Clicks792
it.news

Giovane prete esce a piedi dall'esplosione – Ora è morto

Don Rubén Pérez Ayala, 35, è morto in ospedale un giorno dopo l'esplosione di gas al 98 di Calle Toledo a Madrid, Spagna.

Circa alle 14:55, lavoratori locali stavano riparando un boiler rotto in un edificio appartenente alla parrocchia della Vergine de la Paloma. Il boiler è esploso, causando una perdita di gas che ha causato una secondo esplosione molto potente.

Don Pérez, gravemente ferito, è riuscito a uscire da solo dall'edificio mezzo distrutto. Ordinato prete il 20 giugno nella Cattedrale di La Almudena, Pérez ha celebrato la sua prima Messa il giorno dopo, proprio nella parrocchia della Vergine de la Paloma. Apparteneva alla Via Neo-catecumenale.

Gli operai hanno cominciato l'opera di demolizione dei cinque piani superiori dell'edificio. L'esplosione ha causato quattro morti e dieci feriti. Ayala ha ricevuto l'estrema unzione dal fratello, anche lui prete.

#newsQboealixma