Clicks5.2K
Francesco I
6
La vera Messa di Pentecoste. La vera Messa di Pentecoste a Vocogno (prov. Verbania) Craveggia (Crovegia in piemontese, Cravegia in dialetto ossolano) è un comune italiano di 755 abitanti della …More
La vera Messa di Pentecoste.

La vera Messa di Pentecoste a Vocogno (prov. Verbania)
Craveggia (Crovegia in piemontese, Cravegia in dialetto ossolano) è un comune italiano di 755 abitanti della provincia del Verbano Cusio Ossola in Piemonte.
È uno dei borghi più pittoreschi della Val Vigezzo ed è famoso per i suoi innumerevoli camini in pietra che svettano sopra i tetti in beole delle case. In passato gli alti camini erano considerati simbolo di ricchezza delle famiglie borghesi del luogo che facevano a gara per chi ne costruiva di più imponenti e numerosi.
La località Bagni di Craveggia (frazione ormai disabitata) è accessibile per gli automezzi solo dalla Svizzera, attraverso la valle Onsernone, mentre è possibile raggiungerla a piedi passando dal crinale del monte che la sovrasta.
Cultura religiosa
Nel paese di Vocogno (frazione di Craveggia) la parrocchia (sotto la Diocesi di Novara), la cui prepositurale è dedicata a Santa Caterina di Alessandria, segue la Forma Straordinaria del Rito Romano per la celebrazione di tutti i Sacramenti. Le Messe celebrate quotidianamente, le festive come le feriali, seguono perciò il Rito Romano Antico, in ottemperanza alle norme del Motu Proprio Summorum Pontificum promulgato da Papa Benedetto XVI[3].
Classicvs_Romanvs_Latinvs
Tak powinno być w każdym kościele.
Francesco Federico
domus Marcel Lefebvre
Francesco I
Craveggia (Crovegia in piemontese, Cravegia in dialetto ossolano) è un comune italiano di 755 abitanti della provincia del Verbano Cusio Ossola in Piemonte.
È uno dei borghi più pittoreschi della Val Vigezzo ed è famoso per i suoi innumerevoli camini in pietra che svettano sopra i tetti in beole delle case. In passato gli alti camini erano considerati simbolo di ricchezza delle famiglie …More
Craveggia (Crovegia in piemontese, Cravegia in dialetto ossolano) è un comune italiano di 755 abitanti della provincia del Verbano Cusio Ossola in Piemonte.
È uno dei borghi più pittoreschi della Val Vigezzo ed è famoso per i suoi innumerevoli camini in pietra che svettano sopra i tetti in beole delle case. In passato gli alti camini erano considerati simbolo di ricchezza delle famiglie borghesi del luogo che facevano a gara per chi ne costruiva di più imponenti e numerosi.
La località Bagni di Craveggia (frazione ormai disabitata) è accessibile per gli automezzi solo dalla Svizzera, attraverso la valle Onsernone, mentre è possibile raggiungerla a piedi passando dal crinale del monte che la sovrasta.

Cultura religiosa
Nel paese di Vocogno (frazione di Craveggia) la parrocchia (sotto la Diocesi di Novara), la cui prepositurale è dedicata a Santa Caterina di Alessandria, segue la Forma Straordinaria del Rito Romano per la celebrazione di tutti i Sacramenti. Le Messe celebrate quotidianamente, le festive come le feriali, seguono perciò il Rito Romano Antico, in ottemperanza alle norme del Motu Proprio Summorum Pontificum promulgato da Papa Benedetto XVI[3].
Francesco I
Craveggia (Crovegia en dialecte piémontais ) est une ville italienne de 755 habitants dans la province de Verbania dans le Piémont.
Il est l'un des villages les plus pittoresques de la "Val Vigezzo" et est célèbre pour ses nombreuses cheminées en pierre qui se dressent au-dessus des toits des maisons en gneiss. Dans le passé, les hautes cheminées ont été considérés comme un symbole de richesse …More
Craveggia (Crovegia en dialecte piémontais ) est une ville italienne de 755 habitants dans la province de Verbania dans le Piémont.
Il est l'un des villages les plus pittoresques de la "Val Vigezzo" et est célèbre pour ses nombreuses cheminées en pierre qui se dressent au-dessus des toits des maisons en gneiss. Dans le passé, les hautes cheminées ont été considérés comme un symbole de richesse des familles de la classe moyenne .
Le "Bagni di Craveggia" (fraction maintenant inhabitée) est disponible pour les véhicules seulement de la Suisse, à travers la vallée de l'Onsernone, tandis que vous pouvez atteindre à pied du Piémont sur la crête de la montagne.

La culture religieuse
Dans le village de Vocogno (fraction de Craveggia) la paroisse (en vertu du diocèse de Novara), est dédiée à Sainte Catherine d'Alexandrie, et suive la forme extraordinaire du rite romain pour la célébration de la messe et de tous les sacrements. Les messes célébrées par jour, le festif comme dans les jours de travail , alors suivent l'ancien rite romain, en conformité avec les normes du Motu Proprio Summorum Pontificum promulgué par le Pape Benoît XVI .