it.news
11.3K

Sinodalità in azione: Francesco non considera il suo «Consiglio dei cardinali»

Ed Condon ha posto su PillarCatholic.com (7 dicembre) la domanda dell'utilità del «Consiglio dei cardinali» di Francesco.

• Francesco ha creato il «Consiglio dei cardinali» per produrre una nuova costituzione per la Curia, compito raggiunto.

• Oltre metà dei cardinali appartenenti al Consiglio hanno superato l'età della pensione (Gracias, 77, O’Malley, 78, Maradiaga, 79, Bertello, 80).

• Maradiaga, coordinatore del gruppo, è stato accusato di malversazioni finanziarie a Tegucigalpa, Honduras, con conseguente Visita Apostolica nel 2017, i cui risultati non sono stati chiariti.

• Marx ha offerto due volte le proprie dimissioni a Francesco da arcivescovo di Monaco (Germania) in risposta al coinvolgimento in scandali di abusi, ed è un leader del controverso Sinodo Tedesco.

• La «Segreteria di Stato» di Parolin sembra un luogo di mala gestione, frode, corruzione, estorsione e appropriazione, nell'attuale funzionamento del Vaticano.

• L'attuale agenda del Consiglio è "relativamente anemica" e dà l'impressione che il Consiglio conti sempre meno, per Francesco.

• Finora, Francesco non ha fatto alcuno sforzo per rilanciare il Consiglio.

Foto: Vatican Media, #newsJdrkfjawye

Giorgio Tonini
Tutti al tavolo verde. Alla roulette dei cardinali del Consiglio mai dire “rien ne va plus”!