it.news
2774

BOMBA: Vaticano ha investito sulla pillola abortista

La Santa Sede ha investito fondi in aziende farmaceutiche che producono la "pillola del giorno dopo" per uccidere i bambini al momento del concepimento, riferisce l'emittente anticlericale RAI3 il 26 aprile (video sotto).

Le quote delle aziende farmaceutiche svizzere Roche e Novartis, per un valore di €20 milioni, sono state comunque vendute nel 2016, quando il revisore dei conti del Vaticano, Libero Milone, ha riferito dell'investimento ad alcuni alti funzionari della Chiesa.

Roche è la seconda azienda farmaceutica al mondo, Novartis la quinta.

Milione è stato licenziato da Francesco nel 2017 e ha detto che gli investimenti del Vaticano "non corrispondono alla dottrina sociale della Chiesa" affermando anche che l'Iran ha usato il Vaticano per "movimenti di denaro discutibili".

Nel gennaio 2015, queste quote avevano aumentato di molto il loro valore, quando il valore del Franco Svizzero (CHF) era aumentato da un giorno all'altro del 10%.

#newsUiiekgbhmt

02:00
N.S.dellaGuardia
Queste "rivelazioni" non servono a nulla: solo a ricattare quanti potrebbero essere accusati di ciò. Si tratta della solita trappola per ottenere ancora più obbedienza (come se ce ne fosse ancora bisogno).
Prepariamoci quindi ad un altro strappo della "ex Chiesa cattolica", o meglio della sua gerarchia.
O allo strappo definitivo?
SED LIBERA NOS A MALO Jc jr
Allora tutti responsabili che conoscevano la situazione e l'hanno permesso: scomunicati latae sententiae