it.news
854

Cardinale tedesco prevale sulla stampa

La rivista tedesca Bild e lo scrittore Nikolaus Harbusch non potranno più dire che il cardinale Woelki di Colonia "ha promosso un prete molestatore", ha deciso il 18 maggio un tribunale regionale a Colonia.

L'incidente descritto dal giornale, un contatto avvenuto nel 2001 tra un prete, poi promosso da Woelki, e un prostituto ancora minorenne, non potrà essere definito "molestia". Il contatto era di natura omosessuale, ma consensuale e senza contatto. Il tribunale ha respinto le definizioni "criminale sessuale", "Prete molestatore" e "molestatore di minori" in quanto il prostituto era un adolescente.
Bild aveva affermato che il prete avesse confessato alla polizia atti omosessuali con il prostituto. Secondo la sentenza del tribunale, ciò non è vero.

Foto: Rainer Maria Woelki © Erzbistum Köln, CC BY-SA, #newsTlvrjkqrxk