Clicks1.6K
Marziale
1

E per questo Dio invia loro una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna .

Per una lettura cristiana della storia, poiché:
"L'uomo può leggere gli indizi del presente e così arrivare ad un futuro probabile”. S.Agostino
“Poiché, ecco, le tenebre ricoprono la terra, nebbia fitta avvolge le nazioni.” Is.60,1
--------------------------------------------------
"E per questo Dio invia loro una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna .” 2Tess 2

Qui san Paolo afferma che ci saranno empi a cui Dio invierà una potenza d’inganno, e che il periodo in cui Dio farà ciò è solamente durante il breve periodo in cui regnerà “l’uomo iniquo”, il figlio della Perdizione, il Falso profeta: quello che più volte si è affermato essere Jorge Mario Bergoglio.
Dio che invia una potenza d’inganno: alla faccia del dio pacioccone e misericordioso inventato da Bergoglio.
Che il passo sia da intendere riferito agli ultimi tempi ce lo ricorda lo stesso san Paolo: “Ma lo Spirito dice esplicitamente che nei tempi futuri alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demòni (la propaganda Covid), sviati dall'ipocrisia di uomini bugiardi, segnati da un marchio nella propria coscienza. “ 1Tim. 4,1-2
Gli uomini bugiardi ( massoni, satanisti, ricconi, giornalisti e politici)sono tutti quelli che diffondono la nuova religione del vaccino mRna, e che" con ogni sorta di empio inganno per quelli che vanno in rovina ( i vaccinandi mRna) perché non hanno accolto l'amore della verità per essere salvi. E per questo Dio invia loro (ai vaccinati) una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna e così siano condannati tutti quelli che non hanno creduto alla verità (i vaccinati), ma hanno acconsentito all'iniquità."2Tess.2

Ecco perché i vaccinati con mRna, frutto d'omicidio, saranno condannati, secondo il commento di san Tommaso d’Aquino a 2Tess.2, tratto da “Super Epistulam ad Thessalonicenses Secundam “:
1. Si spiega quindi in primo luogo solo la colpa; in secondo luogo, la punizione con la colpa; terzo, solo punizione. Tale, inoltre, è il cammino del peccato. Primo, il peccatore, a causa del demerito del primo peccato, è abbandonato per grazia. Da lì cade in un altro peccato, e poi viene punito in eterno.

1 ° San Paolo quindi dice che la causa per la quale ( i vaccinati mRna) saranno ingannati è "che non hanno ricevuto l'amore della verità", cioè la verità del Vangelo. (Giovanni VIII, 48): "Se ti dico la verità, perché non mi credi?" (Giobbe XXIV, 13): "Si sono ribellati alla luce". Dice: "L'amore della verità!", Perché se la fede non è vivificata dalla carità, non è niente. (Corinzi, XIII, 2): "Quando avessi avuto tutta la fede, fino al punto di trasportare le montagne, se non avessi la carità, non sarei niente"; ... L'Apostolo suggerisce qual è il frutto della verità quando dice (versetto 10): "essere salvato". (Romani V, 1): "Essendo dunque giustificati per fede, abbiamo pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore"
...
2 ° La punizione ( dei vaccinati) con la colpa è la loro stessa seduzione, che fa dire a San Paolo : "Ecco perché Dio manderà loro illusioni così efficaci, ecc.", Cioè - diciamo, permetti il lavoro di errore di venire a loro. (Isaia XIX, 14) "Dio ha versato in mezzo all'Egitto uno spirito di smarrimento". (III Re XXII, 22) "Andrò, e sarò uno spirito bugiardo nella bocca di tutti i suoi profeti. "Questo è il motivo per cui l'Apostolo disse (verso 10):" In modo che credano a una menzogna ", cioè alla falsa dottrina dell'AntiCristo (Romani II, 28):" Questo è il motivo per cui Dio li ha abbandonati a un senso depravato, così che hanno fatto azioni indegne, ecc. ...

