Clicks6.4K

Gesù sul pavimento

studiosus
181
Un bel filmato, davvero da vedere
Giuseppe Accogli likes this.
emilia maria
nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi in...
Francesco I
Walter
Non sono un sacerdote. Sono un comunissimo peccatore. Ti rimando alla lettura di questo libretto scritto si da un sacerdote:

La Comunione sulla Mano? No!

Ho anche un altro libretto che pubblicherò volentieri nei prossimi giorni.

Comunque la comunione sulla mano è passata grazie a un indulto nato sotto la pressione dei Cardinali nordici filo-protestanti. Anche Paolo VI aveva forti dubbi a …More
Non sono un sacerdote. Sono un comunissimo peccatore. Ti rimando alla lettura di questo libretto scritto si da un sacerdote:

La Comunione sulla Mano? No!

Ho anche un altro libretto che pubblicherò volentieri nei prossimi giorni.

Comunque la comunione sulla mano è passata grazie a un indulto nato sotto la pressione dei Cardinali nordici filo-protestanti. Anche Paolo VI aveva forti dubbi a riguardo… infatti Mons. Athanasius Schneider ritiene che la comunione sulla mano abbia origini calviniste.
Maurizio Muscas likes this.
Mmowgli
Ciao Walter sei un sacerdote?. Mi puoi dare un consiglio per un sacerdote che crede che bisogna dare la comunione sulla mano solo per obbedienza?. Grazie :)
Walter
Non abbiamo alcun potere contro la verità (2 Cor. 13,8).

Certo, io per primo mi sono posto il problema in termini di obbedienza (questione tuttora non chiara...), ma non sono più tenuto all'obbedienza quando ciò che mi viene richiesto è percepito dalla mia coscienza come una disobbedienza al Signore.

I succesori degli apostoli si rendono conto, come se ne rendeva conto San Paolo, che i loro …More
Non abbiamo alcun potere contro la verità (2 Cor. 13,8).

Certo, io per primo mi sono posto il problema in termini di obbedienza (questione tuttora non chiara...), ma non sono più tenuto all'obbedienza quando ciò che mi viene richiesto è percepito dalla mia coscienza come una disobbedienza al Signore.

I succesori degli apostoli si rendono conto, come se ne rendeva conto San Paolo, che i loro poteri non sono illimitati, ma hanno limiti precisi e invalicabili?
Mmowgli likes this.
Walter
E’ meglio “peccare” per “eccesso” di delicatezza verso l’Eucaristia, come ha sempre invitato a fare la Chiesa nei secoli passati, piuttosto che peccare di superficialità, di faciloneria, di poco spirito di adorazione e profanazione come avviene oggi!
studiosus
?? quale video mi vuoi inviare? non posso trovare il link :/
bartimeo
Ti invio questo filmato; è molto interessante. Gerardo
batflavia
forte! mi avevano appena messo questo video sul mio diario di fb... che coincidenza!!!!
Cmq per fortuna sono ormai anni che ho ripreso a fare la comunione con la bocca... mi sento indegna di toccare Gesù con le mie mani al di là di tutto...
per non parlare del fatto che in tanti paesi non è concessa (in Italia purtroppo la CEI ha dato questa "possibilità") proprio per evitare il rischio di …More
forte! mi avevano appena messo questo video sul mio diario di fb... che coincidenza!!!!
Cmq per fortuna sono ormai anni che ho ripreso a fare la comunione con la bocca... mi sento indegna di toccare Gesù con le mie mani al di là di tutto...
per non parlare del fatto che in tanti paesi non è concessa (in Italia purtroppo la CEI ha dato questa "possibilità") proprio per evitare il rischio di trafugazioni e ia conseguente attuazione di atti sacrileghi contro Nostro Signore... e ne avvengono diversi!
Giosuè
Già da adesso possiamo conoscere se il nostro parlare è dire sì al sì e no al no, come ci richiama il Vangelo, perché di ogni parola che uscirà in più dalla nostra bocca dovremo rispondere. E come ci richiama l’Apocalisse di S. Giovanni le “cose dette di nascosto saranno proclamate sin dai tetti”, così conosceranno tutti se le cose che avremo detto saranno dette con cuore “puro” e perciò in modo …More
Già da adesso possiamo conoscere se il nostro parlare è dire sì al sì e no al no, come ci richiama il Vangelo, perché di ogni parola che uscirà in più dalla nostra bocca dovremo rispondere. E come ci richiama l’Apocalisse di S. Giovanni le “cose dette di nascosto saranno proclamate sin dai tetti”, così conosceranno tutti se le cose che avremo detto saranno dette con cuore “puro” e perciò in modo dinteressato e quindi a beneficio dei nostri fratelli. Chissà quando conosceremo ciò?
studiosus
Dai, su, tutti giù per terra

