazionalme fa una legge che manda in malora la società ci vorrà una legge peggiore perché una multinazionale é più solida di una scuola

* ora, se un presidente di stato fa una legge che rovina una nazione dovrà usare una legge ben peggiore, perché una nazione é molto più solida di una multinazionale

il CVII é la legge che ha generato frutti tali da ridurre a un ammasso di scandali MAI VISTI PRIMA non una nazione, ma la santa Chiesa che é infinitamente solida per promessa divina. Come non vedere che le cause sono proporzionali agli effetti ? Allora, prima si ammette che

1) il CVII ha rotto col passato
2) il CVII é il primo responsabile della crisi

prima ci si rialzerà. In tal senso la vostra responsabilità é enorme!

E se mi si dice che un cattolico deve accettare il CVII docilmente, rispondo: che cosa concretamente devo accettare, visto che fior di teologi discutono, dopo 50 anni, la sua corretta interpretazione?
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

perché deduco dal suo ultimo discorso che crediamo a cose diametralmente opposte e cio' non é cattolico.

o lei ha ragione o io ho ragione
o i papi ante CVII hanno ragione oppure é il CVII che ha ragione
ma aggiungerei anche...
o io vado in paradiso o ci va lei, perché non abbiamo assolutamente la stessa fede, quella fede senza la quale non si puo' piacere a Dio e di cui S.Paolo diceva "Ho …More
perché deduco dal suo ultimo discorso che crediamo a cose diametralmente opposte e cio' non é cattolico.

o lei ha ragione o io ho ragione
o i papi ante CVII hanno ragione oppure é il CVII che ha ragione
ma aggiungerei anche...
o io vado in paradiso o ci va lei, perché non abbiamo assolutamente la stessa fede, quella fede senza la quale non si puo' piacere a Dio e di cui S.Paolo diceva "Ho combattuto la buona battaglia. Ho terminato la mia corsa, ho conservato la Fede" (2 Tm 4,6-7) conservare la fede nei fedeli é il PRIMO compito della chiesa, invece si va piantare gli ulivi coi luterani...

abbiamo perso 80% delle vocazioni dal CVII ma, malati terminali pieni di problemi fino al collo, abbiamo una sola ossessione voler guarire gli altri in nome di un'unità (senza fede) che era scandalo dei vecchi papi..

per il momento (un momento che dura da 40 anni) il risultato più flagrante del dialogo con lutero voluto dal CVII é assolutamente unilaterale: abbiamo protestantizzato la nostra messa, le nostre chiese (edifici), il nostro clero, i nostri fedeli...

abbiamo ceduto molto molto molto di più di cio' che abbiamo guadagnato in conversioni...

Dio ci ha creato per conoscerlo, amarlo e servirlo . Mai nella storia della Chiesa l'Europa cattolica lo aveva fatto meno di oggi... per far precipitare l'imprecipitabile ci sono voluti le idee geniali del CVII...
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

da quello che leggo non crediamo alla stessa religione... e lei non crede chiaramente nelle stesse cose che san PioX o qualunque altro papa ante 1960

... e continuo a non capire perché il ragionamento che lei mi propone per il vescovo di Evreux o per gli olandesi di Nimga (una specie di scomunica discreta, silenziosa quasi interiore) non valga più per Lefebvre...
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

Matilde, per informazione, quando lei dice ...

"E' chiaro che chi nega apertamente e consapevolmente il dogma della Transustanziazione ..., si autoesclude dalla comunione di fede con la Chiesa cattolica."non é assolutamente vero!

La diocesi di Poitiers e Evreux (francia) negano da anni (in documenti diocesani ufficiali) la presenza reale. Insegnano ai fedeli che la comunione é solo un simbolo …More
Matilde, per informazione, quando lei dice ...

"E' chiaro che chi nega apertamente e consapevolmente il dogma della Transustanziazione ..., si autoesclude dalla comunione di fede con la Chiesa cattolica."non é assolutamente vero!

La diocesi di Poitiers e Evreux (francia) negano da anni (in documenti diocesani ufficiali) la presenza reale. Insegnano ai fedeli che la comunione é solo un simbolo cio' in opposizione aperta a Roma, al CVII e al Concilio di Trento.

Eppure questi prelati sono in comunione di fede con la Chiesa Cattolica, non mi risulta siano mai stati scomunicati!
Mi spiega perché si puo' scomunicare solo Lefebvre ?
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

purtroppo anche questa sua risposta non risponde alla mia domanda...

mi permetto di risponde al suo quesito finale non appena mi dirà perché di fronte a un centinaio di gravi disobbedienza in 40 anni solo Mgr Lefebvre sia stato punito, per un colpa oggettivamente tra le meno gravi... (basti pensare che Il Cardinale Oddi diceva che "Mons. Lefebvre aveva agito per un amore per la Chiesa troppo …More
purtroppo anche questa sua risposta non risponde alla mia domanda...

mi permetto di risponde al suo quesito finale non appena mi dirà perché di fronte a un centinaio di gravi disobbedienza in 40 anni solo Mgr Lefebvre sia stato punito, per un colpa oggettivamente tra le meno gravi... (basti pensare che Il Cardinale Oddi diceva che "Mons. Lefebvre aveva agito per un amore per la Chiesa troppo grande!" Argomento piuttosto sorprendente, non le pare ?)

