Clicks677

L'oro dei Magi e il falso amore per i poveri di Giuda Iscariota

[...] La verità è che oggi, i sostenitori della «Chiesa povera per i poveri» sono i suoi peggiori nemici di sempre: atei, post-comunisti, ultra laicisti, ma soprattutto massoni. E costoro la …More
[...] La verità è che oggi, i sostenitori della «Chiesa povera per i poveri» sono i suoi peggiori nemici di sempre: atei, post-comunisti, ultra laicisti, ma soprattutto massoni. E costoro la vogliono povera di autorità, povera di autorevolezza e quindi povera di credibilità; la vogliono pezzente, a tratti buffonesca e cialtrona. E per raggiungere questo traguardo che pare purtroppo sempre più vicino, bisogna distruggere tutto ciò che nella sua stessa simbologia esteriore può in qualche modo richiamare la sua autorità, la sua autorevolezza e la sua credibilità. Proprio come se la Beata Vergine Maria e il Beato Giuseppe avessero detto ai Magi: “No, grazie. L’oro non possiamo accettarlo, datelo ai poveri”, ed il tutto, semmai, pure con un moto di stizza e di disgusto [dal testo della video-lezione di Ariel S. Levi di Gualdo, 22.01.2016]
Germoglio
Grazie!