(per citare una famosa filastrocca - cioè in ginocchio davanti al Signore, come, per il resto, è anche il gesto più biblico, già che ci vantiamo che l'ecumenismo ci abbia portato a un più grande rispetto per la Sacra Scrittura)

gianradi
Incredibile, torniamo alla comunione sulla bocca!
Giosuè
Gesù durante la Passione, nell’Orto degli Ulivi: “Poi si allontanò da loro quasi un tiro di sasso e, inginocchiatosi, pregava: <<Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà>> (Lc 22,41). Se Gesù nel rivolgersi a Dio Padre si è inginocchiato, tanto più noi che siamo uomini dovremmo inginocchiarci nel luogo di Dio dove nella Ss.ma Eucaristia Dio …More
Gesù durante la Passione, nell’Orto degli Ulivi: “Poi si allontanò da loro quasi un tiro di sasso e, inginocchiatosi, pregava: <<Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà>> (Lc 22,41). Se Gesù nel rivolgersi a Dio Padre si è inginocchiato, tanto più noi che siamo uomini dovremmo inginocchiarci nel luogo di Dio dove nella Ss.ma Eucaristia Dio è presente in corpo, anima e divinità. Anche S. Paolo prima di partire per una missione o di iniziare un viaggio nell’invocare Dio s’inginocchiava. “Detto questo, si inginocchiò con tutti loro e pregò” (Atti 20,36). “Inginocchiati sulla spiaggia pregammo, poi ci salutammo a vicenda” (Atti 21,5). I fedeli dovrebbero essere suggeriti continuamente a inginocchiarsi al momento di entrare in Chiesa e di passare davanti al tabernacolo. Gesù non è un capo di Stato, per il quale basta un inchino, è Dio stesso e noi con l’inchino Lo poniamo a livello di un capo di Stato. E poi, se non Gli diamo il rispetto che merita come possiamo ricevere la Grazia e i doni spirituali di cui abbiamo bisogno per camminare lungo il percorso che ci indica? “Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste” (Mt. 5, 48)
Catechesi tratta da:

www.paceneicuori.com
studiosus
beh qualcuno deve ricominciare ;)
Gianfranco70
Ancora meglio sarebbe in ginocchio, ma rischierebbe di sembrare al giorno d'oggi più un gesto per farsi notare anzicchè uno di profonda sottomissione.
Francesca80
No alla comunione sulla mano...meglio quella in bocca dalle mani di un Sacerdote!
Frate Foco
Grazie per averlo diffuso.
Giosuè
Riflessione tratta dal sito www.paceneicuori.com
Nella sezione “Consigli Spirituali”

“Mi chiedo, se dato l’Amore che portiamo a Dio ci sentiamo degni di prenderLo in mano. Sappiamo, che dal documento Ufficiale della Chiesa “Redemptionis Sacramentum” (presente in questo sito in fondo alla pagina “Spiritualità”) il fare la Comunione in bocca rimane la prima forma. E’ infatti una concessione …More
Riflessione tratta dal sito www.paceneicuori.com
Nella sezione “Consigli Spirituali”

“Mi chiedo, se dato l’Amore che portiamo a Dio ci sentiamo degni di prenderLo in mano. Sappiamo, che dal documento Ufficiale della Chiesa “Redemptionis Sacramentum” (presente in questo sito in fondo alla pagina “Spiritualità”) il fare la Comunione in bocca rimane la prima forma. E’ infatti una concessione quella di prendere la Ss. Eucaristia in mano. Nel Documento si afferma: “Benché ogni fedele abbia sempre il diritto di ricevere, a sua scelta, la santa Comunione in bocca, se un comunicando, nelle regioni in cui la Conferenza dei Vescovi, con la conferma da parte della Sede Apostolica, lo abbia permesso, vuole ricevere il Sacramento sulla mano, gli sia distribuita la sacra ostia”. Inoltre, occorre fare una riverenza, un’inchino nel riceverLa e con mio dispiacere non si fa mai!!! Infatti nel Documento si afferma: “quando però si comunicano stando in piedi, si raccomanda che, prima di ricevere il Sacramento, facciano la debita riverenza, da stabilire dalle stesse norme” (nr. 90). Infine, lo stesso Documento della Chiesa precisa che la Ss. Eucaristia può essere ricevuta sia in piedi che in ginocchio. “I fedeli si comunicano in ginocchio o in piedi, come stabilito dalla Conferenza dei Vescovi” (nr. 90). Ora, non giudicate mai i vostri sacerdoti, siate loro di esempio e pregate per loro, eventualmente fate voi notare in privato da soli cosa può rendere di più culto a Dio e loro stabiliranno il da farsi, magari consultando il Consiglio Pastorale Parrocchiale. La Madonna nei messaggi di Medjugorje invita sempre a non giudicare i sacerdoti, ma di pregare affinchè siano uniti al Cuore di Gesù per fare la sua Ss. ma volontà.”