PS- preciso che non voglio fare della polemica inutile ma solo capire, e la ringrazio per la disponibilità
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

anche questa sua risposta non risponde alla mia domanda...

so bene qual'é il motivo che spinse Lefebvre, infatti sto ammettendo (pur non concedendo) che abbia disubbidito pienamente e gravemente. Il problema é che anche facendo' cio' non capisco perché vi siano stati un centinaio di altri casi più gravi di Mgr Lefebvre che non sono stati MAI MINIMAMENTE PUNITI da Roma... (negare un dogma di …More
anche questa sua risposta non risponde alla mia domanda...

so bene qual'é il motivo che spinse Lefebvre, infatti sto ammettendo (pur non concedendo) che abbia disubbidito pienamente e gravemente. Il problema é che anche facendo' cio' non capisco perché vi siano stati un centinaio di altri casi più gravi di Mgr Lefebvre che non sono stati MAI MINIMAMENTE PUNITI da Roma... (negare un dogma di fede é sicuramente più grave che ordinare vescovi senza mandato)

io semplice fedele non capisco e le chiedo gentilmente di spiegarmi...

Credo che Mgr Lefebvre abbia subito un'ingiustizia assolutamente disproporzionata alle cause, essendo diventato l'eccezione che conferma la regola (quasi 68ttina) del vietato-vietare post CVII.
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

questo non risponde alla mia domanda, come mai i prelati olandesi che (20 anni prima del caso Lefebvre) negavano la transustanziazione in una pubblicazione ufficiale proibita da Roma sono 'in comunione col papa'mentre i preti delle FSSSPX non lo sono.

Potrei citarle un centinaio di casi come l'olandese molto molto più gravi della disobbedienza Lefebvre, che non sono stati MAI MINIMAMENTE …More
questo non risponde alla mia domanda, come mai i prelati olandesi che (20 anni prima del caso Lefebvre) negavano la transustanziazione in una pubblicazione ufficiale proibita da Roma sono 'in comunione col papa'mentre i preti delle FSSSPX non lo sono.

Potrei citarle un centinaio di casi come l'olandese molto molto più gravi della disobbedienza Lefebvre, che non sono stati MAI MINIMAMENTE PUNITI da Roma...
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

Ammetttiamo anche: usciamo allora dal caso delle... singole persone.

Nel marzo 1966, uscì in Olanda un catechismo dei Vescovi Olandesi, composto dall’Istituto di Catechesi di Nimga. Tale opera si allontanava dall'insegnamento tradizionale, negava per esempio la transustanziazione e sosteneva posizioni progressiste che suscitavano perplessità in campo cattolico. Il catechismo resto' sotto proces…More
Ammetttiamo anche: usciamo allora dal caso delle... singole persone.

Nel marzo 1966, uscì in Olanda un catechismo dei Vescovi Olandesi, composto dall’Istituto di Catechesi di Nimga. Tale opera si allontanava dall'insegnamento tradizionale, negava per esempio la transustanziazione e sosteneva posizioni progressiste che suscitavano perplessità in campo cattolico. Il catechismo resto' sotto processo per molto a Roma, anche per via di una traduzione inglese pubblicata senza autorizzazione.

Il Vaticano convoco' nel 1967 un incontro, nei pressi di Varese, con il primate Alfrink nel quale i periti olandesi non vollero introdurre alcuna delle modifiche proposte da Roma. La situazione si protrasse: Roma temeva di imporre la sua autorità e l’episcopato olandese temeva di inimicarsi l’università di Nimga.

Finalmente una notifica della Santa Sede comunicava il 30 novembre 1968 che le modifiche prima suggerite in via amichevole venivano ora formulate con autorità.

Il pomeriggio dello stesso giorno in Olanda l’episcopato dichiarava:
il catechismo non sarà modificato
, le richieste di Roma verranno pubblicate in un’appendice, in modo che il lettore possa guidicare secondo la propria coscienza. !!!???!!!???

Il papa scippato della sua autorità era costretto negoziare già nel 68 !

***
Dal caso del catechismo olandese a per esempio quello recente del fax per autorizzare la messa in latino a Seregno (Mgr Manganini/Tettamanzi) e quello del 'vescovo' Nourrichard sono trascorsi 42 anni in cui la bella virtu' cattolica dell'obbedienza si é espressa nella Chiesa a corrente alternata:

1) l'obbedienza ha servito a distruggere cio' che restava di tradizionale nella Chiesa perché é stata imposta a coloro che ne sentivano ancora lo scrupolo (per esempio allontanado dai posti chiave chi apprezzava la liturgia di sempre)

2) la disobbedienza é stata tollerata giocoforza o subita da Roma da parte di tutti coloro che di scrupoli non ne avevano più da un pezzo.

In 42 anni la sola persona che ha pagato a caro prezzo - una scomunica pesantissima - un atto di disobbedienza (a mio avviso assolutamente apparente) é stato Mgr Lefebvre....

