Clicks751
it.news

Attivista Gesuita Stan Swamy muore da "terrorista"

Stan Swamy, 84, prete Gesuita e attivista imprigionato ingiustamente dal governo indiano con accuse di "terrorismo", è morto il 5 luglio.

Riposi in pace.

Swamy ha difeso i diritti delle comunità tribali. È morto in un ospedale di Mumbai, dov'era ricoverato da maggio dopo aver contratto in prigione il Covid-19. È rimasto detenuto per nove mesi e la sua salute si è gravemente compromessa; soffriva anche di Parkinson in fase avanzata.

È morto mentre la richiesta di scarcerazione era ancora in tribunale.

Sotto c'è una lettera in inglese del Provinciale dei Gesuiti per la provincia di Jamshedpur.

#newsVwybiezkrq