L'antimodernista

A Maalula chiese devastate e icone profanate

Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza Comunicato n. 44/14 del 23 aprile 2014, San Giorgio Guerra in Siria: “un crimine organizzato" (…) Gregorio III accusa il mondo occidentale di …More
Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza
Comunicato n. 44/14 del 23 aprile 2014, San Giorgio

Guerra in Siria: “un crimine organizzato"
(…) Gregorio III accusa il mondo occidentale di essere cieco sulla verità della guerra in Siria ... E' un crimine organizzato … l'indifferenza criminale con la quale il mondo occidentale, col falso pretesto della difesa della democrazia, continua ad assistere a questo spettacolo di distruzione (…)
A Maalula chiese devastate e icone profanate
15/4/2014 - Maalula - Dopo la riconquista del villaggio cristiano di Maalula – 55 chilometri a nord est di Damasco - da parte dell'esercito governativo siriano, le immagini e le descrizioni diffuse dalle fonti governative e anche dalle agenzie giornalistiche internazionali documentano la devastazione subita dai luoghi di culto cristiani durante i 4 mesi in cui la città è rimasta sotto l'occupazione delle milizie ribelli. In particolare, danni gravi sono stati subiti dal santuario greco-melchita di …More

Pillole di eresia modernista: Kasper 1967

Nel 1967 scrisse in un articolo: «Questo dio che troneggia come un essere immutabile al di sopra del mondo e della storia è una provocazione per luomo. Per amore delluomo bisogna negarlo, perché …More
Nel 1967 scrisse in un articolo: «Questo dio che troneggia come un essere immutabile al di sopra del mondo e della storia è una provocazione per luomo. Per amore delluomo bisogna negarlo, perché egli rivendica a sé stesso la dignità e lonore che sono dovuti alluomo (...) bisogna difendersi contro un tale Dio, non solo per amore delluomo, ma anche per amore di Dio. Costui non è il vero Dio, ma un idolo miserabile. Un Dio, in effetti, che è solo ai margini e al di sopra della storia, che non è lui stesso storia (nostra sottolineatura), un Dio limitato. Se si concepisce un tale essere come Dio, allora si deve, per amore dellAssoluto, divenire atei. Un tale Dio corrisponde ad una visione di fissità del mondo; egli è il garante delle cose stabilite e il nemico delle novità»
-------------------------------------------------------------------------------------------
Walter Kasper, Gott in der Geschichte, articolo apparso in Gott heute, 15 Beiträge zur Gottesfrage di Norbert Kutschki …More

CATECHISMO MAGGIORE DI SAN PIO X - DELLA SETTIMANA SANTA

CATECHISMO MAGGIORE DI SAN PIO X - DELLA SETTIMANA SANTA Della settimana santa in generale. 45 D. Perché l'ultima settimana di Quaresima si dice santa? R. L'ultima settimana di Quaresima si dice santa …More
CATECHISMO MAGGIORE DI SAN PIO X - DELLA SETTIMANA SANTA
Della settimana santa in generale.
45 D. Perché l'ultima settimana di Quaresima si dice santa?

R. L'ultima settimana di Quaresima si dice santa, perché in essa si celebra la memoria dei più grandi misteri operati da Gesù Cristo per la nostra redenzione.
46 D. Di qual mistero si fa memoria nella domenica delle Palme?
R. Nella domenica delle Palme si fa memoria dell'entrata trionfante che Gesù Cristo fece in Gerusalemme sei giorni avanti la sua passione.
47 D. Per qual causa Gesù Cristo valle entrare trionfante in Gerusalemme avanti la sua passione?
R. Gesù Cristo avanti la sua passione volle entrare trionfante in Gerusalemme, come era stato predetto: per animare i suoi discepoli dando loro in tal maniera una chiara prova che andava a patire spontaneamente; per insegnarci che colla sua morte egli trionferebbe del demonio, del mondo e della carne, e che ci aprirebbe l'entrata in cielo. 48 D. Qual mistero si celebra nel giovedì santo?More