I prelati olandesi che (20 anni prima del caso Lefebvre) negavano la transustanziazione in una pubblicazione ufficiale proibita da Roma sono 'in comunione col papa' da 42 anni !
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

Non essendo assolutamente sedevacantista non posso far altro che seguire il papa nellle cose infallibili che NON contraddicono il magistero di altri papi.

Lei dice SBAGLIANDO che Roma non ha mai voluto abbandonare il latino in Europa. Se é forse vero sulla carta é falso nei fatti: proprio la settimana scorsa il papa ha dato ragione a un vescovo francese che :

1) concelebra cogli anglicani alle …More
Non essendo assolutamente sedevacantista non posso far altro che seguire il papa nellle cose infallibili che NON contraddicono il magistero di altri papi.

Lei dice SBAGLIANDO che Roma non ha mai voluto abbandonare il latino in Europa. Se é forse vero sulla carta é falso nei fatti: proprio la settimana scorsa il papa ha dato ragione a un vescovo francese che :

1) concelebra cogli anglicani alle pseudordinazioni di similpreti e druidesse (vedete qui),
2) all'offertorio "presenta all'altare" scritte inneggianti ad Allah e Maometto suo profeta (leggete qui),
3) sul suo giornaletto diocesano fa pubblicare articoli che liquidano come medioevale l'idea di transustanziazione e insegnano che l'eucarestia è solo un simbolo (confronta qui).

il papa ha accordato l'espulsione dalla parrocchia di questo "vescovo" dell'abbé Michel, un prete REO DI CELEBRARE LE DUE MESSE VO e NO IN LATINO. blog.messainlatino.it/…/il-vaticano-con…

Ammetta si provi sgomento, amarezza e incomprensione quando si vede come il papa stresso operi apertamente per la distruzione della fede...

La disubbidienza di MgrLefebvre é 22 anni dopo, ancora additata ...
Questo vescovo pubblica da anni giornalini diocesani che negano la presenza reale in piena disubbidienza a Roma e il papa non solo non gli dice niente ma gli da' ragione permendogli di sbattere fuori a calci un prete dal sapore ...tradizionale. (molte diocesi francesi - per es quella di Poitiers - hanno emesso documenti ufficiali che negano il dogma della transustanziazione...)

Ammettetelo allora e siate finalmente coerenti: la regola numero 1 del CVII é : vietato vietare tranne che a Mgr Lefebvre,
vietato punire tranne Mgr Lefebvre.

🤦
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

...sarebbe stato meglio conservare qualche aspetto secondario della Liturgia ????

Lo scopo dichiarato del nuovo rito di Paolo VI é di essere ecumenico : trasformare la messa di sempre in una messa protestante.

Il Novus Ordo Missae é stato redatto in collaborazione con 6 pastori protestanti di cui Mgr W.W. Bauw direttore degli affari ecumenici della santa sede americana diceva: "Non sono qui …More
...sarebbe stato meglio conservare qualche aspetto secondario della Liturgia ????

Lo scopo dichiarato del nuovo rito di Paolo VI é di essere ecumenico : trasformare la messa di sempre in una messa protestante.

Il Novus Ordo Missae é stato redatto in collaborazione con 6 pastori protestanti di cui Mgr W.W. Bauw direttore degli affari ecumenici della santa sede americana diceva: "Non sono qui semplicemente come osservatori ma come consulenti e partecipano pienamente alle discussioni sul rinnovamento della liturgia cattolica. Non avrebbe senso se si accontentassero di ascoltare, sono qui per contribuire"

Mentre il Bugnini (il regista del NOM) diceva: "Noi dobbiamo togliere dalle nostre preghiere e dalla liturgia cattolica tutto cio' che puo' costituire l'ombra di un ostacolo per i nostri fratelli separati"

Ci si é voluti avvicinare ai protestanti trasformando la nostra messa a modo loroattaccando pesantemente i 3 dogmi fondatori della messa cattolica di sempre (Concilio de Trento):

1)
Durante la messa di offre a Dio un vero sacrificio
2) L'ostia o la vittima é Gesu' lui stesso sotto le speci del pane e del vino
3) I preti e solo i preti ne sono i ministri


I dogmi fondamentali della santa messa non solo non appaiono più chiaramente ma nel N.O.M. ma sono contraddetti.

La chiesa protestante della Confessione d'Asburgo (Alsazia) dichiarava, già l'8 dicembre 1973 "Date le forme attuali della celebrazione eucaristica nella chiesa cattolica e date le convergenze teologiche presenti, molti ostacoli che impedivano a un protestante di assistere a una messa cattolica sembrano scomparire. Dovrebbe essere oggi possibile per un protestante riconoscere nella celebrazione eucaristica cattolica la Cena del Signore".

