it.news
11.4K

"Ambasciatore" Anglicano presso la Santa Sede a favore di morte e gay

Il Direttore del Centro Anglicano a Roma, l'arcivescovo-laico Bernard Ntahoturi, si è dimesso la settimana scorsa a seguito di accuse non meglio specificate di cattiva condotta sessuale. Nato in Burundi, Ntahoturi era in carica dall'ottobre 2017.

Il Centro è considerato una "ambasciata" Anglicana a Roma. Il suo direttore è il rappresentante personale del l'arcivescovo-laico di Cantebury presso la Santa Sede. Il successore non è ancora stato nominato.

Dal prossimo anno, il consiglio di governo del centro sarà guidato dal vescovo-laico irlandese Michael Burrows, attivista per la morte e per i gay.

Burrows ha fatto campagna a favore del referendum irlandese che ha legalizzato l'aborto-assassinio e supportato il referendum per il pseudo-matrimonio gay.

Foto: Justin Welby, Bernard Ntahoturi, © Anglican Centre in Rome, #newsUvauxbjxhg
Francesco I
Bergoglio potrebbe seguire l'esempio di Montini e donare l'anello del pescatore a costui.