Il ruolo dei turchi nella persecuzione degli armeni in Siria

Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza Comunicato n. 41/14 del 15 aprile 2014, Sant’Anastasia Il ruolo dei turchi nella persecuzione degli armeni in Siria Siria. “I turchi attaccano …More
Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza
Comunicato n. 41/14 del 15 aprile 2014, Sant’Anastasia

Il ruolo dei turchi nella persecuzione degli armeni in Siria
Siria. “I turchi attaccano con i ribelli gli armeni di Kessab. La mia famiglia è fuggita: perché l’Occidente tace?”

Intervista a padre Hamazasp Kechichian, originario di Kessab: «Il governo turco vuole ancora attaccare gli armeni. I ribelli stanno distruggendo le croci e profanando le chiese»
«Anche i turchi con i ribelli hanno attaccato Kessab. Tutta la mia famiglia è dovuta scappare a Latakia». Padre Hamazasp Kechichian, della congregazione armena mechitarista, si trova in Italia dal 1997 al monastero San Lazzaro di Venezia. Ma è originario di Kessab, il villaggio siriano attaccato dai ribelli lo scorso 21 marzo. I suoi parenti sono fuggiti insieme ad altre 600 famiglie, mentre nell’attacco sono morte circa 80 persone. Ma l’offensiva non è stata portata avanti solo dai ribelli, c’era anche l’esercito turco.
D. La …More

OGM liberi in Italia? Il tuo Comune può dire di no!

OGM liberi in Italia? Il tuo Comune può dire di no! Il 5 Aprile è la giornata nazionale contro gli OGM. E il 9 aprile il TAR del Lazio potrebbe dare il via libera agli OGM su tutto il territorio …More
OGM liberi in Italia? Il tuo Comune può dire di no!
Il 5 Aprile è la giornata nazionale contro gli OGM.
E il 9 aprile il TAR del Lazio potrebbe dare il via libera agli OGM su tutto il territorio nazionale, in seguito ad un ricorso contro il decreto interministeriale che proibisce gli OGM!
Il MoVimento 5 Stelle invita tutti i cittadini ad opporsi, e ad usare lo strumento principale che abbiamo per liberare il Paese dagli OGM: i Comuni.
I Comuni hanno infatti la facoltà di proibire gli OGM sul proprio territorio (ricordate i “Comuni denuclearizzati”?), senza che nessuno possa impedirglielo.
Abbiamo quindi un compito molto importante: pressare tutti i nostri Comuni, dal più grande al più piccolo, per ratificare questo provvedimento. Come in un grande puzzle, ogni territorio può fare la sua parte per rendere l’Italia OGM free!
Per ottenere questo risultato storico, dobbiamo impegnarci tutti: informando i cittadini, parlando con loro nelle piazze, diffondendo su Internet, e soprattutto …More

Un datore di lavoro di nome Putin

Vladimir Putin viene messo a conoscenza del fatto che migliaia di operai, che non ricevevano stipendio da mesi, stanno per essere licenziati e la loro fabbrica chiusa da quegli stessi dirigenti che ne …More
Vladimir Putin viene messo a conoscenza del fatto che migliaia di operai, che non ricevevano stipendio da mesi, stanno per essere licenziati e la loro fabbrica chiusa da quegli stessi dirigenti che ne avevano tratto profitti milionari. (*le happy merchant*)
Il Presidente russo saputo della cosa va ad occuparsi personalmente della faccenda: convoca immediatamente Padroni e Oligarchi responsabili dell’ondata di licenziamenti, che con la loro avidità ed incompetenza, stavano per mandare in mezzo ad una strada migliaia di famiglie e li affronta uno per uno, facendogli un cazziatone memorabile!
Esigendo le loro dimissioni immediate e concludendo il discorso con la frase: “Il termine ultimo per il pagamento degli stipendi arretrati, E’ OGGI !”.
Nelle successive 4 ore vengono pagati 40 milioni di dollari di stipendi arretrati e gli unici licenziamenti sono quelli dei padroni.
Fonte: Vladimir Putin Italian Fan Club

