Clicks2K
it.news
1

Müller critica Spadaro: "Chi lo prende sul serio non può essere aiutato"

Il gruppo di pressione dei bergogliani che lo attaccano "non fa parte del papato, ma al massimo è un peso per la Chiesa", ha detto il cardinale Gerhard Ludwig Müller a Kath.net (23 dicembre).

“Chi li prende sul serio non può più essere aiutato." Il cardinale ricorda che uno di loro ha detto che nel ministero pastorale 2+2 può fare 5. Lo spin doctor di Francesco, don Antonio Spadaro, ha postato ciò su Twitter nel gennaio 2017.

Müller ha spiegato che un buon allenatore di calcio [=Francesco] sa di non poter vincere il campionato coi suoi fan [=gruppo di Francesco], ma solo con dei professionisti di prima classe [ad es. Müller].

Infine, Müller ha criticato i “volontaristi" che interpretano la rivelazione in modo arbitrario e si rivolgono direttamente a uno "Spirito Santo" aggirando Cristo e il dogma Cattolico.

Lo stesso Francesco è difatti noto per questo.

Foto: Gerhard Ludwig Müller, © Mazur, CC BY-NC-SA, #newsMqlhmjkuoz
nolimetangere
Ah è sempre un piacere leggerlo!
Le cose si devono dire e in faccia, per il bene di tutti, della CHIESA ma anche per i detrattori di Cristo! Che se soltanto una parola riesce a bucare il muro mentale della devianza satanica, allora può far luce.
Bisogna dirglielo in faccia a costoro, che le cose sono quelle di sempre e come Cristo le ha insegnate, e come Dio ha parlato per mezzo dei profeti, e …More
Ah è sempre un piacere leggerlo!
Le cose si devono dire e in faccia, per il bene di tutti, della CHIESA ma anche per i detrattori di Cristo! Che se soltanto una parola riesce a bucare il muro mentale della devianza satanica, allora può far luce.
Bisogna dirglielo in faccia a costoro, che le cose sono quelle di sempre e come Cristo le ha insegnate, e come Dio ha parlato per mezzo dei profeti, e come gli apostoli hanno specificato nei loro atti.

Le teorie cervellotiche pseudoreligiose create e approntate per darsi ragione da soli- su temi che a loro premono molto, ossia cancellazione in toto di Cristo, con demolizione graduale e costante, affinchè IL PECCATO divenga il maestro di vita secondo il pensiero unico massonico, e affinchè i cattolici NON ABBIANO PIU' punti di riferimento e di salvezza, rendendo perfino la Santa Messa una banale recita, cambiandone le parole, con dolo e con quella profondità che è propria di Satana- vanno smontate pezzo per pezzo e in faccia, affinchè abbiano a vergognarsi innanzitutto e a pentirsene, magari, ma in ogni caso per sbugiardarli e NON avranno cosa rispondere, che dire, contrattaccare perchè davanti alla luce, alla potenza della Verità, e alla forza della PAROLA che è come spada affilata, le loro turbe superbe dovranno cedere perchè Cristo ha vinto Satana. LO HA VINTO.
Veleno ne hanno si, furbizia e astuzia e profondità di Satana, ma sono battuti in partenza. Le loro saranno soltanto vittorie di Pirro, che autoesaltano solo gli stolti.
Si rassegnassero tutti i rinnegati e i miscredenti.
Lo ripeterò fino alla nausea: l'abito non fa il monaco.

E tutti i bergogliani hanno l'abito ma non hanno l'anima fedele a Cristo e si approfittano di abito, titolo e posizione e ruolo per demolire Cristo e la sua Chiesa, ossia per annientare con odio ciò che invece dovrebbero amare e proteggere più della loro stessa vita.