Clicks590
it.news
4

Torna il comunismo: altra chiesa polacca incendiata

La chiesa della Croce Santa a Lublino (Polonia) è stata incendiata il 23 febbraio in pieno giorno.

I vigili del fuoco hanno sminuito l'ovvio crimine dicendo che era "probabilmente" un incendio doloso. L'ingresso della chiesa è stato danneggiato, una persona all'interno ha subito un avvelenamento per i fumi.

Da quasi un anno, attivisti polacchi per la morte mettono sotto assedio delle chiese Cattoliche interrompendo Messe e infrangendo vetrate.

Questi fanatici odiano la Chiesa per via della sua opposizione all'uccisione dei bambini nei grembi materni.

Foto: © Piotr Sobiło, #newsMjshaeinti

Mario Francescano Colucci
I nemici sono sempre gli stessi
N.S.dellaGuardia
Il comunismo non se ne è mai andato del tutto, purtroppo. Ed è ancora lì a dettare legge.
Suari
...ma i nemici non sanno che il martirio rinforza la Chiesa
Christoforus78
Il mondo alla rovescia, i criminali assassini agiscono liberamente, chi protegge la vita vive assediato e perseguitato.