Clicks852
Danilo Quinto

Il lungo inverno - Danilo Quinto - 17.11.2020

I demòni stanno giocando con gli uomini. Li vogliono asservire, privare della loro identità. Farli diventare di loro proprietà. Tutti obbedienti. Vogliono risucchiare le loro anime per portarle per sempre nell'Inferno. Il loro mondo, dove si è privati di Dio in eterno.

Ribelliamoci a questo dominio. Pacificamente, ma fermamente. Con coraggio. Non c'è altro da fare che questo. Senza perdere ulteriore tempo. Non dobbiamo salvare solo le nostre vite, che sono destinate per disegno divino all'eternità del Paradiso, ma anche farci carico delle responsabilità dei malvagi, perchè queste ricadranno su di noi, se saremo loro complici, se non denunceremo le loro nefandezze, se ci faremo invischiare nelle loro iniquità, se taceremo.

Il potere è arrivato al punto di non voler divulgare, con i potenti canali d'informazione che ha a disposizione, la possibilità di curarsi nelle proprie abitazioni, senza affollare i pronto-soccorsi, divulgando i protocolli dei medicinali da assumere, che ignora volutamente, diffondendo l'indicazione fuorviante di assumere il paracetamolo, non ha nessun effetto sul Covid-19. Sta organizzando strutture di detenzione dei positivi al virus, requisendo alberghi e altri spazi, separandoli dalle loro famiglie. Non offre adeguata assistenza agli anziani, che sono soli e molti di loro muoiono da soli. Incita a fare tamponi massivi, ben sapendo che il 95% dei positivi è asintomatico e che la maggioranza degli asintomatici non è contagiosa. Promuove ossessivamente un fantomatico vaccino, tra quelli che sono “in gara”, nella consapevolezza – perchè il potere lo sa – che il virus non è mai stato isolato in nessuna parte del mondo. Riduce in schiavitù i suoi cittadini di fronte ad un virus che ha un bassissimo indice di letalità. Non chiarisce come sono dichiarate le morti da Coronavirus, dove muoiono le persone, se negli ospedali o nelle loro case. Non informa sui protocolli medici che vengono praticati negli ospedali e se si tratta di protocolli standardizzati o rimessi alla discrezionalità delle singole strutture.

Organizziamoci come possiamo, valorizzando le nostre solitudini e le nostre fragilità umane, aiutandoci gli uni con gli altri. E' arrivato il momento di abbandonare i nostri egoismi, in questa tempesta che attraversiamo, che scompagina le nostre vite e le rende inutili. Non possiamo far leva sulle guide spirituali terrene, perchè nella loro maggioranza sono serve di questo grande disegno diabolico. Non gridano la Verità non perchè non la conoscano, ma perchè vogliono operare nella menzogna, al servizio della loro Chiesa, che non è più al servizio di Dio, ma al servizio degli interessi e dei desideri del mondo, che è nemico di Dio. Quasi nessuna voce si leva per proclamare il dominio di Dio sul mondo, per invocarLo, per supplicarLo di liberarci da questo avvertimento che ha voluto inviarci.

L'inverno che ancora deve iniziare sarà molto lungo. Alla fine dell'inverno, il nostro Paese sarà stremato, ancor più impoverito economicamente. Ma quel che deve più preoccuparci è che sarà ancora meno attrezzato per combattere la battaglia spirituale che attende l'intera umanità, che è stata profetizzata da San Giovanni nell'Apocalisse. Rispetto a quello che ci attende, smarriti come siamo, preghiamo perchè Dio ci aiuti e salvi i bambini e i ragazzi in questa temperie così difficile che li attende.

Il mio nuovo libro ha un costo di 18,00 euro.
La donazione va effettuata con una delle seguenti modalità:
• PAYPAL a questo link PayPal.Me/PQUINTO1
• Bonifico sul CONTO POSTEPAY intestato Pasquale Quinto IBAN IT 54 Y 36081 0513820 1764601769 Codice BIC/SWIFT PPAYITR1XXX (per i versamenti dall'estero)
• Ricarica POSTEPAY intestata Pasquale Quinto Numero carta 5333 1710 7086 6807 Codice fiscale QNTPQL56B10A662I (“i” maiuscola)

Scrivete a questa email il Vostro indirizzo per ricevere una copia del libro: pasqualedanilo.quinto@gmail.com