Ora Lutero diceva :"Io dichiaro che tutte le fornicazioni, gli omicidi, gli stupri, gli assassini e gli adulteri messi assieme,
sono meno perversi di quell'abominio che è la messa dei papi … é proprio sulla messa, come su di una roccia,
che é edificato tutto il sistema papista e la sua dottrina. Tutto cio' non potrà che crollare quando cadrà la loro messa abominevole e sacrilega."
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

La cosa buona é che oggi c'é internet, quello che si dice si diffonde facilmente e resta in eterno sul PC di tantissima gente...
io credo (é solo la mia povera sensum fidei che parla) che il CVII sarà un giorno additato come IL responsabile della rottura col passato. Rivedro' con interesse queste lezioni con i miei figli tra 20 anni. Chi vivrà vedrà...

Buon lavoro di tutto cuore e che il Signor…More
La cosa buona é che oggi c'é internet, quello che si dice si diffonde facilmente e resta in eterno sul PC di tantissima gente...
io credo (é solo la mia povera sensum fidei che parla) che il CVII sarà un giorno additato come IL responsabile della rottura col passato. Rivedro' con interesse queste lezioni con i miei figli tra 20 anni. Chi vivrà vedrà...

Buon lavoro di tutto cuore e che il Signore la assista nel difficile compito.
hpoirot

P.G.Cavalcoli, OP: (3)Aspetti pastorali e aspetti dottrinali.

Il beato cardinal Newman diceva: "La Chiesa ... considera il mondo e tutto ciò che contiene, come un’ombra vana, come polvere e cenere, in paragone di ciò che vale anche una sola anima"

Il CVII ha voluto aprirsi al mondo e elaborare dottrine che fossero accettate dal mondo, quello stesso mondo

1) cha il beato Newmann considerava un’ombra vana, come polvere e cenere

2) di cui NSGC diceva …More
Il beato cardinal Newman diceva: "La Chiesa ... considera il mondo e tutto ciò che contiene, come un’ombra vana, come polvere e cenere, in paragone di ciò che vale anche una sola anima"

Il CVII ha voluto aprirsi al mondo e elaborare dottrine che fossero accettate dal mondo, quello stesso mondo

1) cha il beato Newmann considerava un’ombra vana, come polvere e cenere

2) di cui NSGC diceva "Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo, ma io vi ho scelti dal mondo"
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

la rimando qui... Don Davide Pagliarani: "Continuità o rottura? La vita della Chiesa alla luce della Tradizione"

ecco perché credo che il CVII ha rotto la continuità e che é utopia sperare di incollare i cocci...

A mio avviso: se si forza la mano creando dal niente una continuità artificialela crisi della Chiesa peggiorerà gravemente negli anni a venire Allora, sarà solo dinnanzi ai fatti (…More
la rimando qui... Don Davide Pagliarani: "Continuità o rottura? La vita della Chiesa alla luce della Tradizione"

ecco perché credo che il CVII ha rotto la continuità e che é utopia sperare di incollare i cocci...

A mio avviso: se si forza la mano creando dal niente una continuità artificialela crisi della Chiesa peggiorerà gravemente negli anni a venire Allora, sarà solo dinnanzi ai fatti (come si é fatto per il CVII) che si riconoscerà che la continuità non esiste. Lei ha una grossa responsabilità perché é in prima fila nelle interpretazioni buone o cattive che verranno fatte del concilio.

A Matilde rispondo: l'articolo che mi ha proposto comincia cosi "Un teologo ha il compito di elaborare una dottrina che si adatti ai nostri tempi" ??!!!????!!!????!!!????!!!??

Un teologo NON ELABORA NIENTE e NON SI ADATTA a un qualsivoglia evento temporale (sia esso o no religioso) a scapito del magistero !

Matile, é cosciente del fatto che questa semplice frase sarebbe stata condannata da praticamente tutti i papi ante CVII ?
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

👏 la neuvaine est finie hier, merci à ceux qui ont participé.
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

caro Padre, é lei il teologo se non vede le contraddizioni palesi che ci propone... posso solo assicurarle le mie preghiere filiali.
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

Liberté , Egalité ...Continuité 👏

Da semplice laico prego di cuore perché lei si ravveda: la sua responsabilità dinnanzi a Dio é enorme! non la invidio...
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

se il CVII é infallibile come dice lei, perché la Chiesa non lo dichiara tale solennemente? a quel punto non avrei più remore...

In questa situazione mi perdoni ma non riesco proprio ad dirmi "per ascoltare padre Cavalcoli, devo lasciare l'insegnamento infallibile di più di 250 papi..."
hpoirot

P.G.Cavalcoli, OP: (3)Aspetti pastorali e aspetti dottrinali.

Nella sua risposta a P. Serafino M. Lanzetta a un certo punto lei dice...
"...giudicare il Concilio “alla luce della Tradizione”, è giusto, a patto che si intenda per “Tradizione” non la fase precedente il Concilio, ma quella piùavanzata e più progredita, stabilita dalle dottrine dello stesso Concilio. "

Bell'esempio di doppio salto carpiato con arrampicata su vetri incorporata... cosa signific…More
Nella sua risposta a P. Serafino M. Lanzetta a un certo punto lei dice...
"...giudicare il Concilio “alla luce della Tradizione”, è giusto, a patto che si intenda per “Tradizione” non la fase precedente il Concilio, ma quella piùavanzata e più progredita, stabilita dalle dottrine dello stesso Concilio. "

Bell'esempio di doppio salto carpiato con arrampicata su vetri incorporata... cosa significa ? che se la Mortalius Animos non é in accordo col CVII, non fa (più) parte della Tradizione !

