it.news
1527

Proposta ai Vescovi per il Sinodo sulla Sinodalità: Affrontare la realtà!

Di Padre Ildefonso De Asis

Il sinodo sta iniziando, e tutti i cattolici sono invitati a partecipare affinché, attraverso il contributo di ciascuno, si possa collaborare ad una maggiore e migliore evangelizzazione.

La verità è che non mi è affatto chiara la definizione degli obiettivi, ma quello che "sembra che stia arrivando" è qualcosa come la convocazione di un grande dibattito nella Chiesa universale. Pertanto, vorrei fare una richiesta ai nostri vescovi affinché vivano nella realtà. Mi riferisco alla realtà cristiana che ci sfida attraverso domande molto concrete:

Vescovi, la grande maggioranza dei padrini di battesimo non pratica la fede. Inoltre, un gran numero di loro vive nel peccato (sposati civilmente e/o in concubinato). Che cosa farete al riguardo?

Vescovi, la grande maggioranza dei bambini che fanno la loro "prima" comunione non tornano a Messa perché i loro genitori, non essendo cattolici praticanti, non li ci portano più. Cosa farete per questo?

Vescovi, la stragrande maggioranza dei cresimati non continua a praticare i sacramenti perché sono stati cresimati solo per avere qualche "carta" e per poter fare i padrini ai battesimi o per altri motivi meramente formali. Cosa avete intenzione di fare al riguardo?

Vescovi, molti cattolici ricevono la comunione senza aver confessato i peccati gravi (come non andare alla messa domenicale) e questo è evidente dalle code per la comunione e dai confessionali vuoti. Che cosa intendete fare al riguardo?

Vescovi, la stragrande maggioranza dei cattolici che si sposano nella Chiesa vivono insieme prima del matrimonio e hanno la ferma decisione di usare la contraccezione dopo il matrimonio (e prima, naturalmente). In molti casi nessuno li avverte quando ricevono il sacramento in una situazione oggettiva di peccato mortale. Cosa farete in proposito?

Vescovi, la grande maggioranza dei fedeli ha perso il senso del peccato e vive come se il peccato personale non esistesse. Nessuno tocca la loro coscienza con la sana medicina della dottrina. Che cosa farete in proposito?

Vescovi, con la scusa della pandemia, si è raccomandato in tutto il mondo di ricevere la comunione in mano (consiglio assurdo dal punto di vista scientifico e immorale dal punto di vista teologico). Questo consiglio si è trasformato in un abuso clericale in molti luoghi perché ha fatto sì che l'eccezione diventasse la norma. Che cosa farete in proposito?

Vescovi, in molte nazioni di tradizione cristiana, l'educazione religiosa è confluita nell'agenda 2030, che mira a sostituire la fede cattolica con l'ideologia. Che cosa farete al riguardo?

Vescovi, la celebrazione dei sacramenti - specialmente la Santa Messa - è diventata in molti luoghi un'espressione della fantasia del sacerdote di manipolare il sacro secondo il proprio gusto e convenienza o secondo una supposta richiesta dei fedeli, in molti casi raggiungendo il punto di profanazione e sacrilegio. Cosa farete in proposito?

Vescovi, la predicazione sul sesto comandamento è scomparsa in modo tale che la maggioranza dei cattolici non conosce il peccato di impurità che causa il crimine dell'aborto in numeri enormi e scandalosi. Che cosa intendete fare al riguardo?

Vescovi, la predicazione sulle Ultime Cose - morte, giudizio, inferno e paradiso - è scomparsa, con poche eclatanti eccezioni. Una grande maggioranza di cattolici non crede nell'esistenza dell'inferno e allo stesso tempo crede che la salvezza viene a tutti senza bisogno di vivere in grazia di Dio. Cosa farete in proposito?

...... e un lungo ecc. ecc.

Vescovi, vi esortiamo ad affrontare queste questioni che sono vitali per la salvezza eterna. Questo è il compito fondamentale della Chiesa. Lasciate che i politici si occupino dei presunti cambiamenti climatici, dei flussi migratori, delle energie rinnovabili, dell'economia sostenibile e di tante altre questioni di parola che impediscono alla gerarchia di oggi di dedicarsi al trascendente.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su AdelanteLaFe.com (29 ottobre)

© Bilder: Mazur/catholicnews.org.uk,
N.S.dellaGuardia
Ecc.ecc.... vescovi?... VESCOVI??!! ... Se ci siete, battete un colpo...