Tempi di Maria
82.1K

Chi è il falso profeta?

CHI E' IL FALSO PROFETA? Il falso profeta della fine dei tempi è descritto in Apocalisse 13:11-15. Ci si riferisce a lui anche come la "seconda bestia" (Apocalisse 16:13, 19:20, 20:10). Insieme …More
CHI E' IL FALSO PROFETA?
Il falso profeta della fine dei tempi è descritto in Apocalisse 13:11-15. Ci si riferisce a lui anche come la "seconda bestia" (Apocalisse 16:13, 19:20, 20:10). Insieme all’Anticristo e a Satana, che dà potere a entrambi, il falso profeta è la terza parte della trinità diabolica.
L’apostolo Giovanni descrive questa persona e ci dà degli indizi per identificarla quando apparirà. Prima di tutto, vediamo che esce fuori dalla terra. Questo potrebbe significare che risalirà dall’abisso dell’inferno con tutti i poteri demonici al suo comando. Potrebbe anche significare che la sua provenienza sarà di condizioni umili, nascoste e sconosciute, fino al momento in cui non irromperà sulla scena mondiale al fianco dell’Anticristo. Egli viene descritto con delle corna come quelle di un agnello, mentre parla come un drago. Le corna dell’agnello sono semplicemente delle piccole protuberanze sulla testa finché l’agnello non cresce e non diventa un ariete. Invece di avere la …More
Acchiappaladri
40 anni fa!!!! 1969!!! Rilevantissime le considerazioni sul "falso profeta" fatte già nel 1969 (in pieno affondamento post-conciliare della barca, a quel tempo con lo sconcertante Paolo VI al timone: affondamento QUASI riuscito allora e adesso il Nemico ci sta riprovando) dal vecchio prof. Dietrich Von Hildebrand.
Caro @Tempi di Maria : grazie per avermi fatto ricordare questo esemplare laico …More
40 anni fa!!!! 1969!!! Rilevantissime le considerazioni sul "falso profeta" fatte già nel 1969 (in pieno affondamento post-conciliare della barca, a quel tempo con lo sconcertante Paolo VI al timone: affondamento QUASI riuscito allora e adesso il Nemico ci sta riprovando) dal vecchio prof. Dietrich Von Hildebrand.

Caro @Tempi di Maria : grazie per avermi fatto ricordare questo esemplare laico cattolico, attivo nella buona battaglia con la forza della sua conversione adulta e la solidità di una vastissima cultura teologica e filosofica.
Ora ricordo di averlo sentito nominare qualche volta ma mai avevo letto suoi testi (da Internet apprendo che scrisse molti libri nella sua lunga coraggiosa vita):
ci aiuti a riscoprire altri buoni insegnamenti di quel professore che portò anche la croce di morire quasi insieme a Paolo VI, senza nemmeno veder arrivare al timone della barca il beato G.P. II che qualche cosa riuscì a fare per impedire l'affondamento.
Acchiappaladri
Le osservazioni che ci propone @Marziale corrispondono effettivamente a ciò che ognuno può leggere (almeno nel testo tradotto in italiano: chi ben padroneggia l'originale greco e i 19 secoli di esegesi cattolica potrebbe generosamente dirci dove eventualmente la proposta corrispondenza fra tristemente noti fatti di cronaca e la Scrittura in originale diventi problematica o dubbia).
Così anche le …More
Le osservazioni che ci propone @Marziale corrispondono effettivamente a ciò che ognuno può leggere (almeno nel testo tradotto in italiano: chi ben padroneggia l'originale greco e i 19 secoli di esegesi cattolica potrebbe generosamente dirci dove eventualmente la proposta corrispondenza fra tristemente noti fatti di cronaca e la Scrittura in originale diventi problematica o dubbia).

Così anche le identificazioni che @Sempliciotto propone IMHO non sono più, dopo mezzo secolo di pubblica attività di fratel Bianchi e dopo sei anni di attività a bassa e alta quota del Putativo, temerarie: ci sono appunto parecchie corrispondenze che possono essere citate a loro supporto.