Cioé come buttare alle ortiche le encicliche di sempre per salvare a tutti i costi il CVII.

Ma facciamola fare a un contadino questo studio sull'ermeneutica...
Lui ha ancora tutto il suo buon senso ! 😁
hpoirot

P.G.Cavalcoli: (4)Le dottrine nuove del Concilio.

E' decisamente scoppiata la moda "oggi anch'io vado a caccia di ermeneutica"

Quarant'anni dopo la sua solenne apertura, l'11 ottobre 1962, nasce un'improvvisa voglia di iniziare il suo processo. Ora l'intoccabile Concilio va giudicato !

Ma Mgr Lefebvre, nel suo libro "Accuso il Concilio", non diceva già nel lontano 1976 che c'erano grossi problemi ?

Accuso
il Concilio di aver prodotto una …More
E' decisamente scoppiata la moda "oggi anch'io vado a caccia di ermeneutica"

Quarant'anni dopo la sua solenne apertura, l'11 ottobre 1962, nasce un'improvvisa voglia di iniziare il suo processo. Ora l'intoccabile Concilio va giudicato !

Ma Mgr Lefebvre, nel suo libro "Accuso il Concilio", non diceva già nel lontano 1976 che c'erano grossi problemi ?

Accuso
il Concilio di aver prodotto una liturgia impoverita, che non raggiunge nemmeno la maestà delle cerimonie militari, civili, nazionali o internazionali e perfino sportive, una liturgia del corpo e del battimano, nella quale il Cristo non ha niente da dire e deve eclissarsi.

Accuso il Concilio di complicità con lo spirito della Rivoluzione, della massoneria, della Sinagoga e del comunismo, la cui condanna non è stata rinnovata, malgrado la richiesta di più di 450 Padri!

Accuso il Concilio di aver consegnato Pietro a Nerone, la Chiesa alla rivoluzione; di aver sconfessato i martiri di tutta la storia della Chiesa fino a quelli della rivoluzione e del comunismo.

Accuso il Concilio di aver preferito la "sola Scrittura" dei protestanti, alla "Scrittura della Tradizione" dei cattolici; di far camminare Gesù Cristo di pari passo con Lutero, Buddha, Maometto ecc.

Accuso il Concilio di aver fermato lo slancio missionario della carità; di avergli sostituito un umanitarismo universale che sa nutrire e curare i soli corpi, senza nutrire e curare le anime con la grazia della fede.

Accuso il Concilio di aver voluto trasformare la Chiesa in un ONU religiosa senza dogmi né gerarchia né regole per lo spirito, e che, sotto pretesto di libertà e dignità umana, ricondurrà nel mondo, se questo pretesto di libertà fosse possibile, il regno legale dell'inganno e della forza.

... eccetera

😇
hpoirot

P.G.Cavalcoli, OP: (3)Aspetti pastorali e aspetti dottrinali.

Pio XI deploravail tentativo di unire gli uomini in nome di un vago e indistinto senso religioso, senza Cristo.

Scriveva infatti nella sua "Mortalium Animos" (1928), proprio a riguardo dei congressi ecumenici:

"Persuasi che rarissimamente si trovano uomini privi di qualsiasi sentimento religioso, sembrano trarne motivo a sperare che i popoli, per quanto dissenzienti gli uni dagli altri in …More
Pio XI deploravail tentativo di unire gli uomini in nome di un vago e indistinto senso religioso, senza Cristo.

Scriveva infatti nella sua "Mortalium Animos" (1928), proprio a riguardo dei congressi ecumenici:

"Persuasi che rarissimamente si trovano uomini privi di qualsiasi sentimento religioso, sembrano trarne motivo a sperare che i popoli, per quanto dissenzienti gli uni dagli altri in materia di religione, pure siano per convenire senza difficoltà nella professione di alcune dottrine, come su un comune fondamento di vita spirituale.

Perciò sono soliti indire congressi, riunioni, conferenze, con largo intervento di pubblico, ai quali sono invitati promiscuamente tutti a discutere: infedeli di ogni gradazione, cristiani, e persino coloro che apostatarono da Cristo o che con ostinata pertinacia negano la divinità della sua Persona e della sua missione.

Non possono certo ottenere l’approvazione dei cattolici tali tentativi fondati sulla falsa teoria che suppone buone e lodevoli tutte le religioni, in quanto tutte, sebbene in maniera diversa, manifestano e significano egualmente quel sentimento a tutti congenito per il quale ci sentiamo portati a Dio e all’ossequente riconoscimento del suo dominio.

Orbene, i seguaci di siffatta teoria, non soltanto sono nell’inganno e nell’errore, ma ripudiano la vera religione depravandone il concetto e svoltano passo passo verso il naturalismo e l’ateismo…".