www.youtube.com/watch

Bergolgio e il miracolo negato

Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza Bergolgio e il miracolo negato Il Vangelo di domani (IV domenica di Quaresima) narra della moltiplicazione dei pani e dei pesci. Questo miracolo …More
Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza
Bergolgio e il miracolo negato
Il Vangelo di domani (IV domenica di Quaresima) narra della moltiplicazione dei pani e dei pesci. Questo miracolo è stato negato da Jorge M. Bergoglio il 17 maggio 2013, come documentato dal nostro comunicato del 27/5/2013:
federiciblog.altervista.org/…/la-moltiplicazi…/
L’affermazione di Bergoglio non ha suscitato particolari reazioni, neppure negli ambienti “tradizionalisti”. Del resto molti tendono a ridurre il confine tra il bene e il male alle questioni etiche, dimenticando il primato del dogma. Si rischia così di difendere (lodevolmente) la vita naturale marciando però sotto le bandiere di coloro che pregiudicano la vita sovrannaturale delle anime.

Siria: gli orrori commessi dagli amici dell’Occidente

Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza Comunicato n. 34/14 del 25 marzo 2014, Annunciazione Siria: gli orrori commessi dagli amici dell’Occidente L’Occidente, marionetta dell’alta …More
Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza
Comunicato n. 34/14 del 25 marzo 2014, Annunciazione

Siria: gli orrori commessi dagli amici dell’Occidente
L’Occidente, marionetta dell’alta finanza usuraia, accusa la Russia di azioni illegali in Crimea e nello stesso tempo sostiene i criminali che stanno mettendo a ferro e fuoco la Siria.
Siria. Islamisti uccidono e crocifiggono un uomo in piazza: «Giudichiamo le persone secondo la sharia»
L’uomo è stato accusato di aver derubato e ucciso un musulmano. Per questo i miliziani gli hanno prima sparato in testa e poi l’hanno appeso a una croce di legno posta in piazza, dove resterà fino a martedì
Un uomo è stato ucciso sabato e poi crocifisso in Siria, a Raqqa, dagli uomini dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isil). La città è stata trasformata da tempo ormai in un califfato islamico e a tutti gli abitanti, musulmani e cristiani, è stata imposta la sharia.
UCCISO E CROCIFISSO. L’uomo è stato accusato di aver derubato e …More

Decreto di Pio IX proclamante San Giuseppe Patrono della Chiesa Universale

Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza Decreto di Pio IX proclamante San Giuseppe Patrono della Chiesa Universale All’Urbe e all’Orbe. Nella stessa maniera che Dio aveva costituito …More
Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza
Decreto di Pio IX proclamante San Giuseppe Patrono della Chiesa Universale
All’Urbe e all’Orbe.
Nella stessa maniera che Dio aveva costituito quel Giuseppe, procreato dal patriarca Giacobbe, soprintendente a tutta la terra d’Egitto, per serbare i frumenti al popolo, così, imminendo la pienezza dei tempi, essendo per mandare sulla terra il suo Figlio Unigenito Salvatore del mondo, scelse un altro Giuseppe, di cui quello era figura, e lo fece Signore e Principe della casa e possessione sua e lo elesse Custode dei precipui suoi tesori.
Di fatto, egli ebbe in sua sposa l’Immacolata Vergine Maria, dalla quale nacque di Spirito Santo il Signor Nostro Gesù Cristo che presso gli uomini degnossi di essere riputato figlio di Giuseppe, e gli fu soggetto. E Quegli, che tanti re e profeti bramarono vedere, Giuseppe non solo Lo vide, ma con Lui ha dimorato e con paterno affetto L’ha abbracciato e baciato; e per di più ha nutrito accuratissimamente …More