Clicks1.7K
Marziale
6
Alceo, grande nel Regno dei Cieli. Ci fu un tempo in cui ero indeciso su come ricevere santamente l'Eucaristia. Decisi dunque di recarmi al Confessionale per confessare i suoi peccati e ad interpella…More
Alceo, grande nel Regno dei Cieli.

Ci fu un tempo in cui ero indeciso su come ricevere santamente l'Eucaristia. Decisi dunque di recarmi al Confessionale per confessare i suoi peccati e ad interpellare il Sacerdote sul problema. Il mio dubbio era che sì, volevo inginocchiarmi in quel sacro momento , ero convinto che fosse la cosa giusta da fare, ma credevo che se lo avessi fatto avrei in qualche modo ingannato me stesso , e mi sarei perfino reso ridicolo di fronte e al Sacerdote e al popolo. Non ero pronto, e forse non lo sarei mai stato se non avessi conosciuto la storia di Alceo.
In quel periodo Alceo era vivo e si inginocchiava sempre per ricevere l'Eucaristia sulla lingua e solamente dal Sacerdote. Lo ammiravo tanto. Pensavo infatti: potessi avere io la Fede e la convinzione di quell'uomo! Dunque mi recai al Confessionale e , finita la Confessione, illustrai i miei dubbi al Sacerdote. Esso, vista la mia santa intenzione, mi rivelò il grande segreto, mi disse:" Alceo aveva il tuo stesso dubbio. Stava in piedi ma voleva inginocchiarsi, era indeciso. Un giorno però, mentre era in fila per ricevere l'Eucaristia, quando si trovò innanzi Dio tra le mani del Sacerdote, sentì improvvisamente due mani ciclopiche che si appoggiarono sulle sue spalle che, con forza inarrestabile di gigante, lo costrinsero a piegare le ginocchia fino al pavimento, e da allora Alceo si inginocchia sempre!".
Da quel momento anch’io e la mia famiglia abbiamo deciso di imitare Alceo.

È storia vera.
Marziale
Ottima @Kiakiar , sulla mia pagina personale può, se vuole, trovare vari post da me scritti sull'obbligo da parte del fedele alla prostrazione.
Marziale
Kiakiar
Grazie @Marziale , leggerò con piacere nella sua pagina personale i post da lei menzionati.
Kiakiar
Caro @Marziale, fai benissimo a ricordare anche attraverso la tua esperienza personale l' importanza e il dovere della genuflessione dinnanzi al Santissimo. D' altronde la sacra scrittura per prima ci invita a inginocchiarci davanti al Signore. " Venite PROSTATI adoriamo, IN GINOCCHIO davanti al Signore che ci ha creati" Salmo 95 ( 94) "Perché nel nome di Gesu OGNI GINOCCHIO SI PIEGHI nei …More
Caro @Marziale, fai benissimo a ricordare anche attraverso la tua esperienza personale l' importanza e il dovere della genuflessione dinnanzi al Santissimo. D' altronde la sacra scrittura per prima ci invita a inginocchiarci davanti al Signore. " Venite PROSTATI adoriamo, IN GINOCCHIO davanti al Signore che ci ha creati" Salmo 95 ( 94) "Perché nel nome di Gesu OGNI GINOCCHIO SI PIEGHI nei cieli e sulla terra e sotto terra" Filippesi 2,10. Se nel Suo nome ogni ginocchio si deve piegare, figuriamoci dinnanzi al Suo corpo, anima e divinità presenti nell' Eucarestia.
it.cathopedia.org/wiki/Genuflessione
Ermasteo
Anche “Ermasteo” ebbe una storia analoga....
Dopo un’omelia di fuoco ( ascoltata a casa, da uno dei pochi sacerdoti ancora pieni di fede) si risvegliò la mia fede assopita, rendendomi conto che nell’Eucarestia vi era il Re dei re.
In cuor mio decisi di andare da lì in poi a riceverlo sempre e solo in ginocchio.
La prima volta che andai per attuare questo mio proposito, mi trovai impettito e rigid…
More
Anche “Ermasteo” ebbe una storia analoga....
Dopo un’omelia di fuoco ( ascoltata a casa, da uno dei pochi sacerdoti ancora pieni di fede) si risvegliò la mia fede assopita, rendendomi conto che nell’Eucarestia vi era il Re dei re.
In cuor mio decisi di andare da lì in poi a riceverlo sempre e solo in ginocchio.
La prima volta che andai per attuare questo mio proposito, mi trovai impettito e rigido in fila insieme agli altri.
Man mano che la gente diminuiva davanti a me, continuavo a ripetermi: inginocchiati!! Fallo!!
Una volta davanti al sacerdote le mie gambe erano ancora rigide e dritte;
Il mio cuore voleva farlo, ma la mente attaccata al mondo pensava ai pregiudizi altrui ed all’imbarazzo.
Quando il sacerdote dovette darmi l’Eucarestia, tentennò un attimo e si girò un secondo all sua sx guardando un suo confratello, forse distratto da qualcosa.
Quel secondo fu sufficiente per me x chiedere aiuto al mio angelo custode, il quale spinse da dietro le mie ginocchia, facendomi scivolare in ginocchio.
Da allora non l’ho più ricevuto in piedi, neppure quando trovai delle avversità da qualche prelato, o delle critiche e occhiate da altri.
Purtroppo i miei figli dietro a me, ancora piccoli per essere determinati, è capitato ancora, che li abbiano fatti alzare, perché più di un sacerdote si è rifiutato di dargliela in quel modo.
Uno addirittura finita la messa, lo rimproverò dicendogli che modo era quello di ricevere l’Eucarestia.
Io risposi per mio figlio: come che modo è? Quello è l’unico modo!!!
Ma i suoi occhi non brillavano di luce, e rivolgendosi al bimbo disse: non ti preoccupare figliolo, il Signore ti vuol bene lo stesso ............(!?)...
Capii allora che ero ritornato a svegliarmi da una fede addormentata, ma ero sul binario sbagliato.
Ermasteo.
Marziale
Bravo Ermasteo! Se un Sacerdote non volesse dare l'Eucaristia perché inginocchiati, io semplicemente mi alzerei e me ne andrei, e così consiglio di fare. Se una Domenica non si riceve Dio Eucaristia per mala volontà di un Presbitero, a noi non succede un bel nulla se non un aumento di Grazie: Ascoltare e mettere in pratica la Parola di Gesù Cristo è più importante che ricevere solamente l'Eucari…More
Bravo Ermasteo! Se un Sacerdote non volesse dare l'Eucaristia perché inginocchiati, io semplicemente mi alzerei e me ne andrei, e così consiglio di fare. Se una Domenica non si riceve Dio Eucaristia per mala volontà di un Presbitero, a noi non succede un bel nulla se non un aumento di Grazie: Ascoltare e mettere in pratica la Parola di Gesù Cristo è più importante che ricevere solamente l'Eucaristia.
Un saluto
Marziale
Ermasteo
Certo caro Marziale, ma i sacerdoti che frequento ora me la danno solo così.