Clicks722

LA BESTIA NERA: LA MASSONERIA ECCLESIASTICA

Fatima.
106
LA BESTIA NERA: LA MASSONERIA ECCLESIASTICA
Fidelis Traditioni and one more user like this.
Fidelis Traditioni likes this.
Giuseppe Di Tullio likes this.
Acchiappaladri
Apprendo dal questo recente video di don Minutella www.youtube.com/watch
che purtroppo l'arcivescovo di Palermo mons. Lorefice avrebbe (io uso il condizionale! spero che si tratti solo di una stupida minaccia ma don Minutella dice che pubblicherà il decreto) condannato con l'INTERDETTO dai sacramenti nella diocesi di Palermo tutti coloro che frequentano le celebrazioni comunitarie di don …More
Apprendo dal questo recente video di don Minutella www.youtube.com/watch
che purtroppo l'arcivescovo di Palermo mons. Lorefice avrebbe (io uso il condizionale! spero che si tratti solo di una stupida minaccia ma don Minutella dice che pubblicherà il decreto) condannato con l'INTERDETTO dai sacramenti nella diocesi di Palermo tutti coloro che frequentano le celebrazioni comunitarie di don Minutella.

Penso che dal punto di vista legale (del diritto canonico della istituzione che ancora definisce se stessa "chiesa cattolica") mons. Lorefice sia nel pieno dei suoi diritti formali di emettere un tale decreto.
Che poi questa sanzione sia conforme o no alla Divina Giustizia lo sa per certo l'Onnipotente.
Io una mezza idea me la sono fatta, ma è solo la mia personale opinione.

Sono però convinto di non sbagliarmi a valutare come RIDICOLA questo decreto dell'arcivescovo Lorefice.
Giusto per apprezzare meglio il RIDICOLO di questa azione disciplinare dell'arcivescovo di Palermo si potrebbe considerare che non risulta che egli abbia decretato l'interdetto dai sacramenti ai battezzati che:
- fanno sedute spiritiche,
- vanno dai maghi,
- vanno dai santoni induisti,
- vanno dai bonzi,
- frequentano liturgie protestanti (sono sempre più frequenti i casi di persone che ogni tanto vanno in chiesa ma vanno anche in gruppi evangelici),
- ecc.
o abbia esplicitamente ammonito i suoi battezzati che una tale sanzione scatta automaticamente (sinceramente non so come stiano le cose canonicamente per i peccati contro la fede cattolica che sopra ho elencato)

Sono certo che nella diocesi di Palermo ce ne siano, e da molto tempo, un bel po' di battezzati con le frequentazioni simili un pochino disdicevoli per un battezzato cattolico.
Francesco I
@Acchiappaladri io suggerisco solo una cosa: pregare per lui.
Acchiappaladri likes this.
Diodoro
Grazie davvero don Alessandro.
Umilmente, filialmente, le suggerisco due concetti (che vado sottolineando da tempo):
1- distacco emotivo e mentale da quell'ambiente. Loro sono "cosca mafioso/massonica"? Noi no. È sufficiente, non è poco;
2- Piemonte. Il nocciolo è lì, come lo fu nell'Ottocento per la manovra per la "liberazione di Roma dai preti".
Adesso c'è la cosca piemontese dei preti (e laici…More
Grazie davvero don Alessandro.
Umilmente, filialmente, le suggerisco due concetti (che vado sottolineando da tempo):
1- distacco emotivo e mentale da quell'ambiente. Loro sono "cosca mafioso/massonica"? Noi no. È sufficiente, non è poco;
2- Piemonte. Il nocciolo è lì, come lo fu nell'Ottocento per la manovra per la "liberazione di Roma dai preti".
Adesso c'è la cosca piemontese dei preti (e laici "illuminati", come Enzo Bianchi) che opera per "liberare la Chiesa da Cristo", presentando alla Massoneria le scuse per gli intralci creati da S. G. Bosco, da S. L. Orione, dal Beato Frassati, dal Santuario antiariano (fin dalla fondazione) di Oropa ecc. ecc.
Grazie di nuovo
Acchiappaladri
@Istruzione Cattolica @Francesco I amici, leggendovi mi sembra che ci sia un malinteso sull'insegnamento sulla crisi attuale della Chiesa che don Minutella sta cercando di dare.