3 ° Solo il castigo, è la dannazione eterna. " Affinché tutti questi possano essere giudicati ", cioè con un giudizio che li condanni (Giovanni, V, 29): "E quelli che hanno fatto opere malvagie usciranno dalle tombe per resuscitare alla loro condanna, ecc." "Tutti quelli", diciamo, "che non crederanno alla verità e chi avrà acconsentito all'iniquità; perché (Giovanni, III, 18): "chi non crede è già giudicato”…>>

E tutte queste parole non sono altro che Pensiero già espresso dal nostro Benedetto Salvatore,
infatti:
«A voi è stato confidato il mistero del regno di Dio; a quelli di fuori invece tutto viene esposto in parabole,
perché: guardino, ma non vedano, ascoltino, ma non intendano, perché non si convertano e venga loro perdonato».Mc.4,10-12
In poche parole i vaccinati con mRna “meritarono di non intendere a motivo dei loro peccati”, afferma s.Agostino(Le questioni evangeliche, 17).
La frase, in verità, si basa su una citazione del profeta Isaia che, nel giorno della sua vocazione, aveva ricevuto questo monito: «Rendi insensibile il cuore di questo popolo, rendilo duro d’orecchi e acceca i loro occhi, e non veda con gli occhi, né oda con gli orecchi, né comprenda col cuore, né si converta così da essere guarito!» (6,10).
I loro peccati , commessi con deliberato consenso, causarono l’indurimento del cuore. E questo fu la causa che impedì di comprendere e di convertirsi.

Tutti questi empi a cui Dio invierà quella “potenza d’inganno”, non sono altri che tutti quelli che accettano e che seguono pedissequamente la propaganda Covid e il vaccino mRna:"Non sanno né comprendono; una patina impedisce agli occhi loro di vedere e al loro cuore di capire." Is.44,18.

Tutti questi milioni di apostati assomigliano al faraone della disputa con Mosè: “Ma il Signore indurì il cuore del faraone e questi non diede ascolto a Mosè e ad Aronne, come il Signore aveva detto a Mosè.” Es.9,12.
Dio ci invita sempre amorevolmente ad accettare la Verità, che è immutabile e che non cambia al cambiar di un Papa. Ma quando le persone rifiutano più volte deliberatamente il suo invito, i suoi sussurri, allora Dio permette a questi di avere una mente perversa, un cuore indurito degno del castigo divino. Questo è ciò che dice il Signore di coloro che scelgono di rifiutare la Verità ed accettano il vaccino mRna frutto d’omicidio: “Essi amano andare peregrinando; non trattengono i loro piedi; perciò il Signore non li gradisce, si ricorda ora della loro iniquità, e punisce i loro peccati».” (Geremia 14:10). Vanno peregrinando non sapendo quale vaccino mRna scegliere: Pfizer, Moderna o altro?
Dio castiga per misericordia i suoi fedeli ed abbandona i perversi alla loro cattiveria, congelandoli nei loro peccati.

San Paolo ci ricorda che questa genia di empi è esistita da sempre anche all’interno della Chiesa :“So che dopo la mia partenza si introdurranno fra di voi lupi rapaci, i quali non risparmieranno il gregge; e anche tra voi stessi sorgeranno uomini che insegneranno cose perverse per trascinarsi dietro i discepoli. “At.20
Nel libro di Isaia si giunge al punto di porre anche il male sotto il comando divino: «Sono io che formo la luce e le tenebre, faccio il bene e provoco il male» (45,7). Con questa frase così aspra si vuole soltanto ricordare che nulla sfugge all’onnipotenza del Signore: anche il male e il peccato possono essere inquadrati nel grande disegno provvidenziale.

