Clicks501

Stop all’ora di religione, ricalcolo dell’8x1000 e Imu per la Chiesa: arriva la mozione laica L’invito al governo promosso da Riccardo Nencini e firmato da rappresentanti di +Europa, M5S, Pd, Leu e Gruppo Misto che intende ridisegnare i confini del Concordato

gioiafelice
«Tutti questi privilegi per la Chiesa Cattolica - è scritto nella mozione - contrastano con la crescente secolarizzazione della società italiana dove i cattolici praticanti sono circa il 30% della …More
«Tutti questi privilegi per la Chiesa Cattolica - è scritto nella mozione - contrastano con la crescente secolarizzazione della società italiana dove i cattolici praticanti sono circa il 30% della popolazione e scendono al di sotto di questa percentuale tra i giovani».

La mozione è il primo sviluppo parlamentare dell’appello formulato a fine gennaio da Carlo Troilo, dirigente dell’associazione Luca Coscioni, fatto proprio dalle associazioni laiche Uaar, Libero Pensiero Giordano Bruno e Democrazia Liberale e firmato da centinaia di intellettuali fra cui due ex giudici della Corte Costituzionale.

Le sollecitazioni rivolte al governo sono state depositate al Senato da Riccardo Nencini e firmate da Emma Bonino (+Europa), Maurizio Buccarella (M5S), Roberto Rampi (Pd), Loredana De Pretis (Leu), Carlo Martelli (Gruppo Misto), Elena Fattori (M5S), Tommaso Cerno (Pd) e Matteo Mantero (M5S).

www.lastampa.it/…/pagina.html