it.news
124.1K

La Santa Comunione non è un pezzo di carne di maiale - di Marziale

Io credo che a forza di usare stupidi e ridicoli espedienti per non toccare l'Eucaristia, quali: usare un fazzoletto, guanti, bagnarsi le mani con acqua …
AJPM
Ben ragionato! È necessario obbedire a Dio piuttosto che agli uomini; di conseguenza, senza preoccuparsi di ordini empi, si deve partecipare a messe valide e lecite e fare la Comunione sulla lingua e in ginocchio.
Il parallelo con il santo vecchio Eleazar è eccellente. Infatti, Antioco Epifane era l'Anticristo dell'Antico Testamento, e noi siamo oggi, dal Concilio Vaticano II, sotto l'Anticristo …More
Ben ragionato! È necessario obbedire a Dio piuttosto che agli uomini; di conseguenza, senza preoccuparsi di ordini empi, si deve partecipare a messe valide e lecite e fare la Comunione sulla lingua e in ginocchio.
Il parallelo con il santo vecchio Eleazar è eccellente. Infatti, Antioco Epifane era l'Anticristo dell'Antico Testamento, e noi siamo oggi, dal Concilio Vaticano II, sotto l'Anticristo del Nuovo Testamento. Capire chi ha l'intelligenza per capire.
Giorgio Tonini
Un consiglio. Leggere Atti Apostoli cap. 10. Ha sorpreso duemila anni fa, sorprende ancora adesso.
AJPM
La Sainte Communion n'est pas un morceau de porc - par Marziale
catholique.forumactif.com/t708-news-au-4-mars-2020
Je crois qu'à force d'utiliser des astuces stupides et ridicules pour ne pas toucher à l'Eucharistie, telles que : utiliser un mouchoir, des gants, se laver les mains avec de l'eau bénite ou exorcisée et autres, la (minuscule) église de Bergoglio aura le prétexte d'abolir totalement …More
La Sainte Communion n'est pas un morceau de porc - par Marziale
catholique.forumactif.com/t708-news-au-4-mars-2020
Je crois qu'à force d'utiliser des astuces stupides et ridicules pour ne pas toucher à l'Eucharistie, telles que : utiliser un mouchoir, des gants, se laver les mains avec de l'eau bénite ou exorcisée et autres, la (minuscule) église de Bergoglio aura le prétexte d'abolir totalement la Communion sur la langue.

Si cela se produit, nous saurons qui sont les coupables.

Il semble qu'il faut remonter à l'époque des Macchabées et du scribe Éléazar où un homme cruel voulait les forcer à manger du porc. Comme la loi l'interdisait, tous ceux qui refusaient de le manger étaient torturés à mort.

On suggéra même à Éléazar un subterfuge pour éviter la torture, mais plutôt que d'enfreindre la loi, il refusa et se retrouva face à la mort.

Aujourd'hui, c'est la hiérarchie ecclésiastique qui est cruelle, le persécuteur qui persécute les fidèles et les force à changer pour se moderniser.

Rien ni personne et pour quelque raison que ce soit ne peut autoriser un laïc à toucher la Très Sainte Eucharistie, même pas par subterfuge : les Fragments seront inévitablement et absolument piétinés et dispersés.

Qui n'a pas reçu les Saints Ordres n'a donc pas reçu l'Onction des mains, et l'interdiction divine « Noli Me tangere ! » reste impérissable, totale et absolue : même si nous portons des gants de fer.

Nous allons à la messe pour adorer Dieu et non pour accomplir un sacrilège sur son Corps.

Si nous touchons Dieu, alors les Macchabées et Éléazar avaient raison de toucher et de manger la chair interdite.

Je ne toucherai pas Dieu avec mes mains, même sous la torture, et je n'utiliserai aucun subterfuge pour le recevoir : que ce soit à genoux et sur la langue, des mains du prêtre seul ou rien.

Ces Saints ont été tués pour un banal porc et un vrai chrétien pourrait toucher le Corps très saint de la N-S J-C ?

S'ils n'ont pas touché au porc, je ne toucherai jamais, jamais la chair de Dieu.

Si un profane touche la chair de Dieu, cela signifie que pour lui, ce n'est que du porc.

Un sacrilège reste toujours un sacrilège, même déguisé.