Ricordiamo :“Questo affinché non siamo più come fanciulli sballottati dalle onde e portati qua e là da qualsiasi vento di dottrina, secondo l'inganno degli uomini, con quella loro astuzia che tende a trarre nell'errore (propaganda Covid e vaccino mRna).
Al contrario, vivendo secondo la verità nella carità, cerchiamo di crescere in ogni cosa verso di lui, che è il capo, Cristo.”Ef. 4

Seguiamo dunque le orme bimillenarie della Chiesa, quelle dei pochi Mons.Viganò rimasti. Quelle che non ingannano e che non conducono verso l’Abisso, e non le orme unghiute del Falso profeta che vuole tutti salvi affinché tutti si dannino, avendo introdotto nella Chiesa il libertinaggio totale e il vaccino mRna per tutti:soprattutto per i poveri!

A tutti questi empi, che festanti vanno a marchiarsi del marchio della Bestia, il vaccino mRna, Dio manda loro quella “potenza d’inganno”. Sono ciechi, non comprendono più la Dottrina di Cristo. Sono morti alla Grazia. Non comprendono più la Verità.Lo Spirito Santo li ha abbandonati. Sono divenuti quindi incapaci di distinguere il bene dal male.
Sono a centinaia di milioni: tutti hanno apostatato dall’unica, immutabile e divina Dottrina di Cristo.
Hanno apostatato, seguendo le televisioni ed abbandonando il Vangelo. Hanno apostatato, abbandonando la legge divina che dice:non uccidere, non usare vaccini fatti con bambini assassinati!
Credono di salvarsi ed invece periranno:"Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà." Mt.16; "E' lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla". Gv.6

A milioni periranno quando all'angelo della prima tromba verrà ordinato di falciare la razza umana con la terribile ulcera che colpirà tutti i marchiati del segno della Bestia, i vaccinati con mRna :"Il primo andò e versò la sua coppa sulla terra; e un'ulcera maligna e dolorosa colpì gli uomini che avevano il marchio della Bestia." Ap.16

Viviamo la Grande Apostasia: l’uomo è sempre lo stesso. A lui non piaccion le catene, anche se catene d'amore. Vuole esser totalmente libero di fare quello che gli pare e piace: anche di apostatare da Gesù Cristo.
Dunque l'uomo ripete l'orribile grido dei ribelli, il grido di Lucifero contro Dio: "Non ti servirò!" e mi vaccinerò!

E dopo Lucifero anche il popolo d'Israele, uscito dall’Egitto, apostatò da Dio :
"Perché il mio popolo dice: Ci siamo emancipati, più non faremo ritorno a te?... Poiché già da tempo hai infranto il tuo giogo, hai spezzato i tuoi legami e hai detto: Non ti servirò! (e ucciderò tuo Figlio!)" Geremia 2

E dopo Lucifero e l'antico Israele ora è il nostro turno:
“Infatti verrà il tempo che non sopporteranno più la sana dottrina, ma, per prurito di udire, si cercheranno maestri in gran numero secondo le proprie voglie.” 2Tim.4,3

Se non fosse un orribile peccato solo il pensarlo, si dovrebbe affermare:" Il Sangue di Cristo fu sparso inutilmente!".
Ma, mai come ora, si capisce invece perché Cristo morì solamente per molti, e non morì per tutti.

Cfr:
666:il Marchio di Caino. Terza parte.
666: il Marchio di Caino.
666: il Marchio di Caino. Seconda parte.
Marzgiam
Ma, mai come ora, si capisce invece perché Cristo morì solamente per molti, e non morì per tutti.

Verissimo! Cristo morì per molti e non per tutti. Nel 2012 Benedetto XVI si confrontava con un confratello tedesco se non ricordo male, con un paio di lettere pubblicate da Sandro Magister sulla questione del "per molti e non per tutti", in cui Benedetto rispondeva che dobbiamo essere fedeli alle …More
Ma, mai come ora, si capisce invece perché Cristo morì solamente per molti, e non morì per tutti.

Verissimo! Cristo morì per molti e non per tutti. Nel 2012 Benedetto XVI si confrontava con un confratello tedesco se non ricordo male, con un paio di lettere pubblicate da Sandro Magister sulla questione del "per molti e non per tutti", in cui Benedetto rispondeva che dobbiamo essere fedeli alle Parole del Vangelo e non all'interpretazione.