Lo sto seguendo con curiosità e attenzione e in effetti il suo apostolato recente sembra molto orientato sull'evidenziare le bizzarrie politiche e le eterodossie dottrinali dello stesso papa Bergoglio nella sua prassi …More
@Istruzione Cattolica @Francesco I amici, leggendovi mi sembra che ci sia un malinteso sull'insegnamento sulla crisi attuale della Chiesa che don Minutella sta cercando di dare.

Lo sto seguendo con curiosità e attenzione e in effetti il suo apostolato recente sembra molto orientato sull'evidenziare le bizzarrie politiche e le eterodossie dottrinali dello stesso papa Bergoglio nella sua prassi pastorale che OGGI è un grande problema ben noto anche a quelli che però lo considerano un taboo innominabile pubblicamente.
Mi sembra evidente che almeno recentemente don Minutella sia ben conscio che le infiltrazioni moderniste era presenti, e potenti, nelle gerarchie anche prima di papa Francesco.
Ma ritengo che don Minutella si concentri sul problema dell'OGGI perché egli si preoccupa della gran massa di anime semplici che OGGI corrono il rischio di seguire inconsapevolmente nel baratro pastori che si presentano ancora da cattolici ma che sono decisamente eretici modernisti.
Per la salvezza dell'anima del parrocchiano qualunque di oggi serve a poco insegnargli chi ha avuto più responsabilità decenni fa per arrivare al disastro odierno: conviene avvertirlo di quali sono OGGI gli insegnamenti truffaldini, da non seguire, intenzionalmente dati purtroppo anche da alte cattedre e anche alcune volte anche dalla più alta.

A parte quei pochi preti sedevacantisti già da decenni separatisi di fatto dal Vaticano (non entro nei dettagli della loro posizione canonica non essendo io competente sull'argomento) e seguiti da minuscole fazioni (del tutto irrilevanti per il partito oggi al governo della Chiesa) di fedeli, fazioni ahimé poco fraterne fra di loro, io non sono a conoscenza di altri preti italiani che ci abbiano già "messo la faccia" (in privato la faccenda è diversa, ma fino a quando il problema di coscienza e le critiche rimangono private il partito bergogliano può tranquillamente continuare a bollire la gran massa di rane cattoliche) per insegnare ai fedeli che papa Francesco non è solamente vittima di quei cattivoni dei suoi collaboratori o che per scarsa "capacità professionale" non combatte ma anzi favorisce con la sua dabbenaggine la diffusione delle eresie, ma che anche egli stesso testimonia nella prassi una fede per diversi aspetti eretica e che è intenzionale il suo appoggio all'opera di demolizione ecclesiastica che altri membri del partito bergogliano al governo stanno alacremente svolgendo, a volte senza nemmeno più dissimularla tronfi come sono della loro vittoria politica all'interno delle gerarchie,

Per un ancora giovane prete, formatosi proprio nel "covo" accademico del modernismo gesuita, il fatto che abbia conservato integra la Fede e il coraggio di proclamarla denunciando anche gli sbandamenti in materia di Dottrina che i suoi superiori gerarchici in tante occasioni mostrano, mi sembra un evento molto prossimo al miracolo.

Dalle sue prime omelie e catechesi videotrasmesse via internet dalla sua parrocchia ad oggi io noto una maturazione dell'apostolato di don Minutella.

