Clicks1.6K
Francesco I
1

Notizia improbabile ma verosimile

di Belvecchio

Un cardinale anonimo ha detto al giornalista tedesco Armin Schwibach (Twitter 22 agosto 2020) che Mons. Marcel Lefebvre un giorno verrà dichiarato “Dottore della Chiesa”.

Per quanto la notizia, che circola su internet, sembri molto improbabile, essa appare come verosimile, in una prospettiva futura che dovrebbe vedere la Chiesa guarita dai tanti mali odierni.
Poco importa che oggi essa appare una notizia difficile da accettare, resta il fatto che Mons. Lefebvre verrà ricordato come un difensore della fede, nonostante vi siano, ancora oggi, molti pareri controversi, nel seno della nuova Chiesa voluta dal Vaticano II.

L’azione di Mons. Lefebvre, con la fondazione e il mantenimento della Fraternità San Pio X, è stata esemplare per la vita della Chiesa.
Nato a Tourcoing, Francia, il 29 novembre 1905, è stato consacrato vescovo nel 1947. Pio XII lo rese responsabile di tutte le missioni francofone.
In occasione del concilio Vaticano II fu un oppositore dei novatori, insieme ad altri vescovi, e dopo il Concilio continuò ad opporsi al nuovo andamento rivoluzionario della nuova Chiesa voluta dal Concilio.
Con la fondazione della Fraternità San Pio X e con le consacrazioni episcopali del 1988, pose dei punti fermi per la resistenza nella difesa della fede di sempre, che servono e serviranno come punti di appoggio per la inevitabile ripresa della Chiesa, con l’aiuto di Dio.

Il padre, René Marie, morì nel campo di concentramento di Sonnenburg, (Brandeburgo), dove era stato internato perché, come proprietario di una fabbrica, lavorava per la resistenza francese.

Oggi si deve considerare che la scomunica inflittagli da Giovanni Paolo II nel 1988 rimane come un titolo di merito per Mons. Lefebvre e se oggi c’è chi parla per lui di dottorato della Chiesa è come se volesse indicare che la riabilitazione canonica di Mons. Lefebvre dovrà essere piena totale e senza alcun equivoco.
Noi non sappiamo sulla base di che corrono tali voci, ma è indubbio che la figura di Mons. Lefebvre ha comunque tutto il diritto di ricevere riconoscimenti come questi.


Oggi si deve pensare che esistono in seno alla gerarchia molti nemici di Mons. Lefebvre, ma le voci che girano fanno pensare che i suoi estimatori vanno aumentando.
unavox.it/…probababile_ma_verosimile.html