Roma, dalla Sede della S. Congregazione per la Dottrina della Fede, il 26 novembre 1983. Rimane pertanto immutato il giudizio negativo della Chiesa nei riguardi delle associazioni massoniche, poiché …More
Roma, dalla Sede della S. Congregazione per la Dottrina della Fede, il 26 novembre 1983.
Rimane pertanto immutato il giudizio negativo della Chiesa nei riguardi delle associazioni massoniche, poiché i loro principi sono stati sempre considerati inconciliabili con la dottrina della Chiesa e perciò l'iscrizione a esse rimane proibita. I fedeli che appartengono alle associazioni massoniche sono in stato di peccato grave e non possono accedere alla Santa Comunione.
Dichiarazione sulla Massoneria - 26 Novembre 1983

Tra il papa e il massone non c'è comunione

Ieri guardinghe aperture e vescovi simpatizzanti... Ma ora con Giovanni Paolo II e col cardinale Ratzinger è un'altra musica

di Sandro Magister

Tra il papa e il massone non c'è comunione