I giovani Barnabiti: “Salvini insegnaci a pregare”

No, non è una semplice battuta il titolo». Inizia cosi la “preghiera” dei Barnabiti nei confronti del leader della Lega, Matteo Salvini.
«Oggi molti uomini e donne e giovani non pregano più – scrivono sul blog dei giovani Zaccariani - e quando ne avrebbero bisogno non ne sono consapevoli e non sanno come fare.
Allora Salvini così come Achille Lauro con il suo autobattesimo sanremese (vedi mio ultimo articolo) ci ricordano che l’uomo e la donna hanno anche una dimensione spirituale da cui non possono fuggire, con la quale devono confrontarsi».
Fin qui, la richiesta. Poi il commento: «Ho commentato su twitter l’uscita madonnara del sig. Salvini, chiedendo ai cristiani almeno di rifletterci sopra molto attentamente. Ho ricevuto circa 250 riscontri tra like e risposte. Molto pochi arrabbiati, molti di condivisione e approfondimento sia di credenti sia di non credenti, compresi TheManeskin!. ....
La lettera articolo prosegue: «Insegnare a pregare significa almeno due cose: scoprire ed edificare la propria vita interiore, scoprire ed edificare il proprio essere figli (...). La preghiera cristiana è sempre rivolta a un Dio che è Padre, Padre e Madre disse papa Luciani, e proprio per questo, nonostante i limiti e gli abusi dell’umanità cristiana, permette al credente di sapere da dove viene, dove è e dove va, permette di trasgredire e proprio per questo di essere libero.
La mia preghiera personale percepisce quanto ho cercato di scrivere; ma non credo di essere molto bravo nell'insegnare a pregare, nel testimoniare una preghiera buona.

Un giorno un alunno mi disse: io non credo, però nel vedere come lei si è inginocchiato e ha fatto un segno della Croce, mi ha fatto percepire che l’uomo non può vivere di sole cose materiali.
Se ciascuno di noi con la propria preghiera riuscisse anche solo a lasciare qualche piccolo segno, a sollecitare qualche domanda nel proprio prossimo non avremmo più bisogno di mercanti della preghiera.

Solo un recupero di una preghiera in armonia con sé, con la vita e con Dio può rispondere a quel bisogno di maturità umana che tutti cercano ma pochi vogliono percorrere, come si dicevano l’un l’altro il cardinal Martini e l’ateo filosofo Norberto Bobbio».

Ia Stampa - I giovani Barnabiti: “Salvini insegnaci a pregare"

Salvini: "Affido l'Italia al cuore immacolato di Maria"

Don Andrea Mancinella
Beh, che facciamo, votiamo per 'SALVOKAN' ?
SALVOKAN di Fabio Lucentini parodia SANDOKAN degli Oliver Onions (la Tigre spelacchiata Version)
NO grazie, io voto il 'COMITATO LIBERI IN VERITATE'. Che è veramente Cattolico ed esplicitamente contro l'aborto, a differenza di 'Salvokan'.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, date sale nella zucca ai Barnabiti sballati!
Eremita della Diocesi di Albano
Francesco Federico
Oscar Magnani
Articolo dell'aprile 2017, quando si apprestava ad entrare nel governo Conte I, se non ricordo male... era oltre 5 anni fa ed ha governato pure: i fatti? E non mi venga a menzionare il drastico calo dell'invasione musulmana, intendo dire: oltre a quello?
Walter
Anche perché se aspettiamo il mondo tradizionalista siamo a posto... diviso in mille orticelli, debole e mondano, pieno di problemi personali....
Oscar Magnani
Dobbiamo solo aspettare, pregando il buon Dio, colei che schiaccerá la testa del serpente: la nostra SS Regina.
Walter
Se può contribuire, ben venga... se non sbaglio ha incontrato un paio di volte in passato il Cardinal Burke...
Oscar Magnani
salvini chi (La S maiuscola non mi funziona sulla tastiera...)? Il consumatore compulsivo di nutella e mojitos??
Chi ancora non vede l'agenda diabolica é sotto incantesimo: il "papa" che fa il politico e salvini che a momenti prega intercedendo...
Ludovic Denim
Salvini come Orban sono crypto-communisti messo al loro posto per assicurarsi che questi due paesi non possono resistere come dovrebbe altrimente con un vero leader.