Clicks1.7K
it.news

Cardinale Müller definisce il cardinale Parolin un "modernista"

Parlare di "cambiamento di paradigma" è un "abbandono a un modo modernista e soggettivista di interpretare la fede Cattolica", scrive il cardinale Gerhard Müller su firstthings.com (20 febbraio).

Nel recente passato, il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano, e il cardinale di Chicago Blase Cupich avevano invocato un "cambiamento di paradigma" riguardo la Amoris Laetitia.

Müller ha notato che le interpretazioni della Amoris Laetitia non diventano ortodosse affermando che sono in conformità con le presunte intenzioni di Francesco; piuttosto, "sono ortodosse solo se in accordo con le parole di Cristo conservate nel deposito della Fede".

Il cardinale ammonisce che opporsi a qualcosa è un dovere della coscienza quando il temine "cambiamento pastorale" è usato come strumento al fine di mettere da parte l'insegnamento della Chiesa "come se la dottrina fosse un ostacolo alla cura pastorale."

Foto: Gerhard Ludwig Müller, © Raimond Spekking, CC BY-SA, #newsMecbrluuus