Puo' farci una lezione sulle contraddizione tra la Mortalis Animum e le riunioni di Assisi ?
hpoirot

P.G.Cavalcoli, OP: (3)Aspetti pastorali e aspetti dottrinali.

"L'écumensimo é nemico dell'immacolata"
San Massimilano Kolbe

Puo' farci una lezione su come mai GPII che difende l'ecumenismo ha fatto santo padre Kolbe che lo aveva combattuto tutta la vita ?
hpoirot

P.G.Cavalcoli, OP: (3)Aspetti pastorali e aspetti dottrinali.

Con tutto il rispetto per l'autorità Romana non mi convince per niente!

Paolo VI avrebbe fatto meglio a interessarsi come dice lei alla cultura francese non di Guitton e altri ma a quella di ...Mgr Lefebvre.

Le cause degli effetti che lei oggi cerca di spiegare a denti stretti Mgr Lefebvre le aveva indicate e le denunciava mezzo secolo fa! Era ora di alzarvi: la sveglia suona da decenni...

More
Con tutto il rispetto per l'autorità Romana non mi convince per niente!

Paolo VI avrebbe fatto meglio a interessarsi come dice lei alla cultura francese non di Guitton e altri ma a quella di ...Mgr Lefebvre.

Le cause degli effetti che lei oggi cerca di spiegare a denti stretti Mgr Lefebvre le aveva indicate e le denunciava mezzo secolo fa! Era ora di alzarvi: la sveglia suona da decenni...

Discutete ora dei problemi del Concilio, cercate di rimettere a posto i cocci, rincorrete la chimera dell'ermeneutica... ma fate prima di tutto autocritica su come mai ci sono voluti 40 anni per aprire una discussione. Oggettivamente penso che Lefebvre aveva visto giusto...

Cordialmente
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

merci à ce qui lisent mon message après le 10 janvier de commencer aussi la neuvaine, même si décalée.

merci aussi de ne pas poster pour laisser lire ma proposition...

on recueillerà les participants à la fin
hpoirot

jusqu'ou iront ils (2)

Au sujet de la vidéo jusqu'ou iront ils(1) je propose ici "Jusqu'où iront-ils?"une neuvaine à partir de demain lundi 10 pour prier la Sainte Vierge d'éclairer l'abbé Frédéric Le fèbvre quant à la dignité de la messe et de son sacerdoce.

Merci d'y participer!
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

Après tant de paroles et ayant atteint le 15000 visualization de cette vidéo je propose une neuvaine à la Vierge Marie qui commancera demain 10 janvier et se terminera le mardi 18 janvier . On demandera à la vierge de la medaille miraculeuse (qui se plaigne que les gens ne lui demandent pas assez de graces - symbolisées par les rayons gris de la medaille) d'eclairer l'abbé Frédéric Lefèbvre (…More
Après tant de paroles et ayant atteint le 15000 visualization de cette vidéo je propose une neuvaine à la Vierge Marie qui commancera demain 10 janvier et se terminera le mardi 18 janvier . On demandera à la vierge de la medaille miraculeuse (qui se plaigne que les gens ne lui demandent pas assez de graces - symbolisées par les rayons gris de la medaille) d'eclairer l'abbé Frédéric Lefèbvre (que nous aimons sincèrement dans le Christ) quant au juste valeur de sa dignité sacerdotale ainsi qu'à la dignité de mystères qu'il celèbre.

Les âmes de bonne volonté pourront aussi offrir de sacrifices pendant ces neuf jours (pour ma part je ferais un jeune) et on peut aussi bien sûr faire dire beaucoup des messes.

Nous dirons le MEMORARE (Souvenez-vous) de Saint Bernard

SOUVENEZ-VOUS, ô très miséricordieuse Vierge Marie, qu'on n'a jamais entendu dire qu'aucun de ceux qui ont eu recours à votre protection, imploré votre assistance et réclamé votre intercession, ait été abandonné.

Animé d'une pareille confiance, ô Vierge des vierges, ô ma Mère, j'accours, je viens à vous, et gémissant sous le poids de mes péchés, je me prosterne à vos pieds.

O Mère du Verbe Incarné, ne méprisez pas mes prières, mais écoutez-les favorablement, et daignez les exaucer. Amen
hpoirot

jusqu'ou iront ils (2)

@Resurection
je regrette que vous la preniez si mal parce que vous commanciez à m'être vraiment sympatique. D'ailleurs malgré tout je n'arrive pas à vous en vouloir. 🙂

J'espère qu'un jour vous comprendrez que la messe est le centre de toute l'Eglise, de tout le corps mystique, de la vie de tout prêtre, de la vie et da la sanctification de chaque homme.

Vous pouvez prendre toutes les prières …More
@Resurection
je regrette que vous la preniez si mal parce que vous commanciez à m'être vraiment sympatique. D'ailleurs malgré tout je n'arrive pas à vous en vouloir. 🙂

J'espère qu'un jour vous comprendrez que la messe est le centre de toute l'Eglise, de tout le corps mystique, de la vie de tout prêtre, de la vie et da la sanctification de chaque homme.

