it.news
707

Il Vaticano del Covid-19: chi rifiuta il vaccino può essere licenziato

Un decreto del cardinale Giuseppe Bertello (sotto), Presidente della Pontificia Commissione dello Stato di Città del Vaticano, approvato specialmente da Francesco, minaccia gli impiegati del Vaticano di "pene gravi" se rifiutano il vaccino contro il Covid-19, scrive FaroDiRoma.it (18 febbraio).

Il Vaticano mette a disposizione il vaccino, legato all'aborto, gratis per tutti gli impiegati e per le famiglie.

Il decreto fa riferimento a una legge del 2011, in cui il Vaticano minaccia gli impiegati che no si sottopongono agli esami sanitari di "conseguenze a vari livelli, che possono arrivare anche all'interruzione del rapporto di lavoro."

Poi si citano altre regole contro la diffusione del Covid-19, come indossare le mascherine, la distanza, la quarantena e il divieto di ritrovi, fornendo pene pecuniarie in caso di disobbedienza.

Questa rigidità contrasta con il modo in cui Francesco tratta chi manca di rispetto alla Fede: lodi e promozioni.

Foto: © VCU Capital News Service, CC BY-NC, #newsNlycfwxmbw

3
4
1
2