Clicks337

Paola Bonzi è morta/ Addio alla fondatrice del Centro aiuto alla vita Mangiagalli. Se l'accoglienza avesse un volto sarebbe certamente quello di Paola Bonzi, fondatrice e instancabile animatrice del Centro di Aiuto alla Vita (CAV) della clinica Mangiagalli a Milano. In modo repentino Paola ci ha lasciato ieri pomeriggio, mentre era in vacanza a Brindisi con suo marito. Sarà ricordata per questi 35 anni a servizio della vita, oltre 22mila bambini salvati dall'aborto.

gioiafelice
2
Ma per chi ha avuto il dono di conoscerla, come noi, è stata anche più di questo, è stato imbattersi in un cuore grande, dilatato dall'amore di Cristo, sentirsi abbracciati da una maternità unica. …More
Ma per chi ha avuto il dono di conoscerla, come noi, è stata anche più di questo, è stato imbattersi in un cuore grande, dilatato dall'amore di Cristo, sentirsi abbracciati da una maternità unica. Era sentirsi proiettati in un'altra dimensione, quella dell'amore. Per La Nuova Bussola Quotidiana è stata anche una grande amica: per diverso tempo dalle nostre colonne ha raccontato settimanalmente le storie e i volti che incontrava nel suo studio alla Mangiagalli. Ne è nato anche un libro - Un giorno dopo l'altro, un bambino dopo l'altro, edito dal Cav della Mangiagalli -, ma anche quando il racconto delle storie è terminato, non è venuta meno l'amicizia e la stima reciproca. Per ricordarla vi riproponiamo una video-intervista che la NBQ le aveva fatto giusto un anno fa, in occasione dei 40 anni della Legge 194.

Di seguito al video trovate poi l'ultimo post che Paola ha pubblicato sulla sua pagina Facebook, appena dieci giorni fa, il 29 luglio, prima di partire per le vacanze, ma sempre con il pensiero alle sue mamme. (R.Cas.)


lanuovabq.it/it/e-morta-paola-b…

Addio a Paola Bonzi: la creatrice e direttrice del Centro di aiuto alla vita della Mangiagalli di Milanoè morta all’età di 76 anni, a causa dell’aggravarsi esponenziale di una malattia che l’ha portata rapidamente in coma. Madre di due figli e nonna di quattro nipoti, si è spenta in ospedale a Brindisi – dove si trovava in vacanza insieme al marito Luigi – nel tardo pomeriggio di venerdì 9 agosto 2019. Come riportato dai colleghi di Avvenire, Paola Bonzi grazie al suo Centro di aiuto alla vita ha aiutato migliaia di donne: sono 22.633 i bambini salvati dall’aborto dal 1984 ad oggi, numeri strabilianti ma anche veri e propri miracoli. «Ogni tanto mi chiedo se qualcuno ascolti e parli con queste donne. Certo le parole non bastano, ci si deve far carico delle loro difficoltà, ma la società è consapevole di ciò che perde abbandonandole con il loro bambino a un destino infausto?», le sue parole in un recente articolo per ilsussidiario.net, con Paola Bonzi sempre in prima linea per trasmettere le sue idee e difenderle.

www.ilsussidiario.net/…/1914068
tyrondavid and one more user like this.
tyrondavid likes this.
Micheleblu likes this.