Clicks3

Gli “Scienziati” dell’Amore!

P.Elia
Gli “Scienziati” dell’Amore! 15 Agosto, Solennità di Maria Assunta in Cielo Cari fratelli e sorelle, Madre Liliana del Paradiso, nella “Stella” Vita d’Amore, uno scritto in cui ci invita a contemplar…More
Gli “Scienziati” dell’Amore!
15 Agosto, Solennità di Maria Assunta in Cielo


Cari fratelli e sorelle, Madre Liliana del Paradiso, nella “Stella” Vita d’Amore, uno scritto in cui ci invita a contemplare e a imitare la virtù dell’amore cosi come fu vissuta da Maria, la Bianca Regina dei Gigli, sintetizza in modo mirabile il significato dell’Assunzione quando afferma che: “L’Assunzione della Mamma Celeste è la sintesi trionfale, meravigliosa, essenziale di una vita tutta consacrata all’Amore, tutta spesa nel Suo servizio …” (Madre Liliana del Paradiso, Il Grido del Terzo Millennio: Purezza, Purezza!, pag. 47) E siccome, cari amici, non si può amare e servire il Dio dell’Amore senza contemporaneamente amare e servire il prossimo, così continua: “Solo se si vive nell’amore si sa uscire dal proprio io, si vedono e si comprendono i bisogni, le esigenze degli altri, si sa donare generosamente per amore. Allora soltanto il mondo cambierà, si rivestirà di luce nuova, perché avrà imparato la scienza dell’amore.” ( Ibidem pag. 49)
Cari fratelli e sorelle non è forse questa la “scienza” di cui oggi più che mai ha bisogno questo nostro mondo dell’inizio del terzo millennio?
Meditiamo per qualche minuto allora sulla descrizione così realistica del mondo contemporaneo, fatta da Madre Liliana, che troviamo nella stella Vita d’Amore “Il mondo moderno non ha più gioia, quella vera, duratura, si dibatte fra i rigagnoli melmosi di falsi piaceri che lo legano sempre più alle brame di questa terra; naufraga in un mare tempestoso di rivalità e di odi. Gli uomini hanno ucciso la gioia perché hanno ucciso l’Amore. Il mondo non ha più pace perché fa guerra all’Amore. Il mondo non ha più luce, perché ha spento, ha soffocato L’Amore. Il mondo vive nell’incredulità perché ha dimenticato l’Amore.” (Ibidem pag. 48)
Cari fratelli e sorelle alla scuola della nostra dolcissima e tenerissima Mamma Celeste, diventiamo tutti “scienziati”dell’Amore!