[Bien raisonné ! Il faut obéir à Dieu plutôt qu'aux hommes ; en conséquence, sans s'occuper des ordres impies, il faut assister à des messes valides et licites et communier sur la langue et à genoux.
Le parallèle avec le saint vieillard Éléazar est excellent. En effet, Antiochus Épiphane fut l'Antéchrist de l'Ancien Testament, et nous sommes aujourd'hui, depuis Vatican II, sous l'Antéchrist du Nouveau-Testament. Comprenne qui a de l'intelligence pour comprendre.]
Deus Magna
secondo me queste persone non sanno cosa fanno
Stella cometa
Ho provato in 1 chiesa anon porgere le mani ma mi ganno detto di farlo perche' in bocca non me la davano....
E in altre chiese sempre nello stesso paese l'ho ricevuta in bocca....
Sancte Joseph
Solo Padre Giorgio Maria Fare' senza fare polemica e entrare sulla vergognosa distribuzione della Comunione in mano, ha parlato chiaramente del digiuno eucaristico.
Illarisoft
Grazie @Spera di aver fatto notare che nei messaggi di Trevigliano la presunta Madonna dice di ricevere Gesù Eucaristia con il fazzoletto. Credevo a quei messaggi fino a oggi.....ora non più. Niente e nessuno può impedire la ricezione di Nostro Signore degnamente inginocchiato e sulla lingua. DOV'È LA NOSTRA FEDE? @Marziale, in questo caso ha ragione.
Giangian
rimando al bellissimo post di qualche giorno fa.... Urgente comunicato per la Comunione sulla mano in questo tempo grave
Giangian
E' davvero assurdo citare la Sacra Scrittura a proprio piacimento, ma d'altronde anche il diavolo lo ha fatto e nella prima domenica di quaresima lo abbiamo ascoltato. (Il paragone con il caso dei Maccabei è fantasioso e a tratti ridicolo). Assumere una posizione come quella di Marziale è fuorviante, soprattutto in una situazione come quella attuale, in cui già viviamo immersi in un totale …More
E' davvero assurdo citare la Sacra Scrittura a proprio piacimento, ma d'altronde anche il diavolo lo ha fatto e nella prima domenica di quaresima lo abbiamo ascoltato. (Il paragone con il caso dei Maccabei è fantasioso e a tratti ridicolo). Assumere una posizione come quella di Marziale è fuorviante, soprattutto in una situazione come quella attuale, in cui già viviamo immersi in un totale sbandamento. Un conto è assolvere al precetto festivo, nonostante il divieto dei vescovi delle zone colpite, altro conto è partecipare alla messa e non ricevere il Corpo santissimo di N.S. se si è in stato di grazia.
Giangian
Se un vescovo ti dice di non andare a messa bisogna disobbedirgli..... si tratta di un comandamento. Se un fedele si accosta all'eucarestia ed è in stato di grazia non è sua colpa se il sacerdote gli intima di non dargli la Sacra Particola se non in quel modo (ossia sulle mani). Un fedele ha bisogno di Gesù per la sua vita spirituale e non accostarsi a Lui per una negligenza del sacerdote non ha …More
Se un vescovo ti dice di non andare a messa bisogna disobbedirgli..... si tratta di un comandamento. Se un fedele si accosta all'eucarestia ed è in stato di grazia non è sua colpa se il sacerdote gli intima di non dargli la Sacra Particola se non in quel modo (ossia sulle mani). Un fedele ha bisogno di Gesù per la sua vita spirituale e non accostarsi a Lui per una negligenza del sacerdote non ha senso. Gesù legge le intenzioni dei cuori e conosce tutto.
Massimo M.I.
Citazione di San Tommaso, giusto, ma riceverlo nel fazzolettino, non è toccarlo con le mani. Oltre a ciò se si scrolla il fazzolettino sopra una bacinella d'acqua per le eventuali particelle per poi gettare l'acqua 30 minuti dopo, credo sia il massimo delle precauzioni. Bisogna anche tenere conto che molte gocce del prezioso Sangue cadde in terra durante la passione
Kiakiar
"Uomo ti e stato insegnato cio che è buono e cio che richiede il Signore da te, praticare la giustizia , amare la pietà, camminare umilmente con il tuo Dio"
( Michea 6.8)
" Il Signore gradisce forse gl' olocausti e i sacrifici come ubbidire alla voce del Signore? Ecco obbedire è meglio del sacrificio, essere docili è piu del grasso degli arieti"
(1 Sam 22)
La voce del Signore rieccheggia in primo …More
"Uomo ti e stato insegnato cio che è buono e cio che richiede il Signore da te, praticare la giustizia , amare la pietà, camminare umilmente con il tuo Dio"
( Michea 6.8)