Fateci caso: già dallo scorso anno, da quando non ha più la responsabilità di parroco, dichiara di celebrare V.O. piuttosto che la nuova "messa debole" (parole sue) e proprio negli ultimi giorni don Minutella ha fatto una sottolineatura sulla problematicità del papato del B. Paolo VI (che tutti ci auguriamo che dopo essersi efficacemente pentito possa davvero essere già in Paradiso per i meriti forse a noi ignoti ma ben noti alla Giustizia). La ingiusta persecuzione che sta subendo e l'intenso studio che ha in corso delle Scritture e rivelazioni private per comprendere la crisi di oggi, probabilmente lo sta aiutando a mettere in una prospettiva più corrispondente alla realtà storica le luce e le ombre dei pontificati degli ultimi sessanta anni.
Giuseppe Di Tullio likes this.
malemp and 2 more users like this.
malemp likes this.
solosole likes this.
pacelliano likes this.
Tempi di Maria
Giuseppe Di Tullio and 2 more users like this.
Giuseppe Di Tullio likes this.
Acchiappaladri likes this.
Francesco I likes this.
@Francesco I non so, mi sembra che il sacerdote non voglia accettare tale storica realtà. Non penso ignori queste cose, penso proprio non voglia crederci. In fondo ha una formazione che va in una certa direzione...
Francesco I likes this.
Francesco I
Don Minutella sbaglia ad attribuire tutte le colpe a Bergoglio. Quest'ultimo non è un alieno arrivato qui da un altro pianeta. La Massoneria si è infiltrata nella Chiesa con il Concilio Vaticano II ed ha permesso l'elezione di un massone al soglio pontificio:
Tombali massonici.
....
Cinquant'anni fa Paolo VI cedeva al ricatto massonico ed all'Islam. Così si indeboliva la Chiesa Una, Santa, Cattol…More
Don Minutella sbaglia ad attribuire tutte le colpe a Bergoglio. Quest'ultimo non è un alieno arrivato qui da un altro pianeta. La Massoneria si è infiltrata nella Chiesa con il Concilio Vaticano II ed ha permesso l'elezione di un massone al soglio pontificio:
Tombali massonici.
....
Cinquant'anni fa Paolo VI cedeva al ricatto massonico ed all'Islam. Così si indeboliva la Chiesa Una, Santa, Cattolica ed Apostolica
........
L’eresia antiliturgica da Lutero a Paolo VI

Ed ora vogliono farci credere che Montini sia un santo ! Non a caso Paolo VI è il papa più amato da Bergoglio

La cosa era già stata denunciata da Mons. Lefebvre e per questo fu scomunicato:

Mgr LEFEBVRE : "L'Église est occupée par une loge maçonnique!"

Oggi, però, per noi, è facile comprendere quanto avesse torto il Montini:
L’incontro tra Paolo VI e mons. Lefebvre: a noi posteri la facile sentenza – di Andrea Maccabiani
Acchiappaladri
Provvidenziale la "riscoperta" che don Minutella ha appena iniziato nei suoi video della corposa eredità che ci lasciò il compianto don Gobbi "parroco di tutto il mondo" (come gli disse San Giovanni Paolo II): messaggi di asserita origine soprannaturale (dalla Madonna in particolare) che don Gobbi diffuse per decenni a partire dal 1972.
Quel dettagliato messaggio del 1989 qui citato da don Minu…More
Provvidenziale la "riscoperta" che don Minutella ha appena iniziato nei suoi video della corposa eredità che ci lasciò il compianto don Gobbi "parroco di tutto il mondo" (come gli disse San Giovanni Paolo II): messaggi di asserita origine soprannaturale (dalla Madonna in particolare) che don Gobbi diffuse per decenni a partire dal 1972.
Quel dettagliato messaggio del 1989 qui citato da don Minutella è di stupefacente attualità e coerente con le rivelazioni a Fatima e quelle a Cornacchiola (Tre Fontane e successive locuzioni).

Magnifica, ISPIRATA !!! :-) :-D , la similitudine che don Minutella ha fatto con tifoso degli Emirati Arabi al gol della bandiera del 9-1 !!!!!!!
Acchiappaladri likes this.