Vous pouvez prendre toutes les prières et les souffrances de l'humanité entière, elles ne feront pas le poids devant à une seule messe dite (même sans fidèles). Parce que dans la messe on offre Dieu lui même en expiation de nos pechés! Padre Pio le disait bien "Le monde pourrait vivre plus facilment sans le soleil que sans la messe"

Voilà pourquoi il est si grave de la profaner et de ne pas lui accorder le respect qui lui est dû.

La mienne n'est pas une obsession destructive je vous assure, je souffre en voyant tant de legereté devant l'hostie consacrée
hpoirot

jusqu'ou iront ils (2)

svp, si quelqu'un peut m'aider. je n'arrive pas à comprendre si c'est un film de Bud Spencer Terence Hill ou un concert d'Elton John...
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

jusqu'ou iront ils (2) jusqu'ou iront ils (2)
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

il n'y a pas à opposer ces 2 messes; et dire que celle de Paul VI est protestantisée... (2)
le but fondamental du rite Paul VI est un but oecumenique qui trasforme la viellie messe en une messe protestante. Le Novus Ordo Missae a été redigé en collaboration avec six pasteurs protestants, dont Mgr W.W. Bauw directeur des affaires oecumenique disait "Ils ne sont pas là simplement en observateurs …More
il n'y a pas à opposer ces 2 messes; et dire que celle de Paul VI est protestantisée... (2)
le but fondamental du rite Paul VI est un but oecumenique qui trasforme la viellie messe en une messe protestante. Le Novus Ordo Missae a été redigé en collaboration avec six pasteurs protestants, dont Mgr W.W. Bauw directeur des affaires oecumenique disait "Ils ne sont pas là simplement en observateurs mais aussi en consultants et participent pleinement aux discussions sur le renouveau liturgique catholique. Ca n'aurait pas de sens s'ils se contententaient d'ecouter, mais ils contribuent"

Mgr Bugnini (le mêtre à penser du NOM) disait; "Nous devons enlever de nos prières et de la liturgie catholique tout ce qui peut être l'ombre d'un achoppement pour nos frères séparés"

on a voulu se rapprocher des protestants en modifiant notre messe à leur façon ! Or Luther disait "Je déclare que tous les lupanars (que Dieu réprouve cependant sévèrement), tous les assassinats, meurtres, viols, adultères, sont moins abominables que la messe catholique … En vérité, c’est bien sur la messe, comme sur un roc, qu’est édifié tout le système papiste, avec ses monastères, ses évêques... sa doctrine. Tout cela ne saurait manquer de s’écrouler quand tombera leur messe abominable et sacrilège »."
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

Si Dieu le permet? Lisons ce que disait la Sainte Vierge à la Salette (apparition reconnue par l'Eglise) quant à la perte de la foi des ministres de l'Eglise

Les chefs, les conducteurs du peuple de Dieu ont négligé la prière et la
pénitence, et le démon a obscurci leurs intelligences ; ils sont devenus ces étoiles errantes...

Lucifer avec un grand nombre de démons seront détachés de l'Enfer ; …
More
Si Dieu le permet? Lisons ce que disait la Sainte Vierge à la Salette (apparition reconnue par l'Eglise) quant à la perte de la foi des ministres de l'Eglise

Les chefs, les conducteurs du peuple de Dieu ont négligé la prière et la
pénitence, et le démon a obscurci leurs intelligences ; ils sont devenus ces étoiles errantes...

Lucifer avec un grand nombre de démons seront détachés de l'Enfer ; ils aboliront la foi peu à peu et même dans les personnes consacrées à Dieu, ils les aveugleront d'une telle manière, qu'à moins d'une grâce particulière, ces personnes prendront l'esprit de ces mauvais anges.

Plusieurs maisons religieuses perdront entièrement la foi et perdront beaucoup d'âmes Le Vicaire de mon Fils aura beaucoup à souffrir, parce que, pour un temps l'Église sera livrée à de grandes persécutions ; ce sera le temps des ténèbres, l'Église aura une crise affreuse.

...tremblez, car Dieu va vous livrer à son ennemi, parce que les lieux saints sont dans la corruption ; beaucoup de couvents ne sont plus les maisons de Dieu, mais les pâturages d'Asmodée et des siens.

L'Eglise sera éclipsée, le monde sera dans la consternation.

Rome perdra la foi et deviendra le siège de l'antéchrist.
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

Catholiques, elle où notre fierté? Pensons au musulmans: pour quelques caricatures dans un petit journal danois etranger ils ont soulevé un affaire d'état dispropotionné.

Nous, nous ne sommes plus capables de faire respecter Notre Seigneur Jésus Christ au coeur même de sa messe ! Et ce sont même ses ministres qui agissent en bourreaux... 🤮
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

@Resurection
il n'y a pas à opposer ces 2 messes; et dire que celle de Paul VI est protestantisée...c'est faux

la messe catholique est basée sur 3 dogmes infallibles (Concile de Trente):

1) Pendant la messe on offre à Dieu un vrai sacrifice
2) L'hostie ou la victime est Jésus lui même présent sous les espèces du pain et du vin
3) Les prêtres, et seulement les prêtres, en sont les ministres


More
@Resurection
il n'y a pas à opposer ces 2 messes; et dire que celle de Paul VI est protestantisée...c'est faux

la messe catholique est basée sur 3 dogmes infallibles (Concile de Trente):

1) Pendant la messe on offre à Dieu un vrai sacrifice
2) L'hostie ou la victime est Jésus lui même présent sous les espèces du pain et du vin
3) Les prêtres, et seulement les prêtres, en sont les ministres


En étudiant (à fond) le comparatif entre les deux messes vous verrez à la fin que la messe Paolo VI (même lorsqu'elle dite de manière impeccable) bypasse ces dogmes en les remettant lourdement en discussion.

