Clicks2.2K
signummagnum
12

Don Minutella? Fratelli e sorelle, non cadete nell'inganno!

Pubblico un confronto avuto con un lettore. Lo condivido perché penso e spero che possa essere d'aiuto anche ad altri fratelli e sorelle nella fede

_______________

Scusatemi, quindi in poche parole con questo articolo (L’ULTIMA GRANDE BATTAGLIA per conservare la fede cattolica) state dando pienamente ragione a Don Minutella, o sbaglio? Infatti, se da una parte dite che bisogna rispettare sempre la figura del Papa dall'altro citate Sant'Atanasio che si è separato dalla chiesa eretica dicendo "Voi tenetevi pure le vostre chiese, che noi ci teniamo LA NOSTRA FEDE!!!”. Quindi? Pensate che Don Minutella non abbia ragione dopo questo articolo nel quale implicitamente fate pensare il contrario? Preciso che non è polemica la mia, ma solo capire qualcosa in questo clima di confusione, grazie.

MIA RISPOSTA

Vuole capire? Bene, allora rispondo con piacere:

1. Don Minutella non ha niente a che vedere con Sant'Atanasio, è quasi una blasfemia fare accostamenti del genere: Sant'Atanasio era un padre della Chiesa, don Minutella sta affermando ostinatamente una dottrina eretica contro il Concilio di Trento da anni (quella della Messa e Sacramenti "una cum Bergoglio") togliendo il Pane ai figli di Dio!! Guardi questo video per capire l'inganno:

* * *

2. Sant'Atanasio era un santo che pur nella sua battaglia per la fede è rimasto UMILE, don Minutella è un pozzo di SUPERBIA. Tutti abbiamo questa radice malvagia, certo, ma chi si arroga il compito di mettersi a capo del gregge come guida e faro indicatore deve essere un esempio anzitutto di virtù prima ancora che di battaglie dottrinali: ci sono video che lo riprendono mentre parla "impersonando" padre Pio, la Madonna (video qui: Maria SS. e Padre Pio parlano attraverso Don Minutella???)... mentre dice "se non ci fosse don Minutella sarebbero tutti Bergogliani". Quindi chi capisce cosa sta succedendo nella Chiesa sarebbe SOLO GRAZIE a lui e se non ci fosse lui sarebbero tutti nell'errore e nell'eresia? Ma chi si crede di essere? Ed è penoso e doloroso constatare che la gente che gli va dietro, anche se in buona fede, non si rende conto di essere davvero plagiata da questo sacerdote che in mezzo a verità ci mette errori sia dottrinali che comportamentali molto gravi.

* * *

3. L'articolo che ho segnalato (L’ULTIMA GRANDE BATTAGLIA per conservare la fede cattolica) non c'entra niente con don Minutella. Se una persona oggi per il fatto di capire e dire la verità dovrebbe per questo "ringraziare" don Minutella e ciò significherebbe confermare il suo operato, ebbene questo è un travisamento totale: non c'è da ringraziare don Minutella ma lo Spirito Santo che illumina le menti e i cuori e permette di capire la verità, don Minutella non c'entra niente.

* * *

4. La questione circa i gravi sbagli (gravidi di conseguenze) che sta commettendo questo sacerdote sarebbe troppo lunga, qui non si può affrontarla in modo completo. Per inciso dico solo che gli errori di Minutella sono molteplici, quello della Messa una cum è solo l'apice. Ad es. il mettersi fuori dalla Chiesa DECIDENDO LUI senza che nessuna autorità lo dichiari formalmente (e per favore no dimentichiamolo: ci sono ancora e sempre ci saranno nella Chiesa vescovi e cardinali cattolici!...) quali Alti Prelati siano fuori dalla Chiesa significa di fatto fare lo stesso errore di Lutero anche se per motivi opposti, ma l'errore è lo stesso: METTERSI FUORI DAI VINCOLI CANONICI della Chiesa, se tutti facessero così esisterebbero migliaia di chiese "presuntamente pure" fuori dal Corpo visibile della Chiesa Cattolica, sarebbe assurdo, una totale babele: Don Minutella sta indicando una via fuorviante di resistenza cattolica ai poveri e sperduti fedeli, Dio lo perdoni e preghiamo che si ravveda

* * *

5. Allora mi dirà: qual è il modo giusto per affrontare la situazione? Qualcosa già è detto nell'articolo (che di fatto indica la via opposta a quella di Minutella, quella di restare dentro e patire questa prova finché Dio non deciderà di intervenire) ma una delle voci autorevoli che oggi pur denunciando (e anche meglio di don Minutella) l'apostasia in corso INDICA UNA VIA MOLTO DIVERSA e molto saggia da seguire è il sacerdote che scrive sul blog LA SCURE DI ELIA. Legga i suoi contributi, la aiuteranno sia a capire gli inganni di oggi e le loro radici sia COSA FARE in concreto. Legga il suo ultimo articolo, molto chiaro in proposito. Legga in particolare la parte marcata in grassetto in cui il saggio sacerdote in pratica dice implicitamente perché don Minutella sbaglia e come al contrario bisognerebbe pensare e agire in merito alla situazione nella Chiesa. Legga: Membri della gerarchia eretici e apostati: dentro o fuori dalla Chiesa? (La Scure di Elia)

_______________

Potrebbe interessarvi anche:

Perchè don Minutella sta sbagliando [la risposta di un sacerdote che lo sosteneva]

Don Minutella, un "neo-Savonarola"? Leggendo la storia del frate domenicano le somiglianze non sono poche...
Neva Framarin and one more user like this.
Neva Framarin likes this.
Crociato likes this.
signummagnum
Leggete, riflettete e se vi sembra utile fate girare. Voglio evitare polemiche e discussioni infinite quindi per questo post ho deciso di disabilitare i commenti. Spero nella vostra fraterna comprensione.
Gloria_a_Dio and one more user like this.
Gloria_a_Dio likes this.
warrengrubert likes this.