Però trovo provvidenziale l'invito alla prudenza che @Tempi di Maria ci fa (provvidenziale per me e altri semplici battezzati che non abbiamo speciali carismi e autorità nella Chiesa):
in perdurante assenza, purtroppo, di CREDIBILI (in primo luogo perché non in contraddizione con fatti noti e con la Dottrina immutabile) identificazioni proposte al popolo da chi abbia ricevuto adeguata autorità ecclesiale e ragionevolmente ancora la mantenga (mantenimento in quanto non ci risultano sue volontarie e pervicaci deviazioni dalla Fede), i ragionamenti che noi facciamo, con tutte le precauzioni che la Chiesa da tempo insegna per il discernimento, valgono solamente come nostro provvisorio orientamento personale (al quale poi ciascuno dovrebbe per coerenza far seguire le sue azioni) e come contributo a informali discussioni come questa qui.

Quello che cerco ultimamente di fare a mio uso, per non cadere facilmente in sulfurei trabocchetti, è ricordare i tanti precedenti storici di, diciamo così, "identificazioni millenaristiche" che, ritengo in perfetta buona fede, qualche santo proponeva per certe e definitive e che poi non si realizzarono, almeno non nella pienezza di quelle predizioni.
Abbiamo notizia di questo già dai primi decenni apostolici: non mi scandalizzo più (come tanti che sappiamo che invece si scandalizzarono e persero la Fede già in quei primi tempi) e anzi la considero una buona lezione per sottolineare la limitatezza della comprensione umana, anche quella di Apostoli ed Evangelisti, del Disegno Divino per tutto quello che l'Onnipotente non ritiene essenziale per la possibilità di salvezza di noi uomini.

In particolare per le due figure richiamate, io ad esempio ho difficoltà a credere in quelle identificazioni perché quei due uomini, sopratutto quello arrivato dalla Fine del Mondo, mi sembrano umanamente molto sotto quella grandezza di intelligenza che mi aspetto per uomini satanicamente degni di impersonare ruoli apocalittici così singolari e tremendamente importanti.
Dicendo questo, sono anche conscio di potermi sbagliare anche per l'esperienza storica fatta dalle ultime generazioni della meschinità di uomini che pur hanno operato crimini colossali.
Marziale
Invito a rileggere 2Tess. 2, 3-4 : "l'uomo iniquo, il figlio della perdizione ( il falso profeta), colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio. " Più chiaro di così ! Chi si siede se non un capo, un re, un Papa? Quale è il Tempio di Dio se non la Sede di Pietro ? Chi ,oggi, sta …More
Invito a rileggere 2Tess. 2, 3-4 : "l'uomo iniquo, il figlio della perdizione ( il falso profeta), colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio. " Più chiaro di così ! Chi si siede se non un capo, un re, un Papa? Quale è il Tempio di Dio se non la Sede di Pietro ? Chi ,oggi, sta mutando le Leggi Eterne di Dio ? Solo Dio può mutare le Sue Leggi: perché Lui Solo è il Legislatore . Chi vuol mutare le Leggi di Dio ( matrimonio, omosessualità...) addita se stesso come dio. Ricordo che il significato biblico di profeta significa : colui che parla a nome di Dio. E chi più di un Papa parla a nome di Dio ed è oggetto di culto e si innalza sopra ogni essere (cioè ogni mortale)? Qundi è un Falso Profeta , cioè : un Falso Papa.
Tutto questo lo dice la logica.
Marziale
Tempi di Maria
Pensieri suoi? Asserzioni così categoriche valgono solo se supportate da autorità (Santi, Beati, Dottori, Magistero, ecc.)
Sempliciotto
Il Falso Profeta è Enzo Bianchi.
Il Pastore Idolo è Jorge Mario Bergoglio.
Tempi di Maria
Tutto può essere. Tuttavia io ci andrei abbastanza cauto con le attribuizioni, è un campo rischiosissimo. Ipotesi si, affermazioni del tipo: è tizio, è caio... no, non penso sia una via saggiamente percorribile
Testimone82
@Tempi di Maria hai ragione. Ma un uomo come Bergoglio, ambiguo e meschino, che spara una raffica di eresie dall'alto del suo pulpito, come lo si può mai catalogare? che giusto giudizio gli si può dare?
Come minimo un domani in cui si ritornerà alla unica fede, cioè quella Cattolica, credo che gli faranno come minimo la "damnatio memoriae".
Sempliciotto
Allora scriviamo così:
Bergoglio è "un" Pastore Idolo (il mondo e tutti i nemici della Chiesa lo idolatrano, lo applaudono e lo aiutano nella demolizione) ed Enzo Bianchi è "un" Falso Profeta...