Clicks1.1K
Marziale
3

La Bestia che stritola e divora il mondo.

“ La bestia che hai visto era , ma non è più, salirà dall'Abisso, ma per andare in perdizione. E gli abitanti della terra…stupiranno al vedere che la bestia era e non è più, ma riapparirà “.
Le tre date importanti : fino al 73 d.C.(era, passato); 95 d. C.(non è più, adesso, il presente in cui viveva san Giovanni) e 1948 d.C.( riapparirà, futuro o nostro presente).
San Giovanni scrisse l’Apocalisse nel 95 d.C. circa venti anni dopo la caduta di Gerusalemme e della Sinagoga , che avvenne nel 73 d.C. ad opera dei Romani. Quindi la Bestia era ( era viva) fino al 73 d.C. e Giovanni , che era vivo, può giustamente scrivere “era” perché lui fu testimone della distruzione di Israele ad opera dei Romani. Ma non è più al momento in cui san Giovanni scrive, nel 95 d.C. perché dispersa dai Romani da ormai vent’anni : la seconda diaspora. Riapparirà nel 1948 con la creazione dello Stato di Israele, ma per andare in perdizione.

"La Prima Bestia, la cui ferita mortale era guarita" Ap.13,12 : e la Shoah non è stata forse una ferita mortale poi guarita?
La Bestia, l'élite ebraica, la setta farisaica imperitura, vive da oltre 2000 anni e, dopo esser guarita dalla ferita mortale, è più forte che mai: domina il mondo intero.

La Prima e la Seconda Bestia vogliono il Great Reset del mondo intero: loro sono i creatori del mostro COVID 19. Loro i principali beneficiari economici. Mani di chi si proclama esser "figli di Abramo", ma hanno per padre il Diavolo (Gv.8),possiedono le case farmaceutiche che producono esclusivamente i satanici vaccini mRna. Il loro odio contro la Creazione, contro l’umanità, contro Gesù Cristo, è lo stesso odio di Satana: vivono per distruggere, vivono per odiare. Come altro sarebbe possibile, infatti, comprendere come un uomo, durante un rito satanico, possa prima eccitarsi alla visione di un bambino di sette anni, per poi sodomizzarlo ed infine squartarlo? Non è possibile comprendere questo abisso di perversione se non comprendendo finalmente che come i santi pieni di Dio vivevano per amare , questi , pieni di Satana, vivono per odio: puro odio. Odio come categoria di vita.Odio come naturale e lecito modo di vivere. Esiste l’amore? Esiste anche l’odio. Come è possibile una vita amando il tuo prossimo, così è possibile una vita odiando totalmente il tuo prossimo, volendo sempre il suo male, anche se proprio fratello. “E Caino disse ad Abele suo fratello: usciamo fuori ai campi!” Gen.4,8. Abele era il fratello minore, il fratellino con cui Caino giocò per tanti anni: non servì a nulla. Odio voluto, odio accarezzato per tanti anni, perché all’inizio Caino non seppe spegnere prontamente quel primo vapore d’odio che nacque nel suo cuore, invece l’accarezzò, lo covò, gli diede nutrimento, finché l’odio lo avvolse completamente fino a spaccar la testa a suo fratello. Da quel momento in poi sangue umano continua ad imbibire e maledire la Terra, e la Prima e seconda Bestia non fanno altro se non continuare l’opera di Caino.

Caino uccise Abele come la Bestia ha ucciso il nuovo Adamo, il nostro Salvatore Gesù Cristo.
Quel Sangue non è bastato a Satana e non basta alla Bestia, vogliono anche in nostro sangue, il sangue del Corpo mistico di Cristo: il loro odio è inestinguibile.

Questa la versione completa:
Apocalisse: la prima e la seconda Bestia.

Confronta anche:

666: il Marchio di Caino.
666: il Marchio di Caino. Seconda part
Christoforus78
Sinceramente questi scritti sono molto pericolosi, lavorano sul margine estremo tra critica legittima e eccesso di colpevolizzazione, rischiano di fissarsi su un antisemitismo etnico invece di focalizzarsi sul grave danno che il rifiuto spirituale di una parte del popolo ebraico della legge di Dio, ha provocato nel mondo. Abramo e la sua discendenza sono stati scelti da Dio per testimoniare l'…More
Sinceramente questi scritti sono molto pericolosi, lavorano sul margine estremo tra critica legittima e eccesso di colpevolizzazione, rischiano di fissarsi su un antisemitismo etnico invece di focalizzarsi sul grave danno che il rifiuto spirituale di una parte del popolo ebraico della legge di Dio, ha provocato nel mondo. Abramo e la sua discendenza sono stati scelti da Dio per testimoniare l'amore del Padre alle sue creature, il figlio di Dio si è manifestato nella casa di Davide, tra i discendenti di Abramo. Per cui fa male vedere un cristiano che usa "figli di Abramo", in senso spregiativo. Visto che nella Fede siamo tutti Figli di Abramo secondo la promessa di Dio, pienamente compiuta in Cristo. Il rifiuto da parte di una parte di quel popolo del Salvatore, riguarda la parte del popolo di Israele che si è allontanata da Dio ed ha scelto satana ed il mondo. Chi crede fa parte del resto fedele di Israele ed in senso spirituale è un vanto fregiarsi del titolo di Figlio di Abramo. La nostra lotta non è contro poteri di carne ma contro Principati e Potestà, questi uomini sono pupazzi nelle mani del maligno, meri esecutori di un piano diabolico, ha poco senso fissarsi troppo su di loro.
Marziale
Caro amico, non ho coniato io la frase evangelica :" Gli risposero: «Il nostro padre è Abramo»... Voi che avete per padre il Diavolo, e volete compiere i desideri del padre vostro."

Persino i desideri, come se non bastasse per loro compiere la sua volontà.
Sono quelli qui sopra, piccola élite, che si nominano da se stessi esser "Figli di Abramo", non io.

Nella storia della Chiesa solamente Berg…More
Caro amico, non ho coniato io la frase evangelica :" Gli risposero: «Il nostro padre è Abramo»... Voi che avete per padre il Diavolo, e volete compiere i desideri del padre vostro."

Persino i desideri, come se non bastasse per loro compiere la sua volontà.
Sono quelli qui sopra, piccola élite, che si nominano da se stessi esser "Figli di Abramo", non io.

Nella storia della Chiesa solamente Bergoglio li ha scusati di tutto: di tutto.
Christoforus78
@Marziale certamente una parte importante del popolo ebraico si è allontanata da Dio, come hanno fatto molti che allevati nella fede cristiana gli hanno poi voltato le spalle. Nel Talmud e nella Cabala i rabbini hanno sposato il rinnegamento di Dio e del Messia. Il mio appunto era legato al fatto che l'accento va posto sul contrasto alle idee, alle ispirazioni, ai pensieri non alle persone in …More
@Marziale certamente una parte importante del popolo ebraico si è allontanata da Dio, come hanno fatto molti che allevati nella fede cristiana gli hanno poi voltato le spalle. Nel Talmud e nella Cabala i rabbini hanno sposato il rinnegamento di Dio e del Messia. Il mio appunto era legato al fatto che l'accento va posto sul contrasto alle idee, alle ispirazioni, ai pensieri non alle persone in quanto tali.