C'est trop long à vous expliquer dans un chat mais ne rejeté pas mon avis avant d'avoir étudié la question! Si vous faites confiance à Hercule, sachez qu'il a déjà tout étudié et puisqu'il aime être précis il n'a rien négligé. 🧐
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

@Resurection
qui vous dit que l'on en oublie au pied dela croix que l'Eucharistie est la présence réelle de Jésus ?

les deux premières exemples qui me viennet à l'esprit sont le Diocèse de Poitiers et celle d'Evreux qui l'ont niée recemment. Lisez ici l'article du père LALIER (page 20)
"Qu'est ce que ça veut dire presence réelle"
evreux.catholique.fr/…/EE 2009_17.pdf

Mais je connais plein de …More
@Resurection
qui vous dit que l'on en oublie au pied dela croix que l'Eucharistie est la présence réelle de Jésus ?

les deux premières exemples qui me viennet à l'esprit sont le Diocèse de Poitiers et celle d'Evreux qui l'ont niée recemment. Lisez ici l'article du père LALIER (page 20)
"Qu'est ce que ça veut dire presence réelle"
evreux.catholique.fr/…/EE 2009_17.pdf

Mais je connais plein de prêtres qui ne parlent désormais que d'un symbole, de transfiguration. D'après mes stats (très personnelles) plus de 60% de prêtres ne croient plus en la présence réelle! Or si le prêtre ne veut pas faire ce qui veut faire l'Eglise (messe=sacrifice dans lequel on offre Jésus victime en expitaion de nos pechés), il y a même doute sur la validité de la messe et de la consecration!

Encore une fois, si trouver l'unité doit se faire aux depenses d'un dogme de l'Eglise (en renonçant auquel je perderais la foi) je prefère passer la main...
hpoirot

"Jusqu'où iront-ils?"

Extraits de l'encyclique MEDIATOR DEI
de
Sa Sainteté le Pape PIE XII

"Vous savez certainement que ce Siège apostolique a toujours apporté un soin diligent pour que le peuple ... fût éduqué à un sens liturgique à la fois juste et actif, qu’avec un zèle non moins grand il s’est préoccupé de faire briller jusque dans l’extérieur des rites sacrés une dignité convenable."

"...c'est donc avoir une …
More
Extraits de l'encyclique MEDIATOR DEI
de
Sa Sainteté le Pape PIE XII

"Vous savez certainement que ce Siège apostolique a toujours apporté un soin diligent pour que le peuple ... fût éduqué à un sens liturgique à la fois juste et actif, qu’avec un zèle non moins grand il s’est préoccupé de faire briller jusque dans l’extérieur des rites sacrés une dignité convenable."

"...c'est donc avoir une notion tout à fait inexacte de la sainte liturgie que de la regarder comme une partie purement extérieure et sensible du culte divin, ou comme une cérémonie décorative..."

"Le saint sacrifice de l’autel n’est pas une pure et simple commémoration des souffrances et de la mort de Jésus-Christ, mais un vrai sacrifice, au sens propre, dans lequel, par une immolation non sanglante, le Souverain Prêtre fait ce qu’il a fait sur la croix, en s’offrant lui-même au Père éternel comme une hostie très agréable. " La victime est la même ; celui qui maintenant offre par le ministère des prêtres est celui qui s’offrit alors sur la croix ; seule la manière d’offrir diffère ".


Cette danse mal placée s'est faite à la fin de la messe, le pape Pie XII n'envisageait pas du tout de danses pour le prêtre et les fidèles ... "Lorsque la messe est achevée, celui qui a reçu le pain du ciel n’est pas dispensé de rendre grâces ; bien plus, il est tout à fait convenable qu’une fois reçue la sainte Eucharistie et achevées les cérémonies publiques, il se recueille et, intimement uni au divin Maître, il ait avec lui un entretien très doux et bienfaisant...

...la messe congédiée, il faut que chacun, uni au Christ, n’interrompe pas dans sa propre âme le cantique de louanges "rendant grâces toujours et pour toutes choses à Dieu, au nom de Notre-Seigneur Jésus-Christ " (Ep V, 20).

... l’Église conseille à ses prêtres et aux fidèles de s’entretenir au moins quelque temps avec le divin Rédempteur après la sainte communion..."


Et aussi le droit canonique Can. 810 dit...
Le prêtre n’omettra pas de se préparer par de pieuses prières à offrir le sacrifice eucharistique et, celui-ci terminé, à faire son action de grâces pour un tel bienfait.