Clicks1K
it.news
2

Successore Cardinale Sarah: presto altra nomina inutile

Il nuovo prefetto della Congregazione per la Liturgia, successore del cardinale Sarah, potrebbe essere nominato prima dell'Ascensione.

Uno dei candidati è l'attuale visitatore della Congregazione, il vescovo di Castellaneta, Claudio Maniago, un altro è il vescovo di Tortona, Vittorio Francesco Viola; sono entrambi seguaci totali di Francesco.

Una fonte ha detto a catholicnewsagency.com che Francesco sta pensando di incorporare l'Ufficio per le Cerimonie Liturgiche Pontificie guidato dal Maestro di Cerimonie di Francesco, Monsignor Guido Marini, nella Congregazione per la Liturgia.

Marini così diventerebbe arcivescovo e sarebbe nominato segretario della Congregazione per la Liturgia al posto dell'attuale segretario, l'arcivescovo Arthur Roche. Ma ciò è improbabile, perché Roche è anticattolico e quindi non verrà sostituito.

Secondo altre voci, Marini potrebbe essere fatto vescovo e sbattuto a Tortona, mentre il vescovo Viola diventerebbe prefetto della Congregazione. Dopo l'udienza privata con Francesco, a gennaio, Viola ha ridotto tutte le attività a lungo termine.

Tuttavia, non importa chi diventerà Prefetto della Congregazione per la Liturgia, perché la liturgia Cattolica è un caos e il Vaticano ne ha perso il controllo.

Foto: Vittorio Francesco Viola © Conferenza Episcopale Italiana, #newsBbsaywelyt

Orientale Lumen
Identico a come accadeva nella celebre НОМЕНКЛАТУРА (nomeklatura) COMUNISTA SOVIETICA, POI DIVENTATA GERONTOCRAZIA CANCRENOSA E MALEODORANTE DI ESCREMENTI NON PIÙ TRATTENUTI...
il vandea
Sempre peggio. Pachamama regna.