" Il Signore gradisce forse gl' olocausti e i sacrifici come ubbidire alla voce del Signore? Ecco obbedire è meglio del sacrificio, essere docili è piu del grasso degli arieti"
(1 Sam 22)

La voce del Signore rieccheggia in primo luogo nella Sua parola, nelle sacre scritture e nella nostra coscienza.
Se sia la mia coscienza vede come un abominio la comunione nelle mani e non mi permette di avvicinarmi al Signore in questo modo e se la Sacra Scrittura ci raccomanda piu volte di prostrarci davanti alla Sua presenza, non vedo perché dovrei cibarmi del Corpo del Signore in questo modo, nelle mie mani non consacrate, mancando di umiltà e di santo timor di Dio e di obbedienza alla Sua parola. Il vero discernimento è a servizio della Parola di Dio, non è aldisopra di essa. La Bibbia ci dice: " perche nel nome di Gesu ogni ginocchio si pieghi nei cieli , sulla terra e sottoterra" (Filippesi 2, 10) tanto piu difronte al Suo Corpo , Anima e Divinità Santissimi, dunque !! E non solo in alcuni casi si e altri no, ma sempre, San Paolo non fa distinzioni di casi!!
Solo al Signore Dio Tuo ti prosterai , lui solo adorerai ( Luca 4.8)
Se manco di rispetto difronte alla Sua divina presenza nel Santissimo sacramento, come faccio a rendergli culto e ad adorarlo per davvero? L' adorazione non è solo un atteggiamento interiore dell' anima ma è accompagnata da gesti interiori quali il piegare le ginocchia, il prostrarsi difronte all' infinita maestà divina. Come faccio a dire ad una persona che sono innamorata di lei? La corteggio, non mi tengo tutto dentro di me sperando che prima o poi se ne accorga. Le mando dei fiori, gli faccio regali, la faccio sentire importante per me. Tanto piu non dobbiamo stancarci di "corteggiare" lo Sposo celeste delle nostre anime!La Madonna una volta apparve a santa Margherita Alacoque e le disse" Perché mi servi così male? " E sapete perche? Perche ella non si era inginocchiata difronte a lei mentre la pregava! E cosa direbbe il divin Gesu allora del nostro amore non accompagnato da una gestualità atta a far capire non solo a Lui ma a tutti chi è per noi il Signore, il Re dei Re, e che solo davanti alla Sua parola e al suo Corpo noi ci inginocchiamo? Umiltà e santo timor di Dio sono le due ali che permettono all'autentico amor di Dio di arrivare dritto dritto al Suo divin cuore, cerchiamo di non privarcene comportandoci con leggerezza difronte alla reale presenza del Signore nella Santa Eucarestia.
A chi incoraggia i fedeli ad accostarsi in maniera non consona a Gesu Sacramentato , data l' emergenza sanitaria di questi giorni , ricordo le parole di nostro Signore che gradisce che i Suoi precetti vengano messi in pratica integralmente, non a seconsa dei casi...A Lui piacciono i "si " e i "no," non i "forse", i " se", i "però " o i " ni" .
"Non pensate che io sia venuto ad abolire la legge o i profeti, non sono venuto per abolire ma per dare compimento.
In verità vi dico, finche non siano passati il cielo e la terra , non passera' nemmeno uno iota o un segno della legge, senza che tutto sia compiuto.
Chi dunque trasgredira UNO SOLO DI QUESTI PRECETTI, anche minimi e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sara considerato minimo nel Regno dei cieli. Chi invece li insegnerà agli uomini sara considerato grande nel regno dei cieli. (Mt5, 17; 5,19)
Sia il vostro parlare si si, no, no il piu viene dal maligno
(Mt 5, 37)
Ricordo inoltre che alla predicazione di Giona gli abitanti di Ninive, si convertirono, facendo penitenza, vestendosi di sacco, cospargendosi il capo di cenere, e digiunando. Si convertirono si nel cuore, ma mostrarono segni concreti di pentimento , l' amore è sempre qualcosa che si puo toccare con le proprie opere, non è mai solo una voce solitaria del cuore, un moto inafferrabile dell'animo. Quindi diamo segni tangibili di rispetto per il mostro Dio, che tutto l'attività esterna aderisca al nostro interno e viceversa.